torna alla homepage


Il Museo di Caporetto

Museo della Prima Guerra mondiale - Caporetto, Alpi Giulie, Slovenia

Scavata profondamente tra i ripidi fianchi delle montagne, la valle dell’Isonzo con le sue acque color smeraldo ha un fascino ed una bellezza che conquistano e tolgono il respiro. Nella sua parte più settentrionale è nota anche per il fronte dell’Isonzo, lo scenario dove si svolsero tra i più furiosi combattimenti in alta montagna nella storia dell’umanità.

Nel Museo di Caporetto il visitatore può rivivere in modo particolare i tempi in cui in questi luoghi infuriava il turbine della Prima guerra mondiale. Il museo è famoso perché attraverso i racconti personali dei protagonisti presenta con grande sensibilità i luoghi, gli avvenimenti e le persone che hanno caratterizzato il fronte dell’Isonzo.

Qui si comprende perché la 12. battaglia dell’Isonzo sia stata così particolare da conquistarsi una fama mondiale in ambito storico. E un numero sempre maggiore di visitatori da tutto il mondo viene a scoprire la storia del cosiddetto ‘miracolo di Caporetto’. Dal 1990 il museo rappresenta il nucleo centrale della presentazione delle testimonianze del fronte dell’Isonzo ed è uno dei musei più visitati della Slovenia. Nato come iniziativa privata, il Museo di Caporetto si è sviluppato in un’esposizione che ha conquistato il premio del Consiglio d’Europa ed il titolo di Museo europeo dell’anno.

Attraverso le mostre e la sua narrazione adempie alla sua missione con un chiaro messaggio sui crimini e la follia della guerra che provoca solo vittime. Il suo é un messaggio di pace!

Così come nella valle dell’Isonzo anche nel Museo di Caporetto vi si fermerà il respiro. Merita di essere visitato. E siete benvenuti ogni giorno!

Il Museo di Caporetto offre:

visite guidate del museo in italiano;
visite guidate all’aperto: il sentiero storico di Caporetto, il museo all’aperto sul Kolovrat, i resti del fronte dell’Isonzo in alta montagna;
bookshop con una ricca scelta di pubblicazioni sulla Prima guerra mondiale e oggetti ricordo.

Particolari attrattive del Museo di Caporetto:

la mostra permanente sui combattimenti in alta quota sulle Alpi Giulie nel periodo 1915 – 1917;
un film di presentazione in 11 lingue della durata di 20 minuti;
il plastico dell’Alta valle dell’Isonzo con la presentazione digitale dello sfondamento presso Caporetto;
la ricostruzione di una trincea con la registrazione sonora della lettera di un soldato al padre;
mostre periodiche.

E’ APERTO OGNI GIORNO.

Informazioni e contatti:
Kobariški muzej, Gregorčičeva 10, 5222 Caporetto
Telefono: + 386 (0) 5 389 0000
Cellulare: + 386 (0) 41 714 072
E-mail: info@kobariski-muzej.si 
www.kobariski-muzej.si 


[home page] [lo staff] [meteo]