torna alla homepage


In Baden Württemberg il verde è in festa:
natura da contemplare, natura da mangiare


Ormai ovunque per piante e fiori è pieno risveglio, ma quello che vi aspetta in Baden Württemberg in questa stagione è un vero e proprio tripudio. In questo lussureggiante e soleggiato lembo meridionale di Germania la natura dà letteralmente spettacolo. Uno spettacolo da guardare, da toccare, da inspirare e persino da mangiare… Si, perché questo territorio non è soltanto una sconfinata palestra verde sotto il cielo, a disposizione degli sportivi più allenati ma anche di chi semplicemente ama praticare attività all’aria aperta, ma anche lo scenario verdeggiante e unico di sagre e feste popolari che, oltre alle tradizioni e al folklore locale, celebrano i regali golosi della terra. Dagli asparagi alle mele, dalle erbe spontanee al vino, dalla birra alla zucca, dai crauti alla cipolla, qui è tutto frutto di una natura generosa, di agricoltori appassionati che la rispettano e di una cultura che celebra fieramente e tutela gelosamente i prodotti tipici e a chilometro zero. Passeggiate ed escursioni -a piedi o in bicicletta- e altre attività outdoor non sono dunque gli unici ingredienti della vacanza eco nel Baden-Württemberg. C’è anche una cucina sincera e genuina, protagonista in tavola ma anche di un fitto calendario di appuntamenti ghiotti, da qui ad autunno inoltrato. Per tutto l’anno, insomma, non mancheranno le occasioni, gli spunti e i pretesti per celebrare le eccellenze enogastronomiche di angolo fertile di Germania, terra di ottimi vini, soprattutto rossi, patria della birra, ma anche scrigno di specialità ancora poco note o dimenticate.

Dalle mele alla cipolla, dal vino alla birra, dagli asparagi alla zucca… la gola in festa
I primi in ordine di apparizione sono i deliziosi asparagi, cui sono dedicati ben 136 chilometri di Strada dell’Asparago (Spargelstrasse). Fantastico è percorrerla proprio nella stagione della raccolta, visitando le aziende agricole, fermandosi a mangiare piatti a tema nelle locande, partecipando a sagre dedicate e acquistando ai chioschi mazzi di ortaggi appena colti. Imperdibile, soprattutto quest’anno, la tappa al castello di Schwetzingen, dove si festeggia il 350° dall’avvio della prosperosa coltivazione. Ecco poi i grandi classici della tradizione enogastronomica del Baden Württemberg: vino e birra. Per quanto riguarda il nettare di Bacco, è protagonista di feste e iniziative speciali tutto l’anno, non solo nella stagione della vendemmia, e le passeggiate tra i vigneti sono un must anche fuori stagione. Agli amanti della birra, segnaliamo invece, il 5 agosto, l’appuntamento con la Hopfenwandertag (la camminata della birra), nell’ambito del Bierfestival di Tettnang. In occasione della festa, ci si muove lungo il sentiero della birra, sostando di borgo in borgo per rinfrescarsi con un bel boccale, prima di raggiungere il traguardo finale: l’Hopfengut N°20, birrificio, museo, ristorante e locanda. Sempre in fatto di birra, l’appuntamento clou, quest’anno più che mai imperdibile, resta comunque quello con la storica Canstatter Volksfest di Stoccarda, che compie 2 secoli. In programma dal 26 settembre al 3 ottobre prossimi, la kermesse non teme il confronto con la più famosa Oktoberfest e accanto alla birra schiera anche i migliori vini del territorio. Protagonista ovviamente anche la cucina tipica, quella vera, della tradizione locale. Sulla sponda tedesca del Lago di Costanza sono invece protagoniste mele da record (oltre 250.000 tonnellate l’anno), puntualmente celebrate dalle Settimane della Mela, quest’anno dal 22 settembre al 14 ottobre, con visite guidate ai frutteti, alle aziende agricole, alle cantine di torchiatura e alle distillerie per assistere all’intera filiera: dal frutto al celeberrimo Apfelsaft, fino al sidro e la grappa. Nell’occasione è anche possibile partecipare al raccolto. Tra le curiosità, la cipolla speciale Höri Bülle, fregiata della Igp e presidio Slow Food. Succosa e dall’aroma sottile e leggermente piccante, cresce esclusivamente sulla penisola di Höri, sempre sul Lago di Costanza. Il 7 ottobre è la sua festa: oltre 40 stand ne svelano i segreti e i molteplici impieghi, dalla cucina fino alla grappa, passando per le richiestissime trecce. E persino i crauti –pietanza simbolo della cucina tedesca- nel Baden Württemberg sono speciali. Non i “soliti” Sauerkraut, conservati in salamoia e dal gusto acido, bensì il cavolo-cappuccio, vero concentrato di vitamina C. Alle porte di Stoccarda, nel comune di Filder, da 40 anni se ne produce una qualità particolarmente pregiata, a punta, protagonista della seconda festa dei crauti per importanza in Germania (in calendario dal 19 al 21 ottobre). E’ il Filderkraut Igp, coltivato esclusivamente nell’altopiano dei Filder appunto, e molto gustoso. A chiudere con un tocco di sapore ma anche di colore il tour gastronomico del Baden Württemberg è infine la zucca. Alla Mostra Internazionale della Zucca di Ludwigsburg -una festa lunghissima, dal 31 agosto al 4 novembre- vanno in scena oltre 450.000 sculture di variopinte cucurbite. A corollario, la regata delle zucche (si rema galleggiando all’interno di enormi ortaggi svuotati), il campionato mondiale per la zucca più pesante (si parla di quintali) e la festa del taglio e intaglio della zucca (a colpi di coltello ma anche di motosega). Ovviamente non mancheranno degustazioni di ricette a tema. www.tourism-bw.com

Festa di mezza estate sull’isola-giardino di Mainau
Se è vero che in ogni stagione l’isola-giardino di Mainau, bolla di natura nelle acque del Lago di Costanza, veste nuovi abiti, tutti incantevoli, la sua mise più sgargiante e seducente è certamente quella estiva. E’ in questa stagione che le infinite sfumature di verde fanno da sfondo alle pennellate di colore di numerose varietà floreali. I paesaggi cangianti e sempre sorprendenti di Mainau vanno rigorosamente esplorati a piedi, per godere senza fretta di scorci unici e coloratissimi. Non solo cespugli, arbusti, piante e aiuole in fiore, ma anche alberi secolari e specie esotiche, collezioni rare e architetture del verde che proteggono e nascondono sorprese come il castello e la chiesa barocchi, i parchi gioco per i piccoli e la fattoria con gli animali. In un simile contesto più che mai, l’esplosione della natura non poteva non essere occasione di festa… Gli eredi dei conti Bernadotte, che guidano questo straordinario parco “galleggiante”, sono infatti di origini svedesi e fedelissimi alla tradizione nordica della festa di mezza estate, con cui i popoli scandinavi, costretti a inverni dalle notti infinite, celebrano il solstizio d’estate. Un appuntamento festoso, quest’anno in calendario il 23 giugno, con musica e danze popolari svedesi, attività per i piccoli, sfilata delle lanterne nel parco all’imbrunire, girotondo attorno all’albero di mezza estate e degustazione di specialità nordiche. Poi toccherà invece aspettare fino al 3 ottobre, quando –con una nuova scenografia d’autunno- la famiglia Bernadotte aprirà per 5 giorni le porte del castello ai visitatori, anche aree di solito non visitabili, offrendo così la possibilità di conoscere la loro storia, i loro costumi e la loro vita da conti tra etichetta e vezzo, con un suggestivo tuffo nel passato. www.mainau.de/en/

COME ARRIVARE

Il Baden-Württemberg è facilmente raggiungibile dall’Italia in auto, treno o aereo. In particolare

l’Aeroporto di Stoccarda – www.stuttgart-airport.com – è il punto di partenza ideale per raggiungere le diverse regioni turistiche ed è ottimamente collegato all’Italia.
Con i nuovi piani di volo* Eurowings opera da Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Lamezia Terme, Milano Malpensa, Napoli, Olbia, Palermo, Pisa, Roma Fiumicino e Venezia – www.eurowings.com; easyJet da Milano Malpensa e Venezia – www.easyjet.com; *Soggetto a modifiche www.stuttgart-airport.com  

Il Baden-Württemberg in breve
La regione del Baden-Württemberg, nel sud-ovest della Germania, confina con Francia e Svizzera ed è facilmente raggiungibile dall’Italia in auto, treno o aereo. Land tra i più popolosi del Paese, vanta diversi primati: è la regione con il maggior reddito pro-capite della Germania e quella con il miglior sistema scolastico, è conosciuto per l’eccellente offerta culturale, così come per la lunga tradizione termale, i vini i e la cucina gourmet. Una delle aree più visitate della Germania, offre una grande varietà di panorami e paesaggi, che vanno dagli incontaminati boschi della Foresta Nera alla vivacissima Stoccarda, fino al Lago di Costanza. Che si tratti di una vacanza-benessere o di un soggiorno attivo, viaggi con bambini o vacanze culturali, esperienze culinarie o grande shopping, il Baden-Württemberg è pronto a dare il benvenuto. Per maggiori informazioni sulla regione e sulla sua offerta turistica: www.tourismus-bw.de.


[home page] [lo staff] [meteo]