torna alla homepage


Le infinite sfumature dell'Avvento in Baden-Württemberg


Si fa presto a dire Natale. Abeti decorati, presepi, addobbi luminosi, profumi inebrianti, musiche e cori… qualsiasi associazione di pensiero possa venire immediata, nel Baden-Württemberg c’è di più. La stessa varietà offerta tutto l’anno dalle città storiche e dai borghi antichi di questo soleggiato lembo verde, ora magicamente imbiancato, del Sud della Germania, la ritroviamo nei suoi celebri mercatini di Natale e negli appuntamenti d’Avvento. Dal Medioevo al Barocco, ogni splendida cornice architettonica ospita bancarelle diverse, radunate in piazza, nei chiostri dei conventi o nei cortili dei castelli, ma tutte ridondanti di addobbi e idee regalo originali, espressione di un artigianato antico non di rado reinterpretato in chiave moderna. Giocattoli, utensili e addobbi di legno, candele profumate, palline e puntali di vetro soffiato, calde pantofole in lana cotta, statuine del presepe, pupazzetti, formine per i biscotti, sonagli, pifferi, ghirlande, ceramiche, sciarpe, guanti e cappelli, bigiotteria… ma anche vin brulé, succo di mela caldo, lecca-lecca, croccanti, panpepato e altre leccornie di stagione. Ce n’è davvero per tutti i gusti.

Ecco qualche idea, per orientarsi in tanta magia.

Nella regione di Stoccarda, da non perdere –oltre naturalmente ai mercatini del capoluogo, tra i più antichi d’Europa, con ben 280 stand sparsi per la città dal 27/11 al 23/12 e persino un Villaggio di Natale in perfetto stile finlandese- quelli di Ludwigsburg, regno del cosiddetto “Barocco in fiore”. In una cornice unica ed elegante, le casette di legno rispettano l’impianto urbanistico ideale caratteristico della città e della sua residenza barocca con i suoi parchi e giardini. Un vero spettacolo, in scena dal 26/11 al 22/12. Sullo sfondo delle case a graticcio, il mercatino di Esslingen (26/11-22/12) è il pretesto per un tuffo nel Medioevo, con tanto di artigiani all’opera, trampolieri, giocolieri, giullari e sputafuoco in giro per i vicoli.

Tra le Alpi Sveve, obbligatorio un salto al castello Hohenzollern di Hechingen per godersi le atmosfere regali del caratteristico mercatino, dal 29/11 all’1/12, tra atmosfere fiabesche e sapori d’epoca. All’ombra della torre campanaria più alta del mondo, sono 130 le bancarelle del mercatino di Ulm, infinite invece le attrazioni della città affacciata sul Danubio. E poi una chicca per gli amanti del cioccolato: dal 3 all’8 dicembre a Tübingen va in scena ChocolART, festival dell’arte cioccolataia con corsi e degustazioni.

In Foresta Nera, imperdibile il mercatino di Friburgo (21/11-23/12) i cui stand, distribuiti nei luoghi più belli del centro storico, non fanno che accrescere –in un tripudio di luci, suoni e profumi- lo splendore della città. Atmosfere magiche e un po’ nostalgiche a Baden-Baden, elegante località termale i cui fasti non accennano a scemare. La fiaba del Natale va in scena dal 28/11 al 6/1 e punta tutto su romantici giochi di luci. A Gutach, un viaggio nel Natale di tanti anni fa: in occasione della terza domenica d’Avvento (13-15/12) il museo contadino all’aperto Vogtsbauernhof si veste a festa. Sui banchetti, specialità della Foresta Nera, oggetti di artigianato e dolci fatti in casa.

Girovagando tra il Lago di Costanzae l’Alta Svevia, tappe obbligate sono il mercatino di Natale di Costanza (28/11-22/12), disteso dal nucleo storico della città alle rive del lago e con una “dependance” sull’acqua: a bordo di un battello illuminato a festa, un panificio tradizionale lavora a pieno ritmo per offrire fragranti specialità locali e di stagione. Tra i must, la fonduta di formaggio di malga. In occasione della prima domenica di Avvento (28/11-1/12), gli interni dell’ex convento di Ochsenhausen si trasformano in un piccolo borgo del Natale, pervaso dai profumi speziati di mele cotte e panpepato e dalle note toccanti della musica d’organo. E per aggiungere magia alla magia, si può prediligere di raggiungere il sito a bordo di uno sbuffante treno storico a vapore.

Nel Baden-Württemberg settentrionale, infine, da mettere in agenda i mercatini di Heilbronn (26/11-21/12) con tante golosità e una bellissima giostra ultracentenaria, grande attrazione per i piccoli, quelli di Heidelberg (25/11-22/12) con 140 bancarelle distribuite sulle 5 più belle piazze della città storica e quelli di Bad Wimpfen, tra i più caratteristici di tutta la Germania, che invitano a una passeggiata nel passato, nel XV secolo (29/11-1/12, 6-8/12 e 13-15/12).

COME ARRIVARE
Il Baden-Württemberg è facilmente raggiungibile dall’Italia in auto, treno o aereo. In particolare l’Aeroporto di Stoccarda – www.stuttgart-airport.com – è il punto di partenza ideale per raggiungere le diverse regioni turistiche ed è ottimamente collegato all’Italia.
Con i nuovi piani di volo, compreso l’estivo in vigore fino a ottobre 2017*, Eurowings/Germanwings opera da Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Lamezia Terme, Milano Malpensa, Napoli, Olbia, Pisa e Roma Fiumicino – www.eurowings.com; easyJet da Milano Malpensa e Venezia – www.easyjet.com; airberlin opera da Napoli e Olbia – www.airberlin.com; Vueling da Roma Fiumicino – www.vueling.com; –
*Soggetto a modifiche
www.stuttgart-airport.com 

Il Baden-Württemberg in breve
La regione del Baden-Württemberg, nel sud-ovest della Germania, confina con Francia e Svizzera ed è facilmente raggiungibile dall’Italia in auto, treno o aereo. Land tra i più popolosi del Paese, vanta diversi primati: è la regione con il maggior reddito pro-capite della Germania e quella con il miglior sistema scolastico, è conosciuto per l’eccellente offerta culturale, così come per la lunga tradizione termale, i vini i e la cucina gourmet. Una delle aree più visitate della Germania, offre una grande varietà di panorami e paesaggi, che vanno dagli incontaminati boschi della Foresta Nera alla vivacissima Stoccarda, fino al Lago di Costanza. Che si tratti di una vacanza-benessere o di un soggiorno attivo, viaggi con bambini o vacanze culturali, esperienze culinarie o grande shopping, il Baden-Württemberg è pronto a dare il benvenuto.

Per maggiori informazioni sulla regione e sulla sua offerta turistica: www.tourismus-bw.de


[home page] [lo staff] [meteo]