torna alla homepage


Arabba: tutti sulla linea di partenza
per una nuova stagione sugli sci


L’attesa è finita, ancora pochi giorni da barrare sul calendario e sarà possibile mettersi gli sci ai piedi e il casco in testa, lanciandosi nelle prime emozionanti discese: Arabba e le Dolomiti sono la scelta che non delude mai, per qualità delle piste e accoglienza. 

L’alba di una nuova stagione sciistica comincia alla grande con oltre 40 centimetri di neve nelle Dolomiti. In questo modo si conferma ad Arabba l’apertura della Seggiovia Campolongo e del Rifugio Bec de Roces già a partire da sabato 23 novembre, per consentire agli sciatori più impazienti di fare le prime curve sulla neve in un contesto unico, mentre gli operatori stanno lavorando per rendere usufruibili anche altre stimolanti piste del comprensorio, come la Fodoma, la Ornella, la Sourasass.

Il riscaldamento degli appassionati può così iniziare sulla Campolongo e sulla Rutort, due rosse di ottimo livello che dal Rifugio Bec de Roces scendono in direzione del Passo Campolongo, per continuare, dal 30 novembre, con l’apertura delle seggiovie Burz e del suo rifugio, e Le Pale, rendendo accessibile agli sciatori il collegamento Arabba - Passo Campolongo, dove poter praticare il loro sport preferito.

Un risveglio muscolare di quadricipiti e lamine affilate, per essere in forma il 5 dicembre, quando sarà possibile percorrere la Sellaronda, grazie all’apertura della funivia Arabba-Porta Vescovo, e degli impianti al Passo Pordoi, decretando così l’inizio ufficiale della stagione nel Dolomiti Superski.

Grazie a questa apertura anticipata, ancora una volta Arabba si conferma “the place to ski”, il posto perfetto nelle Dolomiti dove esordire con gli sci ai piedi.

UN UFFICIO TURISTICO PER MILLE NECESSITÀ
Una volta sul posto, l’ufficio aperto al pubblico del consorzio turistico di Arabba, rappresenta un costante punto di riferimento per tutti gli ospiti: dall’assistenza per richieste particolari a semplici informazioni sugli eventi collaterali del programma invernale. Un luogo d’incontro in grado di offrire numerose alternative per ogni esigenza di vacanza. Perché ad Arabba lo spirito di accoglienza è centrale nella strategia turistica del comprensorio, nel cuore delle Dolomiti patrimonio dell’Umanità.
Image

OFFERTE E PROMOZIONI IMPERDIBILI
Sono molte le offerte di cui i turisti possono usufruire, e per iniziare la nuova stagione invernale non c’è niente di meglio della promozione ARABBA DOLOMITI SUPER PREMIERE 2019 con la sua formula del 4 x 3: prenotando almeno quattro notti presso uno degli esercizi aderenti, da inizio stagione fino al 21 dicembre, si potrà godere di un giorno gratis di sci e alloggio con riduzioni anche sulle ore di scuola e noleggio di sci o snowboard. Per i più piccoli ci sono iniziative dedicate, come “Skipass a prezzo zero per i bambini sotto gli 8 anni” alla quale si aggiunge lo “Skipass stagionale sempre gratis per i bambini sotto gli 8 anni” (se acquistato contestualmente ad uno skipass stagionale per il genitore).

Per maggiori informazioni su alloggi e prezzi, visita il sito: www.arabba.it  

About Arabba
Arabba, in lingua ladina “Reba”, si trova nel cuore delle Dolomiti a 1600 metri di altezza, circondata dall’imponente Gruppo del Sella, ai piedi del Passo Pordoi e del Passo Campolongo e verso sud dell’imponente Marmolada. Inclusa nel comprensorio sciistico del Dolomiti Superski, Arabba è circondata da un paesaggio favoloso con 62 km di piste. Vanta moderni impianti di collegamento con le altre valli, oltre a strutture ricettive di prim’ordine per soddisfare ogni tipo di esigenza. Arabba è famosa per la zona sciistica di “Portavescovo”: da qui oltre che dal Passo Padon, è possibile raggiungere la Regina delle Dolomiti, la Marmolada, da dove si scende con una vertiginosa discesa di 12 km, da quota 3.269 fino ai 1.450 metri di Malga Ciapela. Nella stagione invernale sono molteplici le attività disponibili, come le adrenaliniche discese fuoripista, lo scialpinismo, l’arrampicata sulle cascate di ghiaccio e le corse con le motoslitte, ma sono imperdibili anche le escursioni con le ciaspole, il pattinaggio su ghiaccio e altro ancora. In numerosi locali tipici ci si può far coccolare dal profumo dei dolci e delle specialità gastronomiche fatte in casa.


[home page] [lo staff] [meteo]