torna alla homepage


Centenario Grande Guerra: su Prealpi vicentine
e Piccole Dolomiti gli appuntamenti escursionistici nazionali 2018 del Club alpino italiano

1-9 settembre 2018

Per ricordare la fine della Prima Guerra Mondiale, di cui nel 2018 ricorre il centesimo anniversario, il Club alpino italiano ha scelto le Prealpi vicentine e le Piccole Dolomiti, territorio montano teatro di molte battaglie, per gli appuntamenti nazionali escursionistici e cicloescursionistici di quest'anno, in programma a inizio settembre.

Già da ora ci si può iscrivere agli appuntamenti della 20a Settimana Nazionale dell'Escursionismo (1-9 settembre), dell'11° Raduno Nazionale Cicloescursionismo (6-9 settembre) e del 2° Raduno Nazionale Seniores (5 settembre). L'organizzazione è curata dall'Associazione delle Sezioni Vicentine del CAI , che ha pubblicato sul proprio sito (www.caisezionivicentine.it) il programma con le decine di escursioni e cicloescursioni previste e il modulo di iscrizione.

Anche se la battaglia finale si svolse a Vittorio Veneto, il territorio vicentino fu coinvolto nella Grande Guerra per tutta la durata del conflitto, dal 24 maggio 1915 fino alla fine delle ostilità: il primo colpo di cannone del conflitto fu sparato infatti dal Forte Verena . Nell'ottobre del 1918 venne scelto proprio il Grappa, votato all'ultimo sacrificio, per creare un diversivo sulla linea del Piave dove si sarebbe condotto l'attacco finale.

Le Prealpi vicentine, dal Pasubio al Grappa , sono ancor oggi fortemente contrassegnate dalle profonde ferite che, nel loro silenzio, diventano eloquenti testimoni, componendo un museo a cielo aperto che alle bellezze naturalistiche unisce le molteplici testimonianze storiche di trincee e battaglie, di vivi e di morti. Tutto qui emana ricordo, tutto è documentazione storica di un evento che ha segnato in maniera irreversibile il territorio.

La Settimana Nazionale dell'Escursionismo si aprirà a Recoaro Terme sabato 1 settembre, con il Meeting Nazionale sulla Sentieristica (ore 15, Teatro Comunale). Seguiranno 36 proposte escursionistiche fino al 9 settembre, tra Carega, Pasubio, Monte Grappa e Altopiano dei Sette Comuni.

Il Raduno di cicloescursionismo prevede tre escursioni in mountain bike giornaliere (giro del Monte Verena, giro del Bivio Italia e, l'ultimo giorno, Forte Interrotto e Monte Mosciagh), mentre i Seniores (escursionisti over 60) potranno scegliere tra quattro escursioni sul Monte Grappa il giorno del raduno.

I partecipanti potranno immergersi, camminando lungo le creste e gli altopiani sopra la pianura veneta, sia nella natura sia nella storia, sia, simbolicamente, nella dura vita quotidiana dei soldati al fronte. A questo scopo è previsto l'accompagnamento da parte di Soci delle 14 Sezioni CAI vicentine , preparati anche a illustrare gli aspetti storici dei luoghi visitati, su itinerari studiati proprio per chi è interessato a unire la passione per la natura a quella per la storia. O ltre all'aspetto propriamente escursionistico, sono in programma eventi culturali e gastronomici, serate a tema e visite guidate alla città di Vicenza e alle ville palladian e, che costituiscono un meraviglioso insieme di architettura rinascimentale insignita del riconoscimento Unesco.

Le iscrizioni sono aperte a Soci e non Soci, ma questi ultimi dovranno essere assicurati al costo di 9 euro al giorno. I partecipanti possono iscriversi ai diversi eventi entro il 25 agosto su www.caisezionivicentine.it 

Per ulteriori informazioni:snevicenza2018@gmail.com


[home page] [lo staff] [meteo]