torna alla homepage


Ecco la stagione 2017 della
Grotta Nuova di Villanova

Domenica 5 marzo l’apertura al pubblico. A breve inizieranno i lavori per completare l’ultima parte del percorso turistico attrezzato. Tra gli eventi più attesi “Alta Val Torre Outdoor Festival” e “Diversamente Speleo”

Eventi, centri estivi, mostre e visite guidate per adulti e bambini. E' stata inaugurata domenica 5 marzo la stagione 2017 della Grotta Nuova di Villanova e dell'alta val Torre che la circonda, un luogo immerso nella natura incontaminata. L’obiettivo è incrementare ulteriormente il flusso turistico e per farlo si punta sui numerosi eventi in programma e sull’imminente inizio dei lavori finalizzati a illuminare la parte della grotta dall’attuale percorso turistico fino alla Sala Regina Margherita. Il cantiere aprirà grazie a un contributo ricevuto dalla Regione.

Tra gli appuntamenti più attesi c’è sicuramente la prima edizione dell'Alta Val Torre Outdoor Festival, una giornata dedicata alle famiglie, alle persone disabili e agli sportivi di ogni età, che cercano un'ispirazione nuova per scoprire e vivere una natura ancora sconosciuta.

Ci saranno anche le “Meditazioni in grotta”: un affascinante viaggio al centro della grotta e al contempo dentro se stessi. Sarà proposta una meditazione al mese e si alterneranno vari operatori per differenziare l'offerta (bagni di gong, meditazioni guidate, yoga, shiatzu e veri e propri viaggi sonori con strumenti ancestrali e antichi). Non mancheranno le passeggiate geologiche proposte da ForEst Studio Naturalistico, per scoprire alcuni tra i più affascinanti e significativi luoghi delle Prealpi Giulie. Il programma è ricco.

Domenica 19 marzo si comincerà con un'escursione sul sentiero geologico, recentemente sistemato. Durante la giornata saranno proposti due appuntamenti: un insolito connubio tra suoni naturali sotterranei e la fisarmonica del virtuoso Paolo Forte.

L’evento è organizzato e promosso dal Gruppo Esploratori e Lavoratori Grotte di Villanova. Alle 9 partirà l’escursione sul sentiero geologico, a cura di For Est Studio Naturalistico, che consentirà ai partecipanti di visitare i dintorni della Grotta Nuova, un’area particolarmente interessante dal punto di vista naturalistico e geologico. La durata dell'escursione sarà di circa 2 ore.

Al termine sarà possibile visitare il percorso turistico attrezzato della Grotta Nuova (per informazioni e prenotazioni scrivere a Info@studioforest.it oppure contattare il numero 339-5220309).

Le Grotte apriranno alle 10. Oltre alle normali visite turistiche, alle 12 e alle 17.30, solo su prenotazione, sarà possibile camminare lungo il percorso ipogeo e ascoltare l’esibizione di Paolo Forte, giovane e affermato “fisarmonicista e fisarmonicante”, come lui stesso si definisce. Classe 1988, l'artista di Arzene suona la fisarmonica dall'età di 8 anni e vanta numerosi premi internazionali e collaborazioni cinematografiche e musicali con artisti come gli Arbe Garbe, Pucci e Venier e Moni Ovadia.

«Paolo Forte è rimasto colpito dalla bellezza della Grotta Nuova – commenta il direttivo -. E’ riuscito a cogliere immediatamente le potenzialità di questo ambiente. La sua musica sarà un valore aggiunto. L’artista ha deciso, non a caso, di far coincidere la sua esibizione con l'equinozio di primavera, proprio per sottolineare la magia di questo connubio».

Anche in questo caso la visita durerà circa 2 ore. Si raccomanda, considerate le temperature rigide all'interno della grotta, di indossare abiti caldi e scarpe antiscivolo (per informazioni e prenotazioni scrivere a tizcaver@gmail.com, chiamare il numero 347-8830590 oppure visitare i siti internet www.grottedivillanova.it o www.paolofisa.it). 

Il 14 maggio, invece, il Gruppo Esploratori e Lavoratori Grotte di Villanova organizzerà la prima edizione dell'evento “Alta Val Torre Outdoor Festival”. Saranno proposte escursioni di vario genere, bagni di suoni, laboratori per bambini, passeggiate con i quattro zampe, percorsi in bicicletta, dimostrazioni di parapendio e manovre speleologiche.

“Diversamente Speleo”, domenica 18 giugno, sarà un altro evento da non perdere. Organizzato da tre gruppi speleo del territorio (Grif di Tarcento, Csif di Udine e Gelgv), con la collaborazione degli operatori olistici e degli operatori che lavorano nell'ambito della disabilità con la musicoterapia, la manifestazione prevede la partecipazione di centinaia tra ragazzi disabili e accompagnatori, centri diurni presenti sul territorio, famiglie e volontari speleo. Durante il periodo estivo, per la gioia dei più piccoli, saranno proposte le “Letture in Grotta”, divertente appuntamento per bambini e famiglie. I bimbi, assieme ai loro genitori, potranno ascoltare divertenti favole all’interno della Sala del Laghetto. Quest'anno, inoltre, ci saranno almeno due visite “speciali”, abbinate a interventi musicali inusuali e accattivanti.

«Una maniera diversa di vivere la grotta – assicura il direttivo -. Sarà possibile approfondire la storia di questo meraviglioso mondo, che la natura ha costruito in milioni di anni, e viverlo anche con gli altri sensi, ascoltando i suoni dell'acqua, la musica e annusando l'aria fresca».

La Grotta Nuova resterà aperta da marzo a novembre. Nei mesi di marzo e aprile ogni domenica e festivi dalle 10 alle 12 e dalle 13:30 alle 18 (ultima partenza 17.30).

Il giorno di Pasquetta orario continuato dalle 10 alle 18. Per le comitive e le scolaresche durante la settimana solo su prenotazione. Per informazioni in merito agli orari di apertura visitare il sito internet www.grottedivillanova.it oppure contattare il numero 392-1306550.

A partire da domenica riaprirà anche l’ufficio Iat di Grotte di Villanova, dove sarà possibile trovare materiale promozionale sull’intera regione.

Alla scoperta del mondo ipogeo domenica 30 luglio

Un evento da non perdere per conoscere il mondo ipogeo da nuovi punti di vista. Domenica 30 luglio doppio appuntamento. Alle 10 visita speleo-fotografica dedicata a tutti coloro che vorranno fotografare con calma l’interno delle grotte senza dover attenersi alle tempistiche proprie delle visite turistiche. La visita è stata pensata anche per gli amanti della fotografia estrema, che potranno sperimentare nuove tecniche. La visita durerà circa 2 ore e mezza e si svolgerà principalmente lungo il percorso turistico. Alle 17, invece, ci sarà l’attesissimo appuntamento meditativo “Ritorno al centro della terra”. Partendo dal percorso turistico si potrà visitare, sempre assieme ad una guida esperta, una parte della grotta fino a oggi non ancora aperta al pubblico ma in parte già attrezzata. I visitatori potranno raggiungere la maestosa Sala Regina Margherita, dove ad attenderli ci saranno gli speleo-meditatori Stefano Dalan e Andrea Tosi, che, con i loro strumenti, accompagneranno i presenti in un viaggio meditativo ed energetico. Per informazioni e prenotazioni contattare Tiziana al numero 347-8830590 o scrivere all’indirizzo mail tizcaver@gmail.com. La Grotta Nuova resterà aperta, fino alla fine di luglio, dalle 10 alle 12 e dalle 13.30 alle 18 (domenica orario continuato). Durante il mese di agosto orario continuato dalle 10 alle 18, tutti i giorni. Villanova delle Grotte, inoltre, si prepara a ospitare, nel mese di agosto, l'antichissima sagra dell'Assunta, tradizionale appuntamento religioso ed enogastronomico per trascorrere una giornata nella natura incontaminata dell'Alta Val Torre e per conoscere la cucina tradizionale del posto.


[home page] [lo staff] [meteo]