torna alla homepage


La terza stagione del "Petit Soleil"
al via al Teatro San Giovanni


Prosa, musica, cabaret, teatro dialettale, improvvisazione, teatro ragazzi. Sono questi gli ingredienti del ricco programma di spettacoli in cartellone al Teatro di San Giovanni per la Terza Stagione del Teatro “Petit Soleil”, presentato oggi in Municipio.

Nel corso della conferenza stampa, l'assessore comunale ai Teatri Serena Tonel affiancata dal direttore artistico del Petit Soleil Aldo Vivoda, e da alcuni degli attori e dei collaboratori, tra cui Maxino e Flavio Furian, è stata sottolineata la particolarità degli spettacoli portati in scena in questa edizione dal Petit Soleil anche col patrocinio del Comune di Trieste. “In questa terza stagione del Petit Soleil è evidente un salto di qualità grazie alle eccellenti e numerose proposte di generi diversi in calendario che non mancheranno di regalare emozioni e divertimento, soddisfando i gusti del pubblico e al contempo rivelandosi un forte veicolo di aggregazione sociale proprio attraverso questa interessante attività di animazione culturale e teatrale svolta nel rione di San Giovanni – ha sottolineato l'assessore Tonel -.

Il cartellone della Stagione 2018/19 prevede una nutrita serie di spettacoli, che spazieranno dal teatro comico, con la premiata ditta dei “Brutti Personi”: Maxino, Flavio Furian e Raffaele Prestinenzi, ospiti ormai affezionati, fino all’improvvisazione, con la rinnovata collaborazione di IMPROVVISAmente Trieste. Il tutto con autori triestini e non, amatoriali e non, fino al teatro drammatico, con Shakespeare, Plauto e altri classici. Inoltre non mancheranno la danza, gli autori moderni, il teatro sociale, tra cui Pino Roveredo, ed eventi di vario genere, senza dimenticare il teatro ragazzi. Oltre agli spettacoli messe in scena dal Petit Soleil e della compagnia L’Ingranaggio. 

Quest’anno sul palcoscenico anche il fortunatissimo Dinosaur Show della famiglia circense Colombaioni.

“Il Petit Soleil e il Teatro San Giovanni costruiscono rapporti di collaborazione artistica e organizzativa con singoli artisti e associazioni, al momento una ventina, sia che condividano uno stesso pensiero artistico, sia che abbiano punti di vista diversi, interpretando l’arte dello spettacolo dal vivo come momento di creazione d’insieme in una società moderna e consapevole – ha detto il direttore artistico Vivoda -.

“Tutti gli spettacoli sono realizzati proprio grazie all’intensa collaborazione con le associazioni ospiti della Stagione, che culminerà a novembre nella rappresentazione dell’Enrico IV di Shakespeare – aggiunto Vivoda -. “E' la prova concreta che il Teatro San Giovanni è un luogo di baratti artistici, una fucina di incontri che non si fermano a una mera logica di visibilità, ma sviluppano un vero senso di socializzazione e aggregazione, rispettando e mantenendo inalterato il rispetto del lavoro di ognuno nei vari gruppi”.

Il Petit Soleil, attivo dal 1996, è una realtà culturale ben consolidata nella città di Trieste, sponsorizzata dalla Regione FVG e con varie esperienze estere. Ha al proprio attivo 22 stagioni teatrali, con spettacoli sia classici che moderni, con 25 produzioni e 500 repliche, regionali, nazionali e internazionali; cui si affiancano una consolidata attività di teatro ragazzi e teatro di strada e un’attività di insegnamento annuale, con numerosi stage e Atelier.

Nell’ottobre del 2016 Il Petit Soleil, sotto la direzione artistica dell’attore e regista Aldo Vivoda, ottiene la gestione del Teatro San Giovanni: nelle Stagioni 2016/17 e 2017/18 il teatro ha ospitato un centinaio di compagnie, con oltre 120 spettacoli andati in scena. Un’offerta ricca e variegata, con proposte che si articolavano dal cabaret alla prosa, dalla musica alla danza, dal teatro in dialetto al teatro d’avanguardia.

Teatro San Giovanni, via San Cilino 99/1 
info.teatrosangiovanni@gmail.com
 
programma: www.teatrosangiovannits.i t
Facebook: /teatrosangiovanni


[home page] [lo staff] [meteo]