torna alla homepage


ManiagoTeatro: presentata la stagione 2017/2018
del Teatro Verdi


La Sala Giunta del Comune di Maniago ha ospitato la presentazione ufficiale di ManiagoTeatro 2017/2018, la stagione del Teatro Verdi. A illustrare il cartellone e le iniziative della rassegna erano presenti l’assessore alla cultura Anna Olivetto, la vicepresidente dell’ERT Annamaria Poggioli, il direttore Renato Manzoni, e i rappresentanti degli sponsor che contribuiscono alla realizzazione della stagione. 

Ogni anno, grazie alla collaborazione con lo studio DM+B Associati, ManiagoTeatro sceglie un titolo e un’immagine che lo accompagni nel corso di tutta la stagione: Uno sguardo oltre è il messaggio 2017/2018, un invito a guardare al di là della superficie delle cose, anche attraverso e grazie al Teatro. 

Il sipario sul cartellone 2017/2018 – che complessivamente conta 10 appuntamenti – si alzerà mercoledì 8 novembre. Sul palco del Verdi saliranno tre attori comici tra i più amati dal pubblico: Roberto Ciufoli, Max Pisu e Gaspare interpreti di Sabbie mobili. Sabbie mobili è ispirato a un precedente lavoro del duo Zuzzurro e Gaspare e i tre protagonisti hanno voluto dedicarlo al compianto Andrea Brambilla, il celebre e stralunato commissario che “c’aveva qui la brioche!”. La regia è di Alessandro Benvenuti. 

Martedì 28 novembre la Mitteleuropa Orchestra, diretta da Nicola Valentini, si avvarrà degli arrangiamenti di Valter Sivilotti per affrontare un viaggio nella canzone d’autore italiana e internazionale alla ricerca di chi nella “follia” ha trovato un’autentica fonte di ispirazione. Crazy Songs è il titolo del concerto nel quale il pubblico potrà apprezzare anche le voci di Federica Copetti e Megan Stefanutti.

Sabato 16 dicembre Marta Cuscunà racconterà la condizione femminile nel Cinquecento ne La semplicità ingannata. Lo spettacolo narra le vicende del rivoluzionario convento di Santa Chiara di Udine dove un gruppo di monache riuscì a creare uno spazio di contestazione del potere maschile, fino a giungere a una resa dei conti con l’inquisizione. 

Sulla carta si resta in tema religioso anche sabato 13 gennaio, quando Paolo Cevoli sarà in scena con La Bibbia. Il sottotitolo – raccontata nel modo di Paolo Cevoli – fa capire che il Libro dei libri verrà analizzato e rappresentato per permettere al pubblico di scoprirne l’ironia e la comicità. 

Uno sguardo dal ponte è uno dei testi più conosciuti di Arthur Miller ed è considerato tra i più importanti della drammaturgia americana del Novecento. Sul palco la New York degli anni Cinquanta, il sogno americano di milioni di italiani e il dramma interiore di Eddy Carbone, magistralmente interpretato da Sebastiano Somma. L’appuntamento è per mercoledì 31 gennaio

Si resta negli Stati Uniti martedì 13 febbraio. Monica Guerritore ha riletto, dirige e interpreta uno dei lungometraggi più riusciti di Woody Allen: Mariti e mogli. Sul palco, con l’attrice romana, anche Francesca Reggiani, Ferdinando Maddaloni e Cristian Giammarini. 

Uno dei drammaturghi di riferimento della scena italiana contemporanea, Ugo Chiti, ha adattato per il teatro Sorelle Materassi, il romanzo del 1934 di Aldo Palazzeschi. Geppy Gleijeses ne ha curato la regia e ha voluto ad interpretarlo due grandi donne del teatro italiano: Lucia Poli e Milena Vukotic, in scena con Marilù Prati mercoledì 21 febbraio.

Domenica 4 marzo Simone Cristicchi, vincitore nel 2014/2015 e 2015/2016 del premio del pubblico dei Teatri del Circuito ERT, sarà a Maniago con Il secondo figlio di Dio, uno spettacolo – con musiche e canzoni – dedicato alla figura di David Lazzaretti, detto il Cristo dell’Amiata, fondatore a fine Ottocento della Società delle Famiglie Cristiane, un tentativo di società più giusta, fondata sull’istruzione, la solidarietà e l’uguaglianza. 

Come da consolidata tradizione, in occasione delle Giornata Internazionale della Donna il Comune, in collaborazione con l’Ambito Distrettuale Nord 6.4 e l’Azienda Sanitaria 6, presenta uno spettacolo ad ingresso gratuito. Venerdì 9 marzo la drammatica attualità della violenza di genere sarà il tema rappresentato da Tomato Soap, spettacolo di Ariela Maggi vincitore del concorso “Teatro voce della società giovanile”. 

La stagione si chiuderà, così come si era aperta, con una commedia. Sabato 17 marzo Angela Finocchiaro, Laura Curino e Ariella Reggio saranno le interpreti principali di Calendar Girls, commedia campione di incassi al cinema nel 2003 (interpretata da Helen Mirren) divenuta ora spettacolo teatrale di successo. 

Come nella scorsa stagione le domeniche di teatro per famiglie saranno a cura di Molino Rosenkranz. Fila a Teatro, questo il nome della mini-rassegna, inizierà sabato 28 ottobre con Sottosopra, spettacolo di danza contemporanea. Domenica 12 novembre sarà la volta di Il lupo e la gallinella, il gigante e la strega, spettacolo con attori e pupazzi, mentre domenica 10 dicembre la rassegna proseguirà con Il sogno, show di bolle di sapone e clown. Domenica 14 gennaio toccherà a Capitani coraggiosi, tratto dal romanzo omonimo di Rudyard Kipling mentre l’ultimo appuntamento, in programma domenica 25 febbraio, sarà affidato a Dietro all’oblò, pièce di teatro d’attore e di figura dedicata ai sogni. 

La campagna abbonamenti inizierà all’Ufficio Turistico venerdì 20 ottobre con le conferme degli abbonati fino al 23 ottobre (dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30). La giornata del 24 ottobre in Teatro sarà dedicata ai vecchi abbonati che volessero cambiare posto (ore 17-19), mentre dal 25 al 27 ottobre in Teatro (ore 17-19) è aperta la sottoscrizione per i nuovi abbonati. I nuovi abbonamenti potranno essere sottoscritti all’Ufficio Turistico anche dal 28 ottobre all’8 novembre, tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 (tranne martedì e mercoledì pomeriggio). Dopo il successo delle ultime tre stagioni, anche quest’anno gli abitanti di Andreis, Barcis, Castelnovo del Friuli, Claut, Clauzetto, Cimolais, Erto Casso, Frisanco, Meduno, Pinzano, Tramonti di sotto, Tramonti di sopra, Vito d’Asio, potranno sottoscrivere l’abbonamento a prezzo ridotto presentando un documento che confermi la residenza nei comuni citati. I biglietti dei singoli spettacoli saranno disponibili a partire dal 2 novembre all’Ufficio Turistico. 

Maggiori informazioni sugli spettacoli al sito www.ertfvg.it. Informazioni all’Ufficio Turistico di via Maestri del Lavoro a Maniago (0427/709063).


[home page] [lo staff] [meteo]