torna alla homepage


Puppet d'inverno: a Gorizia la seconda stagione
di teatro di figura per i giovani e gli adulti


Puppet d’inverno è la rassegna di teatro di figura per giovani e adulti organizzata da Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia, Comune di Gorizia e CTA – Centro Teatro Animazione e figure Gorizia con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e del MiBACT Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Il cartellone proporrà tre produzioni ideate e allestite da artiste donne ed è proprio questo l’elemento innovativo e speciale di questa seconda edizione che sarà in scena al Teatro Verdi e al Kulturni Center L. Bratuž di Gorizia dal 30 novembre a cura di Roberto Piaggio e Antonella Caruzzi.

Spettacoli raffinati, esempi di quel teatro di figura che, muovendosi sempre più fra innovazione e tradizione, propone un superamento dei generi, puntando a forme espressive che si caratterizzino per qualità, spessore e novità: Il canto della caduta e R.O.O.M affrontano e sperimentano le sfide tecnologiche, Venti contrari riprende e ripropone, attraverso una lettura contemporanea, la memoria storica della grande scuola artistica italiana, troppo spesso dimentica.

Venerdì 30 novembre – ore 20.45 al Teatro Verdi - si inaugura con Il canto della caduta di Marta Cuscunà, uno spettacolo che pone punti interrogativi e innesca riflessioni proprie del nostro tempo: la guerra è parte incancellabile del destino dell'umanità? È realisticamente possibile il passaggio da un sistema di guerre incessanti e di ingiustizia sociale a un sistema mutuale e pacifico?
Marta Cuscunà scorge una risposta possibile fra le pieghe di un’antica storia ladina, il mito dei Fanes, un regno pacifico di donne, distrutto dall'inizio di un'epoca di violenza e sopraffazione, contrassegnata dal dominio maschile sulle terre, sulle donne e sugli altri popoli. Uno stormo di corvi animatronici e una piccola comunità di bambini-pupazzo superstiti ispirati alla street art di Herakut, sono i nuovi compagni di scena dell’attrice originaria di Monfalcone, in un nuovo viaggio di resistenza.

Sabato 26 gennaio 2019 – ore 20.45 al Kulturni Center L. Bratuž - Meinhardt Krauss Feigl, porterà in scena R.O.O.M. La Compagnia ha sempre proposto delle performance caratterizzate da una grande cura tecnica ed estetica che si muove tra teatro, cinema, nuove tecnologie, composizioni musicali originali. Performance che, presentate in diversi festival internazionali, hanno vinto numerosi premi. In R.O.O.M (che in inglese significa stanza, ma è anche l’acronimo di Ri-Organization Of Material) vengono invitati gli spettatori ad accettare l’"irreale" che appare e agisce. Con grande abilità e maestria mescolano alta tecnologia e poesia, la virtualità e la fisicità reale dell’uomo. Uno spettacolo raro, prezioso, che merita di essere visto per le implicazioni culturali e antropologiche che contiene: una finestra aperta su quello che potrebbe essere il teatro del futuro. 

Sabato 9 marzo 2019 – ore 20.45 al Kulturni Center L. Bratuž – La Compagnia sarda IS MASCAREDDAS presenta lo spettacolo Venti contrari. In un paesaggio cittadino brullo e polveroso inizia e si compie il cammino solitario di due sorelle, due grandi artiste “artigiane” sarde poco conosciute al grande pubblico.
I personaggi, ispirati a pupazzi che Giuseppina e Albina Coroneo costruirono dal secondo dopoguerra fino agli anni Settanta del secolo scorso, raccontano con prepotente realismo la condizione umana dopo una catastrofe o una guerra: un brandello di città in cui la vita è fatta di frantumi difficili da sgomberare, mentre il vento soffia contrario sui vari personaggi, creature sopravvissute all’usura delle carni e delle anime che tentano ostinate di resistere alla sua forza.

BIGLIETTI: intero € 10 / ridotto € 8 / studenti € 6

Riduzioni: abbonati dei teatri del Circuito ERT e del Teatro Verdi di Gorizia, abbonati rassegna Piccolipalchi dell’ERT e Pomeriggi d’inverno del CTA, soci Federazione BCC, Credima, ProLoco FVG, Arearea, possessori tessera SocietaTeS dell’ERT, giovani e studenti fino ai 26 anni.

PREVENDITE:
Botteghino del Teatro Verdi Corso Italia, Gorizia
da lunedì a venerdì 17.00 - 19.00 sabato 10.30 - 12.30
t. 0481 383602

CTA-Centro Teatro Animazione e figure viale XX Settembre 14 Gorizia
da lunedì a mercoledì 10.00 - 16.00 giovedì e venerdì 10.00 - 13.30
t. 0481 537280
Prevendite attive anche sul circuito e nei punti vendita Vivaticket.
Il giorno dello spettacolo la biglietteria aprirà alle ore 20.00.


[home page] [lo staff] [meteo]