torna alla homepage


Tosca D’Aquino e Giampiero Ingrassia chef del Gattopardo: tre serate nel Circuito ERT


Tosca D’Aquino e Giampiero Ingrassia vestono i panni di due chef alle prese con il banchetto che accompagna il famoso ballo del Gattopardo, narrato nell’omonimo romanzo da Giuseppe Tomasi di Lampedusa e girato da Luchino Visconti nel 1963. Amori e sapori nelle cucine del Gattopardo è un testo originale di Roberto Cavosi, prodotto dallo Stabile di Messina e dalla Contrada di Trieste che, dopo il debutto di stasera sullo Stretto, arriverà per tre serate nel Circuito ERT: martedì 24 gennaio al Teatro Sociale di Gemona del Friuli (ore 21), mercoledì 25 gennaio alle 20.45 al Teatro Pasolini di Casarsa della Delizia e lunedì 30 gennaio alle 20.45 al Teatro Miotto di Spilimbergo; in mezzo quattro giorni di repliche alla Contrada di Trieste, dal 26 al 29 gennaio. 

Cosa accade nelle cucine di Palazzo Ponteleone mentre nei lussuosi saloni soprastanti si consuma il famoso ballo narrato ne Il Gattopardo? A questa domanda risponde il testo di Roberto Cavosi (Premio Hystrio alla drammaturgia per Bellissima Maria e autore anche di Hollywood Burger con Pino Quartullo ed Enzo Iacchetti, applaudito due stagioni fa nel Circuito ERT) che mette in scena una divertente commedia ricca di ingredienti: passioni, tradimenti, amori, intrighi, ma anche poesia e commozione. Per preparare le 40 portate del banchetto ci sono l’austera – almeno all’apparenza – cuoca di Palazzo Ponteleone, Teresa, e Monsù Gaston, il cuoco mandato in aiuto dei Ponteleone dallo stesso Don Fabrizio Salina, il Gattopardo. Lo scontro tra Teresa e Monsù Gaston, uno invidioso dell’altra, che non si accontentano di gareggiare nel preparare i piatti migliori, ma vogliono avere anche l’esclusiva dell’amore di Don Fabrizio, è il motore di uno spettacolo nel quale pietanze e sentimenti si mischiano ad arte in un caleidoscopico mondo fatto di languore ed erotismo, di passione e causticità tipico del “profondo” sud.

Completano il cast dello spettacolo Giancarlo Ratti, Tommaso D’Alia, Rossella Pugliese e Francesco Godina. La regia è di Nadia Baldi; i costumi sono firmati da Carlo Poggioli, artista che ha lavorato, tra gli altri, con Michele Placido (L’ombra di Caravaggio), Paolo Sorrentino (The new Pope), Spike Lee (Miracolo a Sant’Anna) e Anthony Minghella (Ritorno a Cold Mountain).

Tosca D’Aquino racconterà lo spettacolo nella videorubrica web del Circuito ERT, Il Teatro a Casa Tua, in onda da domenica 22 gennaio alle ore 18.30 sulla pagina Facebook e sul canale YouTube ERTFVG. 

Prevendite online per le date ERT sul circuito Vivaticket; a Gemona prevendite in Teatro lunedì dalle 17 alle 19 e martedì dalle 20 (info IAT: 0432 981441); a Casarsa contattando la Biblioteca Comunale (0434 873981); a Spilimbergo contattando l’Ufficio Cultura (0427 591116 - cultura@comune.spilimbergo.pn.it). Info al sito ertfvg.it. 

GEMONA DEL FRIULI – TEATRO SOCIALE
martedì 24 gennaio – ore 21.00

CASARSA DELLA DELIZIA – TEATRO PIER PAOLO PASOLINI
mercoledì 25 gennaio – ore 20.45

SPILIMBERGO – TEATRO MIOTTO
lunedì 30 gennaio – ore 20.45

[home page] [lo staff] [meteo]