torna alla homepage


Calendar Girls con Finocchiaro
e Curino martedì a Latisana

Sul palco anche la “nostra” Ariella Reggio. La regia è di Cristina Pezzoli

Dopo aver toccato cinque teatri del Circuito ERT a metà marzo, ritorna in Friuli per un ultimo appuntamento Calendar Girls, testo teatrale di Tim Firth, divenuto film di successo grazie alla regia di Nigel Cole e all’interpretazione di Helen Mirren. La versione per le scene italiane ha per protagoniste Angela Finocchiaro e Laura Curino, assieme ad una delle attrici più amate della nostra regione, Ariella Reggio, e a Corinna Lo Castro, Carlina Torta, Matilde Facheris, Elsa Bossi, Noemi Parroni, Titino Carrara e Stefano Annoni. La commedia diretta da Cristina Pezzoli andrà in scena martedì 3 aprile alle 20.45 al Teatro Odeon di Latisana. 

La storia, ispirata a un fatto realmente accaduto, è quella di un gruppo di donne fra i 50 e i 60 anni, membri del Women's Institute (nata nel 1915, oggi è la più grande organizzazione di volontariato delle donne nel Regno Unito), che si impegna in una raccolta fondi destinati a un ospedale nel quale è morto di leucemia il marito di una di loro. La protagonista, Chris (Angela Finocchiaro), stanca di vecchie e fallimentari iniziative di beneficenza, ha l'idea di fare un calendario diverso dai precedenti, in cui convince le amiche del gruppo a posare nude. Con l’aiuto di un fotografo amatoriale realizzano così un calendario che le vede ritratte in normali attività domestiche, come preparare dolci e composizioni floreali, ma con un particolare non convenzionale: posano senza vestiti. L’iniziativa riscuote un successo tale da portarle alla ribalta non solo in Inghilterra, facendo volare le vendite del calendario alle stelle. L’improvvisa e inaspettata fama, tuttavia, le metterà a dura prova. 

La traduzione e l’adattamento del testo originale sono stati affidati da Cristina Pezzoli a Stefania Bertola, autrice che grazie alla sua ironia e acutezza ha portato a termine un lavoro non semplice: superare le difficoltà che pone il passaggio dalla drammaturgia inglese alla sua versione italiana, i cui tempi e codici comici non sempre coincidono. 

Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it e chiamando il CIT Latisana (0431 59288). 

LATISANA – TEATRO ODEON
martedì 3 aprile – ore 20.45


[home page] [lo staff] [meteo]