torna alla homepage


Massimo Dapporto e Ariella Reggio
in un testo inedito di Bordon

Il momento difficile è quello che precede la scomparsa della madre del protagonista

Due beniamini del pubblico del Friuli Venezia Giulia impegnati in un testo inedito di uno degli autori regionali più apprezzati. Un momento difficile del triestino Furio Bordon vedrà in tournée per quattro serate nel Circuito ERT Massimo Dapporto e Ariella Reggio, diretti da Giovanni Anfuso. La pièce che ha per interpreti anche Debora Bernardi e Francesco Foti, sarà martedì 12 febbraio al Teatro Modena di Palmanova, mercoledì 13 febbraio al Nuovo Teatro Monsignor Lavaroni di Artegna e giovedì 14 febbraio all’Auditorium Centro Civico di San Vito al Tagliamento. Lo spettacolo ritornerà in Circuito anche in marzo, lunedì 11, per Smartheater, la rassegna di prosa del Teatro Luigi Bon di Colugna. Tutte e quattro le serate avranno inizio alle 20.45. 

Un momento difficile di Furio Bordon – autore, tra gli altri, del capolavoro Le ultime lune che debuttò poco più di vent’anni fa con l’interpretazione di Marcello Mastroianni - racconta con “profonda leggerezza” e con tagliente ironia i difficili istanti che precedono la dipartita della madre del protagonista.

Proprio come un moderno Canto di Natale, ma senza né Natale né buone novelle, l’autore concede al protagonista, chiamato Tu, un’occasione, tramite questi spiriti del tempo. Ma questa occasione non servirà a Tu perché quando tutto è finito e giunge inesorabile l’addio ai nostri cari, rimane un senso di incompiuto, un bisogno di mettere a fuoco. Perché non si comprende mai abbastanza. E quando tutto finisce rimane solo un senso di vuoto per ciò che non si è detto o non si è fatto.

“Chissà per quale strano meccanismo si radica in ognuno di noi – spiega il regista – la certezza che i genitori siano eterni; e non si è mai sufficientemente preparati alla loro partenza. Il momento difficile del titolo è l’ultimo istante insieme, è il momento del confronto con un vuoto che riempirà per sempre ogni giornata; perché c’è un momento in cui ogni figlio, figlio più non è”.

Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it e chiamando il Teatro Gustavo Modena di Palmanova (0432 924148), gli Amici del Teatro di Artegna (0432 977105), il Punto IAT di San Vito al Tagliamento (0434 80251) e la Fondazione Bon di Colugna (0432 543049). 

PALMANOVA – TEATRO GUSTAVO MODENA
martedì 12 febbraio – ore 20.45

ARTEGNA – AUDITORIUM BIAGIO MARIN
mercoledì 13 febbraio – ore 20.45

SAN VITO AL TAGLIAMENTO – AUDITORIUM CENTRO CIVICO
giovedì 14 febbraio – ore 20.45

COLUGNA DI TAVAGNACCO – TEATRO LUIGI BON
lunedì 11 marzo – ore 20.45

[home page] [lo staff] [meteo]