torna alla homepage


Puppet Festival chiude con successo a Grado e Aquileia

Prossimo appuntamento con Pomeriggi d'inverno a Gorizia dall'autunno 2017

Con la messa in scena di un classico di Andersen, "I vestiti nuovi dell'imperatore", trasposto da CTA Gorizia nella pièce "Salamelecchi" - un apologo che invita adulti e piccini a esercitare il pensiero critico - si è conclusa, nella serata di sabato 26 agosto la 26^ edizione di Puppet Festival, di scena quest'anno con oltre 20 spettacoli fra Grado e Aquileia.

La sera prima, nel centro storico dell'isola d'oro fra la suggestiva Calle Tognon e Campo Patriarca Elia,, vele coloratissime avevano solcato la brezza della sera e i desideri di grandi e piccoli erano stati ‘seminati’ in un prato speciale, con il Flash Art promosso a suggello dei laboratori dall’artista Suomi Vinzi. Anche ad Aquileia gli spettacoli si sono avvicendati nel centro storico cittadino, fra l'Ostello Domus Augusta e il Battistero - Südhalle dove sono andate in scena “Le guarattelle di Pulcinella”: un maestro di questa antica arte teatrale, l’artista Luca Ronga, ha dato voce e maschera a un Pulcinella-burattino, armato della fida pivetta, fra giochi di parole e una comicità che fa esplodere il carnevalesco e il corporeo. 

L'appuntamento con il Teatro di Figura è rinnovato al prossimo autunno, quando prenderà il via a Gorizia la Stagione "Pomeriggi d'inverno" con un cartellone che accompagnerà il pubblico di adulti e giovani sino alla primavera, come sempre al centralissimo Kulturni Center Bratuz. Info e aggiornamenti: www.ctagorizia.it 


[home page] [lo staff] [meteo]