di Edoardo Gridelli


torna alla homepage


Al via la 67ª edizione del Festival di Lubiana


Al via l'edizione 67 del Festival di Lubiana, presentata tempo fa al caffè San Marco di Trieste a cura del direttore Darko Brlech insieme a Oscar Cecchi di Radioattività che cura la vendita biglietti e il servizio autobus da Trieste per molti mesi spettacoli in cartellone.

L’edizione 67 del Festival di Lubiana si svolgerà dal 17 giugno al 5 settembre.

Si parte lunedì 17 giugno con la messa da Requiem di Giuseppe Verdi che vedrà la presenza eccezionale di Placido Domino in qualità di direttore del coro del Teatro dell’opera e del balletto SNG Lubiana

17/06 apertura con la messa da Requiem di Giuseppe Verdi, il noto tenore Placido Domingo ha accettato di dirigere il coro e l’orchestra della filarmonica slovena con il coro del Teatro dell’opera e del balletto SNG Lubiana, dove si esibiranno la soprano Elvira Hasanagič, la mezzosoprano Violeta Urmana, il tenore Arturo Chacòn-Cruz ed il basso-baritono Marko Mimica.

02/07 Ivo Lipanovič con l’orchestra Filarmonica slovena insieme ai cori del Teatro nazionale croato HNK Spalato e del Teatro dell’opera e del balletto SNG Maribor dirige “L’Aida” di Giuseppe Verdi. 
Protagonisti numerosi solisti di fama internazionale.

04/07 Martha Graham Dance Company.

10/07 esibizione del pianista Ivo Pogorelič, insieme all’Orchestra sinfonica della RTV Slovena.

11/07 il maestro romeno Nicolae Moldovenau dirige l’orchestra della Filarmonica Slovena con un concerto di arie d’opera insieme al soprano Elena Mosuc ed al baritono statunitense Thomas Hampson.

16/07 esibizione della compagnia di danza moderna l’Atterballetto fondata da Vittorio Biagi, si spazia dalla classica al pop e jazz.

17/07 Ivan Repušič dirige l’Orchestra sinfonica della radio di Monaco ed il Coro della radio bavarese.

19 e 20/08 novità di quest’anno due musical direttamente da San Pietroburgo, il primo è “Il demode di Onegin”

22 e 23/08 secondo musical russo e la trasposizione del romanzo “il maestro e Margherita” dello scrittore Michail Bulgakov. Per questo spettacolo ci sono voluti 6 compositori, 6 librettisti, 66 attori e 666 costumi.

26/08 sempre dalla Russia ritorna l’Orchestra del Teatro Mariinskij, diretta dal maestro Valerij Gergijev, che eseguirà una versione concertistica dell’opera “Lucia di Lammermoor” composta dal celebre operista Gaetano Donizetti, il coro del teatro dell’opera e del balletto SNG Lubiana accompagnerà i solisti.

27/08 II concerto dell’Orchestra del Teatro Marliinskij, questa volte si esibirà anche il pianista austriaco Rudolf Buchbinder, eccellente interprete di Ludwig van Beethoven.

4/09 oltre che la Russia presenza anche della Cina, il maestro Day Lin dirige l’Orchestra sinfonica di Shenzhen, una delle migliori orchestre cinesi.

5/09 serata dedicata alla danza con la prima ballerina del teatro Bol’šoj e star della Scala di Milano Svetlana Zakharova

5/09 gran finale del 67° festival di Lubiana con il concerto della Filarmonica israelita, storica orchestra il cui primo concerto fu diretto dal grande Arturo Toscanini.

Per informazioni e biglietti http://www.ljubljanafestival.si/  
www.facebook.com/ljubljanafestival 
www.instagram.com/ljubljanafestival 
www.twitter.com/Fljubljana


[home page] [lo staff] [meteo]