torna alla homepage


Ron al Teatro Gustavo da Modena di Palmanova
in esclusiva regionale


Dopo un entusiasmante tour estivo culminato con la una prima serata Canale 5 andata in onda alla fine di agosto dal Teatro Romano di Verona, Ron porta adesso in teatro il grande omaggio, nell’ anno in cui avrebbe compiuto 75° anni, all’amico Lucio Dalla, a cui è stato legato da una lunghissima amicizia e da un prolifico sodalizio artistico.

Sbarca nella nostra regione con una grande data in esclusiva per il Friuli Venezia Giulia giovedì 13 dicembre (inizio ore 20.45) al Teatro Gustavo da Modena di Palmanova - il tour “Lucio! a Teatro” dove Ron canta Lucio Dalla, in una serata organizzata dal Comune di Palmanova in collaborazione con Edit Eventi: un'occasione davvero unica per celebrare, a poco più di sei anni dalla scomparsa, il talento di uno dei maggiori fenomeni musicali dell'Italia contemporanea, capace di farsi ricordare per sempre dai fan e dal panorama musicale e artistico del nostro Paese.

“Si tratta di un nuovo, grande evento per la città stellata”, spiega il Sindaco di Palmanova Francesco Martines. “Dopo i concerti in piazza (Il Volo, Caparezza, Franco Battiato, Notredame de Paris e molti altri) inauguriamo così anche i grandi autori a teatro. Un nome che ha scritto pagine importanti della musica italiana e che rende omaggio ad uno dei più grandi in assoluto, Lucio Dalla. Palmanova è orgogliosa di ospitare Ron, la sua musica e le sue parole. Saranno molte le persone che da tutta la regione, e oltre, verranno in città per l’evento (unica data in regione), approfittando per ammirare la Fortezza, da poco entrata tra i patrimoni mondiali dell’umanità UNESCO”.

La carriera di Rosalino Cellamare inizia nel 1970 quando, non ancora diciassettenne, sale sul palco del Festival di Sanremo, conquistando da subito notorietà e favore del pubblico. Negli anni ‘70, Ron mette le basi per la sua carriera: l’amicizia e la collaborazione con Lucio Dalla – è dell’inizio degli anni Settanta “Piazza Grande” - la stesura delle prime musiche, gli album sperimentali, i concerti impegnati e una parentesi nel cinema formano l’artista e lo lanciano definitivamente nel mondo della musica italiana.

Arrivano ben presto gli album del grande successo come “Una città per cantare”, “Al centro della musica” e “Guarda chi si vede” (contenente “Anima”, canzone vincitrice del Festivalbar del 1982). Tra il ’90 e il ’96 nascono alcune sue canzoni entrate di diritto nella storia della musica italiana, come “Attenti al lupo”, che diventa uno dei successi più clamorosi di Lucio Dalla, “Non abbiam bisogno di parole”, “Le foglie e il vento” e “Vorrei incontrarti fra cent’anni”, con la quale vince, in coppia con Tosca, il 46° Festival di Sanremo.

Nel 2018 Ron è tornato al Festival di Sanremo con un brano inedito di Dalla, “Almeno pensami”: oltre a quest’ultimo successo che lo lega indissolubilmente all’amico Lucio Dalla, sul palco del Teatro Gustavo Modena proporrà molti successi intramontabili del cantautore bolognese - tra cui “Tu non mi basti mai", "Canzone", "Attenti al lupo”, “Anima”, “Anna e Marco”, “Futura”, “Henna” - rivisti e riarrangiati con sonorità vicine al mondo Ron, senza per questo snaturane l’originale bellezza. Ron ripercorrerà i mille volti della carriera di Lucio Dalla, svelando aneddoti e storie inconsuete legate alla vita del cantautore in uno spettacolo ricco di emozioni.

Prevendite aperte sul sito www.folkest.com, all’Angolo della Musica di via Aquileia a Udine (tel. 0432.505745) e al Teatro G. Modena (0432.924148). Per info sono disponibili anche i numeri dell’Ufficio Cultura di Palmanova (0432.922131) e la segreteria di Folkest


[home page] [lo staff] [meteo]