torna alla homepage


La nuova Stagione del Ristori si presenta:
10 spettacoli fra prosa, musica e danza
oltre a 2 concerti fuori abbonamento

Dal 28 settembre il rinnovo degli abbonamenti. Dal 5 ottobre le nuove sottoscrizioni

Nuovo anno, nuova Stagione nel bellissimo Teatro dedicato alla celebre attrice Adelaide Ristori. “Si riparte cavalcando la crescita costante dei consensi e delle presenze delle scorse edizioni, con la volontà di non interrompere questa spirale positiva – afferma compiaciuta l’Assessore alla Cultura Angela Zappulla – La Stagione si è consolidata come evento primario per la cittadinanza anche perché la nostra amministrazione ha sempre conferito un posto di rilievo all’esperienza teatrale per la sua importanza formativa personale e collettiva. Il Teatro rappresenta un luogo d’incontro e aggregazione sociale ineguagliabile: uno spazio di riflessione unico sia nell’intimo del sé, che nella condivisione con gli altri, che diventano compagni casuali di un viaggio emozionale e mentale alla riscoperta di spunti sempre nuovi per interpretare la nostra esistenza attraverso le pièces di grande calibro che ogni anno proponiamo” conclude la Zappulla. 

Gli spettacoli spaziano in tutti i generi teatrali e non, dalla danza al musical, dalla commedia al monologo, dal concerto sinfonico alla storia musicale italiana raccontata attraverso canzoni.

Si inaugura il 13 Novembre con gli Oblivion che si cimentano per la prima volta in un musical comico La bibbia riveduta e scorretta, un irresistibile show dissacrante che lascia senza fiato. Si prosegue giovedì 5 dicembre con la commedia inglese di successo internazionale Che disastro di commedia che sbarca in Italia con grandi attori italiani coordinati dal regista Mark Bell. Il 17 dicembre La Vedova Allegra, la più celebre delle operette arriva sul palco del nostro teatro con le stupende musiche di Franz Lèhar. In nome del padre è invece una riflessione profonda sulla figura paterna con Mario Perrotta, aiutato drammaturgicamente da Massimo Recalcati, che andrà in scena il 15 gennaio. La danza si coniuga questa volta con la massima innovazione grazie al supporto di speciali effetti video e giochi di luce con Indaco il 24 gennaio, la più celebre delle operette. Il noto critico d’arte Vittorio Sgarbi il 7 febbraio racconta Raffaello con il supporto delle musiche originali di Valentino Corvino. Il 14 febbraio la coinvolgente piece Il test, con Benedicta Boccoli e Roberto Ciufoli, anche attore attivo. Il monumentale romanzo di Victor Hugo viene trasposto magistralmente da Luca Doninelli: I miserabili il 4 marzo al Teatro Ristori. Il 26 marzo viene rappresentato quell’incontro artistico purtroppo mai avvenuto tra due grandissimi della canzone italiana Lucio incontra Lucio racconta Dalla e Battisti attraverso le loro canzoni e insieme ad esse uno spaccato fondamentale e rivoluzionario della storia musicale italiana.

Fuori abbonamento, due eccellenti proposte musicali: Un altro mare, musiche di Piazzolla e di Rosauro, il 10 gennaio, con l’Orchestra giovanile Filarmonici Friulani e il 21 febbraio Coppelia, con Laura Komar alla recitazione e con le musiche eseguite dall’Ensemble Cameristico dell’Associazione Musicale di Cividale Sergio Gaggia con la collaborazione della Scuola di danza di Erica Bront. 

“In parallelo alla Stagione, il Ristori offrirà una serie di spettacoli in friulano e la ormai nota rassegna per bambini e genitori” conclude l’assessore. 

Il rinnovo degli abbonamenti, per i fedeli spettatori 2018-2019, potrà avvenire in teatro sabato 28 settembre e lunedì 30 settembre dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19, martedì 1 e mercoledì 2 ottobre dalle 16 alle 19.

La sottoscrizione dei nuovi abbonamenti si terrà sabato 5 e lunedì 7 ottobre dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19, da martedì 8 a sabato 12 ottobre dalle 17 alle 19.

Successivamente per informazioni, prevendita biglietti ed eventuali nuovi abbonamenti il Ristori sarà aperto tutti i lunedì fino al primo spettacolo (13 Novembre) dalle 9 alle 12

La prevendita dei biglietti si terrà la sera stessa dello spettacolo dalle 20. Per tutta la durata della Stagione il teatro sarà aperto i lunedì precedenti gli spettacoli dalle 9 alle 12 per info e prevendita biglietti.

Per informazioni, è possibile contattare l’ufficio cultura del Comune di Cividale del Friuli allo 0432 -710350 (oppure tramite sito internet http://www.cividale.net, pagina fb @teatroristori, mail teatro ristori@cividale.net). 

[home page] [lo staff] [meteo]