torna alla homepage


"I tesori del territorio", il cartellone
nel cartellone di Anà-Thema Teatro


Dopo aver accolto sul suo palcoscenico attori di fama nazionale come Pasotti, Cristicchi e Tedeschi, solo per citarne alcuni, proposto anteprime assolute e ospitato concerti e spettacoli di danza, la stagione di Anà-Thema Teatro alla Corte di Osoppo (Ud) si avvia alla conclusione della sua nona stagione. Un programma che non poteva non concludersi con un omaggio alla sua terra, il Friuli, e alla sua lingua, il friulano.

È così che sabato 30 marzo, alle 20.45 saliranno sul palco di Osoppo i travolgenti Trigeminus con il loro divertente e dissacrante “Pâr impusibil”, inaugurando così i “Tesori del territorio”, il “cartellone nel cartellone” che la compagnia di casa nella città pedemontana dedica alla marilenghe e ai suoi protagonisti.

I fratelli Bergamasco stavolta propongono una situazione a dir poco incredibile venutasi a creare in casa dei protagonisti, Romea e Giulio, qualche ora prima del cenone di capodanno programmato già da tempo dall'uomo per fare una sorpresa alla propria moglie. I numerosi colpi di scena si susseguiranno uno dietro l'altro, scaturiti da un contesto inverosimile, e saranno caratterizzati da singolari prese di posizione dei loro vicini di casa, con un vortice di imprevisti che porterà a un inimmaginabile finale romantico. Come sempre i personaggi, tutti interpretati dai simpaticissimi Mara e Bruno, volteggeranno sul palco e daranno vita a uno spettacolo che, è proprio il caso di dire, “Pâr Impussibil”, rispecchiando angoli di vita realmente vissuti.

A seguire, rispettivamente il 13 aprile, il 4 e il 18 maggio, due produzioni di ATF Associazione Teatrale Friulana con “Cumieries di memories” con Tiziano Cossettini, e “Prime che a rivin quatri” dei “Felici ma furlans”, e, da ultimo, la compagnia “Danza Fern” che porterà alla Corte il suo spettacolo di teatro-danza “No paranoia”.

Per consentire al sempre folto pubblico che accorre ad Osoppo di assicurarsi il proprio posto, Anà-Thema consigliata la prenotazione, telefonando allo 04321740499 o al 3453146797, o inviando una email all’indirizzo info@anathemateatro.com


[home page] [lo staff] [meteo]