torna alla homepage


Al via "Eureka 11" la nuova stagione di Anà-Thema Teatro


«Riscoprire la forza delle idee e il coraggio di realizzarle». In un anno in cui, causa pandemia, il mondo del teatro ha sofferto come non mai, suona come un imperativo l'annuncio del ritorno di “Eureka 11” la nuova stagione di Anà-Thema Teatro, la compagnia di casa alla Corte di Osoppo, ma con “base” anche a Udine nel nuovo atelier di viale Ledra.

«Abbiamo vissuto – spiega l'attore, regista e direttore artistico, Luca Ferri – un difficile periodo che ha costretto il teatro a fermarsi. La voglia della gente di ricominciare a sognare ci ha permesso di costruire una nuova stagione ricca di spettacoli ed eventi per tutta la famiglia. Con grande gioia nel cuore – conclude – gridiamo a gran voce al nostro pubblico che siamo tornati».

Entusiasta il sindaco di Osoppo, Luigino Bottoni. «Siamo rimasti entusiasti – commenta – che in un anno così difficile la compagnia sia riuscita a impostare una stagione degna di quelle precedenti e della stessa qualità a cui siamo stati abituati. Uno sforzo enorme che sono certo verrà ripagato dal pubblico».

La stagione parte ufficialmente il 18 ottobre e proseguirà fino al 28 marzo 2021 con tante novità, prime assolute e grandi nomi del panorama nazionale. Visto il dimezzamento dei posti disponibili a causa contenimento Covid, la compagnia ha optato per un grande sforzo organizzativo proponendo ben due repliche per ogni spettacolo, alle 18 e alle 21, sempre alla domenica.

Dopo “Ricordi e Canzonette” con le Crunchy Candies, Luca Marchioro e Luca Ferri (18 ottobre), tra le chicche c'è la prima nazionale de “La Gatta sul tetto che scotta” (31 dicembre e 1 gennaio) di Tennessee Williams, nuova produzione di Anà-Thema. Per le festività è in calendario anche il “Concerto di Natale” (20 dicembre) con “La piccola fiammiferaia e altre storie di Natale”. Torna a Osoppo, il 15 novembre, l'applaudito “Stivalaccio Teatro” stavolta con “Arlecchino furioso”, mentre il 29 novembre è la volta di un'altra nuova produzione di Anà-Thema alla prese con “Il segreto del bosco vecchio” di Dino Buzzati. Segue una carrellata di spettacoli con attori e attrici tra i più amati dal pubblico, come Alessandro Fullin (14 febbraio con “Lettere romane”), Maddalena Lizzi (28 febbraio con “Elisabetta I Le donne e il potere”) ed Eva Grimaldi (14 marzo con “Preferisco che restiamo amici”). Anche la grande danza ha il suo spazio con la Lyric Dance Company e la sua “Frida” (17 gennaio). Chiude la stagione, il 28 marzo, un'altra produzione della compagnia di Osoppo con “Anima Ribelle” per ripercorrere la vita di Davide Maria Turoldo. Completano il cartellone molti altri appuntamenti come la “Villa di Dracula”, lo spettacolo itinerante di Natale, le “Cene con delitto”, il “Teatroscuola”, i laboratori per grandi, piccini, e la nuova scuola di teatro all'atelier di Udine.

«Non avendo certezze per il futuro – spiega ancora Ferri –, siamo costretti a sospendere per questa stagione gli abbonamenti, ma rimane la possibilità di prenotare fin da subito gli spettacoli, che verranno pagati solo al momento del ritiro del biglietto al botteghino». I posti, assegnati in base all'ordine di prenotazione, terranno conto del distanziamento obbligatorio previsto, ma se massimo tre spettatori saranno congiunti, potranno compilare la liberatoria e avere la possibilità di sedersi vicini.

Info e prenotazioni tel 3453146797 o info@anathemateatro.com.  


clicca per ingrandire


[home page] [lo staff] [meteo]