torna alla homepage


Calcio femminile, serie A: altro pareggio per il Tavagnacco: contro il Bari finisce 1 a 1


Finisce 1 a 1 la sfida tra Tavagnacco e Pink Bari. A “salvare” le friulane, alla fine del tempo regolamentare, è la slovena Lara Ivanusa, che evita alle padrone di casa la prima sconfitta stagionale. Una partita nella quale il Tavagnacco avrebbe meritato qualcosa di più, ma senza tirare in porta, tutto diventa più complicato.

Parte in avanti il Tavagnacco, che scende in campo con maggiore convinzione rispetto alla partita di Bergamo. Prova a costruire gioco la squadra di casa, ma senza riuscire a creare vere azioni da gol. Al 10’primo tiro in porta da parte di Ferin, con il pallone che termina alto sopra la traversa. Al 16’ è Kongouli a calciare da fuori area, ma Myllyoja non si fa sorprendere. Al 19’ è Luiks a provarci di testa, con la palla che finisce a lato. Al 39’ occasione per Kongouli che dopo un batti e ribatti in area prova in rovesciata, sfiorando il palo. Il Tavagnacco preme e si presenta a più riprese nell’area avversaria, senza mai riuscire a trovare il tocco decisivo per dare concretezza all’azione.

Al 1’ tenta il tiro Ferin, ma il pallone finisce a lato. Al 12’ grande risposta di Capelletti su un tiro insidioso della neo entrata Manno. Momento di difficoltà per il Tavagnacco, con qualche pasticcio in difesa che rischia di mettere a rischio il risultato. Al 22’ Ivanusa si trova a tu per tu con il portiere avversario dopo un filtrante di Polli, ma il suo tocco è debole e l’azione sfuma. Lugnan tenta la carta Puglisi, mandandola in campo per accendere la partita. Al 31’ vantaggio del Bari, con Novellino che ti testa è abile a colpire su cross da calcio d’angolo portando in vantaggio le sue. Al 35’ tentativo di Ivanusa con il tiro che sfiora l’incrocio dei pali. Al 38’ ancora Novellino pericolosa, ma questa volta Capelletti riesce a bloccare in tuffo. Il Tavagnacco si getta in avanti e al 46’ arriva il pareggio della squadra di casa, con Ivanusa che ci crede, entra in area, resiste alle avversarie e fa partire tiro che si insacca. Un gol meritato che fa respirare la squadra di mister Lugnan.

Il campionato si ferma fino al 12 ottobre, quando il Tavagnacco sarà impegnato in trasferta contro la Fiorentina.

UPC TAVAGNACCO – PINK BARI 1-1

UPC TAVAGNACCO: Capelletti, Chandarana, Veritti, Blasoni, Polli, Kongouli (Milan), Ferin, Cecotti, Brignoli (Puglisi), Babnik (Ivanusa), Pozzecco. All. Lugnan

PINK BARI: Myllyoja, Culver, Marrone, Piro, Ketis, Luijks, Zammit (Capitanelli), Carp, Soro, Torres (Manno), Novellino. All. Caricola.

ARBITRO: Lipizer di Verona

MARCATORI: 31’ st Novellino, 45’ st Ivanusa

NOTE: ammonito Piro, Soro

SPETTATORI: 150 circa


[home page] [lo staff] [meteo]