torna alla homepage


Canottaggio, Mondiali in Florida: in partenza il 4 senza


Partirà domani, domenica 17, la squadra nazionale di canottaggio impegnata a Sarasota negli USA nel Mondiale Assoluto, Pesi Leggeri e Pararowing, della quale farà parte anche il 4 senza pesi leggeri che si è allenato per tutta l'estate a Trieste. Il monfalconese Piero Sfiligoi, i triestini Lorenzo Tedesco e Federico Duchich, tutti del Saturnia, ed il romano della Tirrenia, Leone Maria Barbaro, allenati da un altro monfalconese, Spartaco Barbo, tecnico del Saturnia, della nazionale under 23 e dei senior non olimpici. In Florida, il 4 senza leggero incontrerà i campioni continentali della Russia ed i magiari arrivati fuori podio all'Europeo, mentre dovranno fare i conti anche con i padroni di casa degli Stati Uniti, e poi Cina, e Germania.

Questo il punto della situazione di coach Barbo: “Dopo sette settimane di raduno divise tra Trieste Monfalcone Piediluco San Giorgio di Nogaro siamo prossimi alla partenza, slittata di due giorni causa l'uragano Irma abbattutosi in Florida. Sono soddisfatto di quanto abbiamo costruito in questo periodo sia sotto l'aspetto fisiologico che tecnico .I ragazzi anche in questi ultimi giorni di lavoro intenso e probante hanno fatto registrare delle buone performance sia in barca che individualmente al remoergometro. Inoltre l'assieme dell' equipaggio si è affinato e compattato, il che ci ha permesso di raggiungere e mantenere delle buone velocità. Per quanto mi riguarda , è stata una preparazione nuova e inconsueta in quanto fatta quasi completamente a casa e non in raduno con il resto della squadra presso il Centro Nazionale. Siamo riusciti a mantenere alto il livello di concentrazione in tutte le sessioni di lavoro grazie alla forte motivazione di tutto il gruppo, aiutato anche da tutta la nostra Società che non ha mai fatto mancare spinta e vicinanza agli atleti. In questo periodo il confronto avuto con il DT Franco Cattaneo è stato continuo, sempre proficuo sia nelle valutazioni tecniche che metodologiche. Ora non resta che raggiungere il campo di regata negli USA e portare a termine l'ultima parte di rifinitura e acclimatamento. Sono certo che i ragazzi faranno un ulteriore salto di qualità grazie al recupero previsto e al fatto di trovarsi al fianco degli avversari .”

Gli Azzurri partiranno alla volta di Sarasota con due voli distinti: una scelta dell’ultimo minuto, per sopperire ai disagi causati dall’uragano Irma che ha reso parzialmente inagibile lo scalo di Miami. La prima parte della squadra volerà, quindi, domenica 17, mentre la seconda martedì 19 settembre.


[home page] [lo staff] [meteo]