torna alla homepage


Barcolana 49: tre mesi al via e si punta al record iscritti

Eventi a terra e in mare dal 29 settembre, domenica 8 ottobre la 49^ edizione della regata

Tre mesi al via della 49^ edizione della Barcolana, in programma a Trieste dal 29 settembre all’8 ottobre 2017. Dieci giorni di eventi a terra e in mare, di regate ed eventi di spettacolo, cultura, tecnologia, occasioni per vivere il mare nei musei, in città, al cinema e a teatro.

IL RECORD DI ISCRITTI - “Un grande obiettivo, di tutti: fissare un nuovo record di iscritti, oltre alla “soglia psicologica” delle duemila barche”. Lo ha annunciato oggi il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz: “Dopo la crescita qualitativa di questi tre anni e alla vigilia del cinquantenario della regata - ha spiegato Gialuz - quest’anno abbiamo una sfida collettiva. Raggiungere il record delle 2000 barche è un obiettivo che possiamo perseguire tutti assieme, coinvolgendo tutti gli appassionati di vela e tutta la città. Siamo consapevoli del peso della sfida, perché i numeri di Barcolana dipendono dal meteo e da molti fattori, ma siamo consapevoli che il popolo della Barcolana e la città di Trieste sprigionano un’energia positiva e una capacità straordinaria di fare sempre meglio. Quindi oggi chiamiamo a raccolta gli appassionati di vela, i molti testimonial che negli anni hanno partecipato a Barcolana, gli armatori che hanno partecipato in passato, affinché tutti assieme raggiungiamo questo incredibile obiettivo”.

DAL C’ERO ANCH’IO AL #VENGOANCHIO - “Da anni - ha spiegato ancora Gialuz - compiliamo amorevolmente il “C’ero anch’io”, un file che raccoglie, per amatore, tutte le passate partecipazioni; ci sono tanti armatori che hanno partecipato a più di 25 edizioni, e li festeggiamo ogni anno, nel momento in cui si presentano alle iscrizioni, con il titolo di “Old Sailor". Quest’anno al c’ero anch’io vogliamo affiancare il #vengoanchio, per coinvolgere, da subito, tutti gli armatori che stanno già preparando la propria Barcolana”.

ISCRIZIONI A QUOTA 300 - Aperte in anticipo grazie al concorso realizzato con Land Rover Bar, che ha mandato una coppia di friulani - Carlo e Alessandra, presenti oggi alla conferenza stampa - a seguire con Barcolana le prime due regate di Coppa America, le iscrizioni online alla Barcolana hanno già raggiunto quota 300: “Un buon segno - ha commentato Gialuz - ma la strada per arrivare ai duemila è ancora molto lunga”. Al via nelle prossime settimane una serie di azioni di marketing per favorire le iscrizioni: da una campagna promozionale “barca per barca” nei porti del Friuli Venezia Giulia a omaggi, concorsi e sconti dedicati a chi si iscriverà alla regata nelle prossime settimane.

UN LAVORO DI SQUADRA - Barcolana 2017 punta ad essere un grande “lavoro di squadra”: “L’obiettivo di raggiungere il record di iscritti - ha dichiarato Mitja Gialuz - è uno degli aspetti del coinvolgimento che quest’anno registra la manifestazione. Accanto al forte supporto delle Istituzioni locali - la Regione FVG, il Comune di Trieste, l’Autorità Portuale, la Capitaneria di Porto, la XIII Zona della FIV - la Barcolana ha ottenuto quest’anno il Patrocinio del Ministero dello Sport, il supporto operativo del Comando Generale delle Capitanerie di Porto e la presenza attiva della Federazione Italiana Vela, riconoscimenti e azioni che permetteranno di sviluppare ulteriori progetti di divulgazione e formazione, e rendere più grande e sempre più condivisa la nostra Barcolana”.

L’EVENTO 2017 - Il Festival del mare è pronto: dieci giorni di eventi in acqua, nel Villaggio e a terra. Nel corso della conferenza stampa il presidente Gialuz ha presentato il calendario. In acqua, tornano dopo il grande successo delle ultime due edizioni Barcolana Nuota e Barcolana Rema, il primo dedicato al nuoto di fondo il secondo al canottaggio, quindi Barcolana Fun per Sup, Canoa Polo e Foil. Tra gli eventi velici, nuova edizione della Fincantieri CUP, dedicata agli studenti delle Facoltà di Ingegneria Navale europee, che si svolgerà a bordo dei monotipi J70. In calendario anche regate per i monotipi M32, la sfida in notturna per Ufo e altre classi monotipo. A terra torna l’alleanza con i teatri triestini nella terza edizione della “Notte Blu”, la seconda di Barcolana in Città, che punta a coinvolgere esercizi pubblici e Istituzioni in un grande calendario di eventi nel centro di Trieste, tutti a tema mare. Spazio per gli eventi educativi, che vedranno coinvolte scuole e ricreatori, e quindi le attività nel Villaggio Barcolana lungo le Rive di Trieste.

VILLAGGIO E BARCOLANA IN CITTA’ - Tra le novità di questa edizione, anche un nuovo calendario di apertura del Villaggio Barcolana: per la prima volta, infatti, il Villaggio - in particolare la parte centrale - aprirà anche nel primo fine settimana dell’evento, dal pomeriggio del 29 settembre a domenica 1 ottobre, per poi riaprire da mercoledì 4 fino a domenica 8 ottobre. Al via anche la seconda edizione di “Barcolana in città”, un ricchissimo programma di eventi alla scoperta dei saperi, dei sapori, della tradizione e della cultura della città di Trieste, un itinerario lungo le vie cittadine dove le diverse attività commerciali mostrano la loro creatività e il loro spirito di accoglienza, ospitando insoliti e originali appuntamenti, eventi culturali, mostre d’arte e fotografia, eventi legati al mondo della moda, degustazioni, concerti a tema mare.

MANIFESTO E POLO CELEBRATIVA - Nel corso della conferenza stampa è stato presentato il manifesto della Barcolana, realizzato dal fotografo milanese Maurizio Galimberti con il supporto di illycaffè e il design di Basiq. Svelata anche la polo (bianca con risvolti blu) e la collezione Barcolana della 49.a edizione, prodotta da SLAM. 

AL VIA LE BARCOLANA EXPERIENCE - Musement, il servizio multi piattaforma di esperienze di viaggio in tutto il mondo, è Official Travel Partner di Barcolana, la famosa regata che ogni anno a partire dal 29 settembre trasforma Trieste in una festa internazionale del mare. Per vivere da protagonisti questo grande evento Musement, insieme alla Barcolana e con la collaborazione tecnica di Cividin Viaggi, ha ideato una serie di pacchetti e attività già acquistabili su www.barcolana.it e da sito e app di Musement. 

I PARTNER - Confermata la Main Sponsorship di Generali, Barcolana naviga quest’anno assieme ai Gold Sponsor Land Rover, illycaffè, Slam, SIAD, Fincantieri; agli Official Sponsor Unicredit, Trenitalia, Siram by Veolia, Heracom, EstEnergy, Prosecco DOC, DHL, Ersa, Veneziani Yachting, Tal, Pasta Zara, Despar, Cooperativa Sole, Dolomia; agli Institutional Partner Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Trieste, Autorità Portuale, Comando Generale delle Capitanerie di Porto, Camera di Commercio della Venezia Giulia. Partner tecnico nella fornitura degli schermi è iMagazine.

DUEMILA BARCHE IN UNA BARCA, DUEMILA STORIE IN UNA STORIA: ECCO IL MANIFESTO 2017 DELLA BARCOLANA

Creata con il supporto di illycaffè e il design di Basiq, l’immagine della 49.a edizione della regata è una fotografia di Maurizio Galimberti

Una vela che si tende al vento, in una mattina, nel golfo di Trieste. L’immagine di una barca semplice, amata e curata: una barca per vederne duemila, una storia per raccontarne altrettante.

Il manifesto della 49.a edizione della Barcolana è una fotografia molto speciale realizzata con una macchina istantanea da Maurizio Galimberti. Il fotografo milanese - che con lo stessa tecnica ha ritratto Lady Gaga e Robert De Niro e ha fotografato i più bei monumenti italiani, ed attualmente espone alla Biennale di Venezia - è approdato quest’inverno a Trieste, per catturare in un’immagine senza filtro, immediata come solo lo scatto con una macchina istantanea può garantire, ciò che sta nel profondo dell’evento.

HAI UNA BARCA E UNA VELA? PUOI PARTECIPARE - Il manifesto ritrae ed evoca le sensazioni di quel preciso istante nel quale la vela è in assetto e la barca naviga in una giornata di sole e di bel vento: è la storia di una barca in Adriatico e in tutti i mari, la storia della barca che ogni anno da 49 edizioni è protagonista in Barcolana. “Hai una barca, hai una vela? Puoi partecipare” è il mantra di Barcolana, raccontato nei blu e bianchi, negli scatti sequenziali di Maurizio Galimberti.

“Dopo molte edizioni - spiega il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz - siamo tornati a una fotografia, e grazie a illycaffè che sostiene e supporta ogni anno il processo creativo che sta alla base del nostro manifesto, abbiamo avuto la possibilità di far raccontare la Barcolana a Maurizio Galimberti, che con la sua tecnica ha scelto di ritrarre l’essenza dell’evento: una barca, una vela, il suo armatore, il vento. Abbiamo scelto una barca che ci è cara, una barca che racconta lo spirito di duemila barche, e un armatore che è la pura essenza dello spirito barcolano, affinché nella sua storia si ritrovassero i duemila armatori che vogliamo coinvolgere. Spirito libero, amore per il mare e la propria personale sfida: questo rende speciale la Barcolana e tutti i suoi armatori, e questo rende la Barcolana un’esperienza unica, duemila storie in una storia”.

“Siamo onorati di supportare anche quest’anno la Barcolana e di avere contribuito nuovamente alla realizzazione del suo manifesto – racconta Carlo Bach, direttore artistico di illycaffè - La Polaroid, che è l’espressione artistica utilizzata da Galimberti per immortalare l’attimo nel manifesto, attraverso la sua forma immediata e priva di filtri, trasmette a chi la guarda la stessa emozione e lo stesso fascino che la regata velica suscita nei suoi partecipanti”. 

“DadakaliBarcolana. Un giuoco di parole per raccontare il mio entusiasmo per il mio Barcolana Manifesto! - sono le parole dell’artista Maurizio Galimberti - Un magico sogno per me...perduto amante del mare e della vela…”.


[home page] [lo staff] [meteo]