torna alla homepage


Grandi successi per gli allievi
dell'Accademia di Scacchi Trieste

Nicolas Perossa, Under 8 si è classificato al 3° posto assoluto ai Campionati Italiani, mentre lo stesso Perossa e Giovanni Marchesich, Under 12 hanno conquistato recentemente il titolo regionale nelle rispettive categorie

Grandi successi per gli allevi dell'Accademia di Scacchi Trieste: Nicolas Perossa, Under 8, si è classificato al terzo posto assoluto di categoria, salendo così sul podio, ai Campionati Italiani di Chianciano Terme, che si sono appena conclusi con il record di presenze (900 atleti e rispettive famiglie). Perossa nel suo positivo percorso ha ottenuto 7 vittorie su 9 partite (ulteriori dettagli su http://www.scacchichianciano.com/).

Questo risultato lo ha qualificato per il Campionato Mondiale cadetti organizzato dalla FIDE (Federazione Internazionale di Scacchi) che si terrà a Pocos de Caldas, in Brasile, dal 21 al 31 luglio prossimi.

In precedenza, Nicolas Perossa, Under 8 e Giovanni Marchesich, Under 12 - entrambi appartenenti alla scuderia triestina e allievi del Maestro Massimo Varini, presidente del sodalizio giuliano - hanno conquistato il titolo regionale nelle rispettive categorie.

Maggiori informazioni su https://www.wccc2017.com/ 

L'Accademia di Scacchi ASD è la prima scuola di scacchi ad essere riconosciuta dalla federazione in regione (2014), forte dell'organizzazione del Festival Internazionale di Lignano Sabbiadoro giunto quest'anno alla terza edizione.

Maggiori informazioni sul sito www.accademiascacchi.it 
E-mail: info@accademiascacchi.it 
twitter.com/HdemiaDiScacchi
facebook: www.facebook.com/AccademiaDiScacchi 
tel. +39 329 2239575 (anche WhatsApp). 

Accademia di Scacchi

L’Accademia di Scacchi è un’Associazione Dilettantistica senza fine di lucro dalle molteplici caratteristiche che la rendono una realtà rivolta alla promozione del gioco degli scacchi, della crescita personale e dell’aggregazione sociale e multi culturale. Questa pluralità di aspetti è confermata dai riconoscimenti che l’Accademia ha meritato nei suoi recenti anni di attività.

Fondata nel 2008 da Massimo Varini, l’Accademia può essere considerata la naturale evoluzione dello “Chaturanga”, una delle prime scuole di scacchi italiane con metodologie d’insegnamento dell’est europeo degli anni ’90, fondata dallo stesso, reduce da tornei in Russia. Affiliata già dal 2009 alla Federazione Scacchistica Italiana (FSI) Disciplina associata al CONI, è affiliata nel 2011 al Movimento Sportivo Popolare Italia (MSP Italia), Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI. Dal 2014 è affiliata all’ASI (Associazioni Sportive e Sociali Italiane).

L’Accademia è un'associazione di dimensione provinciale, presente sul territorio con la Sede centrale nel centro storico della città di Trieste, e la Sezione Melara nel rione di Rozzol-Melara. Vanta numerosi associati. L’Accademia propone, attraverso gli stessi, l'organizzazione, lo svolgimento e la gestione delle attività scacchistiche, a carattere sportivo dilettantistico, amatoriale e promozionale, con l’interesse rivolto alla realtà sociali, attraverso l’indizione di tornei, manifestazioni, incontri e convegni, di corsi di perfezionamento e di avviamento, rivolti anche al settore educativo, ricreativo e del tempo libero e annoverando tra i suoi affiliati anche giocatori di classe Magistrale, nonché Istruttori iscritti all’Albo Nazionale Federale. Le sue squadre militano nel campionato Nazionale Assoluto e Giovanile.

L’Accademia è inoltre particolarmente attenta allo sviluppo di nuove tecnologie informatiche, ed è presente come Circolo scacchistico virtuale, con una stanza dedicata sul sito internet playchess della nota casa tedesca ChessBase, dove organizza corsi online e tornei, nonchè possibilità di gioco libero e di incontro per i suoi associati. Il sito internet è il cardine di contatto per tutti gli associati ma soprattutto per i soci corrispondenti che non hanno facilità logistica di frequentazione della sede. La pagina facebook dell’Accademia soddisfa gli utenti più esigenti. La collaborazione con i circoli di scacchi amici consente l’organizzazione di eventi di successo.

La nostra missione: “alfabetizzazione scacchistica!”

L’Accademia, sin dalla sua costituzione, persegue l’obiettivo di divulgare la pratica del gioco degli scacchi intesi come disciplina cognitiva e formativa per i giovani, strumento attitudinale al problem-solving per gli adulti e stimolo intellettuale e motivazionale per gli anziani. Tutto ciò attraverso la promozione di corsi e tornei di scacchi a vari livelli.

Nel mondo contemporaneo il bisogno di sviluppare le facoltà creative e di ragionamento, soprattutto per i giovanissimi, è diventato un’esigenza a contrasto di quella passività quasi ipnotica procurata da televisione e giochi elettronici di uso, e spesso abuso, ormai quotidiano. Il benessere psicofisico che deriva da una regolare e sana attività sportiva intellettuale è un fatto incontestabile e ricco di implicazioni positive.

Ciò che rende gli scacchi un linguaggio universale come la musica, è l’abbattimento delle barriere sociali di ogni tipo: di età, linguistiche, ceto sociale ed economico, etniche, politiche e religiose, di abilità diverse e persino geografiche. Convenzionalmente si gioca tutti con le stesse regole e ad armi pari, non a caso il motto della federazione mondiale è: “Gens una sumus” (siamo un unico popolo).

Un’occasione di crescita personale attraverso la quale debbono essere valorizzati i punti di forza della persona e combattuti i punti deboli, lontano dagli stereotipi del risultato ad ogni costo e dove, al contrario, si esprime soddisfazione nel migliorare passo dopo passo tramite esperienze concrete di gioco e di vita dove si compete con l’avversario e non contro di esso.

Lo sviluppo del talento sportivo viene incentivato con la partecipazione al programma didattico che si sviluppa tra ottobre e maggio che prevede un piano di studi ispirato alle metodologie delle scuole dell’est europeo, tramite la frequentazione alle lezioni in sede ed online e la partecipazione a tornei individuali ed a squadre. Gli incontri con le federazioni limitrofe arricchiscono lo scambio linguistico e culturale. Un campione in erba trova l’ambiente formativo adatto a ricevere le basi di questa disciplina.

L’assistenza tecnica offerta a scuole e ricreatori del territorio, è al passo con l’attuale apprezzamento da parte degli esperti sugli aspetti formativi degli scacchi e di stimolo delle facoltà cognitive dei ragazzi. Recenti studi stanno dimostrando che la pratica scacchistica favorisce il pensiero matematico e logico-linguistico nonché allena efficacemente la memoria e la capacità di sintesi.

Ne consegue che questa rinnovata concezione degli scacchi ha portato l’Accademia a sostenere con forza i valori del pensiero indipendente, dell’etica sportiva, della tradizione di tramandare il sapere al servizio per gli altri, continuando ad offrire uno sport a misura di ogni singolo individuo, considerandone le particolarità psico-fisiche, tenendo conto dell’habitat che lo circonda, dal proprio quartiere, e dell’età. Garantendo una sana attività intellettuale, piacevole e non traumatica col fine di insegnare ai ragazzi ad essere futuri cittadini dal pensiero chiaro ed efficace, consapevoli e migliori dirigenti di un mondo migliore.


[home page] [lo staff] [meteo]