torna alla homepage


Disturbi alimentari nello sport, seminario
del Panathlon Area 12 Friuli Venezia Giulia


I disturbi del comportamento alimentare sono ormai un fenomeno diffuso in tutte le fasce d’età. Che sia per insufficiente conoscenza nutrizionale o per cattive abitudini alimentari; che sia per inseguire un modello ideale di perfezione fisica o sia manifestazione di scompensi della sfera psicologica, di fatto l’alimentazione scorretta sta diventando una vera e propria piaga trasversale in tutto il mondo. Che può avere anche conseguenze pericolose, nell’immediato o in prospettiva di vita futura, per gli adolescenti o addirittura i preadolescenti. Se poi si svolge attività sportiva, soprattutto nel caso di agonismo, il disturbo alimentare oltre che sulla salute dell’atleta incide anche sulle sue prestazioni. E in caso di sport il tema della corretta alimentazione non riguarda soltanto gli atleti giovani o giovanissimi, ma tutti. Con un’attenzione particolare ai praticanti Over 60, che siano agonisti o meno.

Proprio per focalizzare l’attenzione su questo argomento e dibatterne con esperti, l’Area 12 del Panathlon Distretto Italia, insieme al Coni Fvg - Scuola dello Sport, Adao Friuli Odv e Corso di Laurea in Scienze Motorie di Gemona organizza un seminario on line, sotto forma di webinar, dal titolo “L’alimentazione per una corretta attività sportiva nella crescita giovanile e problematiche inerenti”, aperto a tutti. Patrocinato dai comitati Fvg del Coni e del comitato Paralimpico, dal Panathlon International, dal Distretto Italia e dal Club di Pordenone, e articolato in tre incontri (16 dicembre 2020, 20 gennaio e 27 gennaio 2021, sempre dalle 18 alle 20), l’appuntamento è indirizzato agli insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado (registrabile come aggiornamento su piattaforma Sofia del Miur), agli allenatori del Settore Giovanile-Senior-Master Olimpici e Paralimpici, agli studenti di Scienze motorie (con riconoscimento di crediti), agli studenti del triennio delle scuole superiori, agli educatori di cooperative e servizi sociali comunali. E naturalmente ai soci e sostenitori del Panathlon International - Distretto Italia e dei club dell’Area 12.

Il tema specifico dei primi due incontri sarà “L’importanza dell’alimentazione nello sport di resistenza olimpico e paralimpico in età giovanile (preadolescenza e adolescenza)”. Il 16 dicembre, dopo i saluti iniziali del Presidente del Panathlon Distretto Italia, Giorgio Costa, del Presidente del Coni Fvg Giorgio Brandolin, della Presidente dell’Associazione Disturbi Alimentari e Obesità, Liliana Giust e della altre autorità, il moderatore Paolo Perin, Governatore dell’Area 12, introdurrà i relatori: il dottor Gian Luigi Luxardi, psicologo del Centro Disturbi Alimentari di San Vito al Tagliamento, il dottor Matteo Tonutti, delegato regionale Fispes, la campionessa plurititolata di Triathlon e allenatrice dottoressa Elisabetta Villa, il Campione d’Italia e azzurro di paratriathlon Mauro Gava.

Il 20 gennaio, sempre moderati da Paolo Perin, sarà la volta di nuovo della dottoressa Giust e del dottor Luxardi, ai quali si aggiungeranno la dottoressa Monica Corsaro, psichiatra e responsabile del Centro Disturbi Alimentari di San Vito al Tagliamento e la professoressa Maria Parpinel, docente al Corso di Laurea in Scienze Motorie e Corso di Laurea Magistrale in Scienza dello Sport di Gemona.

Il 27 gennaio, terzo e ultimo appuntamento, con un tema diverso: “L’importanza dell’alimentazione nell’attività fisica Over 65 in tempo di Covid 19”. Un finale di respiro internazionale, con la partecipazione di insegnanti e preparatori sloveni e croati, ma soprattutto dell’on. Maurizio Tremul, presidente dell’Unione Italiana che raccoglie le comunità della minoranza italiana in Slovenia e Croazia. E sarà anche un finale col botto, giacchè uno dei relatori previsti è Adriano Panatta, che oltre ad essere stato uno dei migliori dieci tennisti al mondo nella seconda metà degli anni Settanta del secolo scorso, nel suo anno d’oro 1976 ha vinto la Coppa Davis con l’Italia e gli Internazionali d’Italia al Foro Italico e di Francia al Roland Garros. Inoltre, con il moderatore Paolo Perin, dibatteranno il geriatra dottor Sergio Peruzza, la dietista dottoressa Sara Fabris e il medico sportivo dottor Carlo Fachin.

Per partecipare al seminario, che si svolgerà interamente on line sulla piattaforma Zoom, bisognerà iscriversi attraverso il portale Coni – Scuola Regionale dello Sport (https://friuliveneziagiulia.coni.it/
friuliveneziagiulia/scuola-regionale.html
). Una volta accettata l’iscrizione, il link d’accesso per la partecipazione ai singoli incontri verrà inviato almeno 24 ore prima dell’inizio. 

Per scaricare la locandina con il programma click QUI


[home page] [lo staff] [meteo]