Riccardo Gregori

Loredana Vesnaver


torna alla homepage


La Triestina non si fa intimorire dalla Campionessa d'Italia


TRIESTINA-JUVENTUS 0-1: marcatore Dybala pt 38.

TRIESTINA: Offredi, Formiconi, Paulinho (st 13 Codromaz), Malomo, Lambrughi, Granoche (st 1 Ferretti), Scrugli (st 33 Ermacora), Gatto (st 1 Mensah), Giorico (st 1 Steffe'), Gomez (st 1 Costantino), Procaccio (st 29 Hidalgo). All. Pavanel.

JUVENTUS: Szczesny, Chiellini (st 17 De Ligt), Pjanic (st 21 Betancur), Khedira (st 21 Emre Can), Dybala (st 17 Mandzukic), Douglas Costa (st 21 Higuain), Alex Sandro (st 17 De Sciglio), Danilo (st 17 Cuadrado), Bonucci (st 17 Demiral), Rabiot (st 21 Matudi), Bernardeschi (st 25 Ramsey).

Arbitro: Zufferli di Udine.

NOTE: spettatori ventimila circa, angoli 8-3 per la Juventus. Terreno in ottime condizioni, serata fresca.

Sotto gli occhi di ben ventimila spettatori, una bellissima amichevole in una sera d'agosto. Al Rocco scende nientemeno che la super corazzata Juventus.

Contro i campionissimi bianconeri, privi di Cristiano Ronaldo (risentimento muscolare) e del mister Sarri (postumi influenzali), una buona Triestina tiene il campo a lungo contro le sfuriate di Dybala e soci e perde con l'onore delle armi con il minimo scarto.

Schemi e geometrie sono ancora in fase di apprendimento anche per i campioni d'Italia, la ruggine non ancora smaltita del tutto dalle loro gambe. La tecnica, la classe e l'impostazione di gioco sono (giustamente) differenti, ma in campo la Triestina c', eccome!

Bravi gli alabardati a tenere testa alla prestigiosa Juventus, a rispondere colpo su colpo alle puntate offensive dei blasonatissimi ospiti. 

Solo una magia del contestato Dybala (forse prossimo interista) che al 38 del primo tempo inventa un diabolico pallonetto costringe alla resa una solida e coesa Triestina, apparsa gi pronta per l'importante esordio in campionato domenica prossima contro il Gubbio.

Nella ripresa ben quattro campi per la Triestina, pur sempre un'amichevole, seppur di lusso!

Al 49 minuto, il portierone alabardato Offredi para addirittura un calcio di rigore ancora di Dybala, concesso dall'arbitro per un netto fallo su Bernardeschi. In verit il prestigioso attaccante argentino lo calcia di sinistro non troppo forte, comunque eccezionale Offredi a tuffarsi alla sua destra e a pararlo. Chapeau per lui!

Al 58 un missile di Coletti sembra destinato in rete, ma bravissimo Szczesny a tuffarsi e a deviare il tiro.

Girandola di campi per la Juventus al 62, ben cinque per poi, al 66, altri quattro.

Bolide di Higuain al 80, ancora una volta Offredi alla grande devia in angolo.

Il piacevole match volge al termine, si accalcano i ragazzini a bordo campo, pronti per l'invasione pacifica alla caccia d'autografi dei bianconeri.

Ma non ancora finita: il nuovo alabardato Ferretti bravo a trovare spazio nell'affollata area ospite e inventa un destro che Szczesny devia con fatica sulla traversa. Sarebbe stata la ciliegina sulla torta il pareggio, tutto sommato neanche del tutto demeritato dell'Unione.

Grazie a Milanese e a tutto il suo staff per la riuscitissima amichevole nientemeno che contro la super corazzata Juventus, assolutamente impensabile soltanto qualche anno fa.

Scusate se questo poco!

SALA STAMPA

Daniel Offredi, protagonista in varie parate stasera, addirittura il rigore parato a Dybala: "Da ricordare? Preferisco vincere la domenica in campionato"

Mister Pavanel, soddisfatto? "S ma era una partita, giocata bene, ma ci che conta il campionato, da domani si pensa al Gubbio sperando che venga posticipato l'orario, giocare in agosto di primo pomeriggio non vantaggioso per nessuno, n per le squadre n per i tifosi. Spero che il pubblico risponda di pi in campionato come ha fatto stasera o contro Pordenone o Pisa, noi ce la metteremo tutta per convincere i tifosi a riempire lo stadio". 


[home page] [lo staff] [meteo]