torna alla homepage


Pallanuoto, A1 Femminile: Trieste si ferma a Firenze


Una grande rimonta questa volta non basta. Nel primo turno del “final round” della serie A1 femminile, la Pallanuoto Trieste è stata sconfitta alla “Goffredo Nannini” dalla Rn Florentia per 7-6. Decisivo il gol di Landi arrivato a 61’’ dalla fine, dopo che le orchette erano riuscite a recuperare quattro gol di svantaggio. “Dobbiamo recitare il mea culpa oggi - commenta l’allenatrice Ilaria Colautti a fine gara - abbiamo completamente sbagliato l’approccio, poi la reazione c’è stata, ma recuperare costa fatica e nel finale ci sono mancate energia e lucidità. Peccato davvero”. 

La cronaca. L’avvio di match è favorevole alla Florentia, che nel giro di un paio di minuti si ritrova sul 2-0 grazie alle reti di Francini e Landi. Sara Ingannamorte si supera e neutralizza un rigore a Landi, una bordata dalla distanza di Gant vale il 2-1, poi le toscane allungano ancora con Giachi in superiorità numerica (3-1). Nella seconda frazione la squadra di casa tocca il massimo vantaggio grazie alle rei di Giachi e Nesti: 5-1. Nel momento più difficile le orchette tornano sotto. Boero accorcia in superiorità (5-2) e dopo trasforma un rigore guadagnato da Cergol (5-3). Trieste però si distrae e proprio a 3’’ dal cambio di campo permette a Nesti di trovare (in superiorità) la rete del nuovo +3: 6-3 a metà gara.

Nel terzo periodo è tutta un’altra partita. Al culmine di una caparbia controfuga Cergol sigla il 6-4, le orchette costruiscono tanto in attacco ma mancano di precisione e la Florentia conserva due preziose reti di vantaggio in apertura di quarto periodo. L’aggancio però è solo rimandato. Bettini scappa in transizione e sbatte in porta il pallone del 6-5, poi a 3’40’’ dalla fine sempre Bettini realizza il 6-6 su un altro rigore guadagnato da Cergol. L’inerzia sembra tutta nelle mani delle ospiti, che però non piazzano il colpo del ko. E la Florentia rimette la freccia con Landi, che a 61’’ dalla sirena trova il beffardo diagonale che vale il definitivo 7-6. 

La Pallanuoto Trieste tornerà in acqua il 20 marzo, quando alla “Bruno Bianchi” sarà di scena il Bogliasco. 

RN FLORENTIA - PALLANUOTO TRIESTE 7-6
(3-1; 3-2; 0-1; 1-2)

RN FLORENTIA: Banchelli, Landi 2, Lepore, Cordovani, Gasparri, Vittori, Nesti 2, Francini 1, Giachi 2, Nencha, Marioni, Mugnai, Perego. All. Cotti

PALLANUOTO TRIESTE: S. Ingannamorte, Gagliardi, Boero 2, Gant 1, Marussi, Cergol 1, Klatowski, E. Ingannamorte, Bettini 2, Rattelli, Lonza, Russignan, Krasti. All. I. Colautti

Arbitri: Ricciotti e Nicolosi

NOTE: uscita per limite di falli Marioni (F) nel quarto periodo; nel primo periodo S. Ingannamorte (T) ha parato un rigore a Landi; Rn Florentia 2/8 + 1 rigore, Pallanuoto Trieste 1/10 + 1 rigore

www.pallanuototrieste.com 
www.facebook.com/pallanuototrieste 
instagram.com/pallanuoto_trieste 
www.youtube.com/c/PallanuotoTriesteVideo 


[home page] [lo staff] [meteo]