torna alla homepage


Pallanuoto, A1 Maschile: Trieste battuta dalla Rn Salerno


Sconfitta esterna per la Pallanuoto Trieste nell’undicesima giornata del campionato di serie A1 maschile. Alla “Simone Vitale” la Rn Salerno si è imposta per 8-5, gli alabardati chiudono il 2019 al quinto posto in classifica, con 3 punti di vantaggio sul Savona (che ha una partita in meno) e proprio sulla sorprendente compagine campana. “Brutta prestazione, non siamo riusciti a giocare di squadra - spiega l’allenatore Daniele Bettini - ora approfittiamo di questa sosta, c’è tantissimo da lavorare ma soprattutto dobbiamo ritrovarci”.

Ritmi forsennati nel primo periodo. Petronio scappa in controfuga e sblocca la situazione dopo poco più di 1’ (0-1), l’ex di turno Elez impatta con una secca conclusione in superiorità. Rocchi guadagna un rigore ma Santini ipnotizza Petronio, a 1’08’’ dalla fine del tempo Mezzarroba si incunea tutto solo nella difesa salernitana e insacca l’1-2. Poi ci pensa Oliva con un paio di ottimi interventi a difendere il +1. In apertura di secondo periodo una bella girata dal palo di Vico con l’uomo in più frutta l’1-3, ma la reazione dei padroni di casa è immediata. Nel giro di 60’’ vanno in gol Tomasic e il mancino Cuccovillo (in superiorità). 

Poi tanto nuoto ma nessun gol. Al cambio di campo punteggio in perfetto equilibrio sul 3-3. 

Nel terzo periodo gli alabardati si inceppano in fase offensiva e il Salerno scappa grazie ad uno scatenato Tomasic. Il centroboa croato segna tre gol e spinge i padroni di casa sul 6-3 a 8’ dalla fine. Il digiuno di Trieste in attacco prosegue e in apertura di quarto periodo i giallorossi chiudono i conti. Michele Luongo colpisce con l’uomo in più (7-3), Santini para il secondo rigore di giornata (questa volta su Milakovic) e il solito Tomasic in superiorità scrive 8-3. A 4’45’’ dalla fine gara praticamente già decisa. Gli ospiti nel finale provano a riportarsi sotto, le reti di Milakovic e Gogov fissano il punteggio sul definitivo 8-5. “Paghiamo caro i troppi errori in superiorità e i due rigori sbagliati - chiude il d.s. Andrea Brazzatti - loro invece sono stati molto più cinici di noi in fase realizzata”. 

Adesso il campionato si ferma per la lunga pausa. Si tornerà a giocare l’1 febbraio 2020. 

RN SALERNO - PALLANUOTO TRIESTE 8-5
(1-2; 2-1; 3-0; 2-2)

RN SALERNO: Santini, M. Luongo 1, Gandini, Malandrino, Scotti Galletta, Gallozzi, Tomasic 5, Cuccovillo 1, Elez 1, Parrilli, Fortunato, Pica, Taurisano. All. Citro

PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik, Petronio 1, Rocchi, Panerai, Turkovic, Gogov 1, Milakovic 1, Vico 1, Mezzarobba 1, Spadoni, Mladossich, Persegatti. All. Bettini

Arbitri: Severo e Lo Dico

NOTE: nessun giocatore uscito per limite di falli; nel primo periodo Santini (S) ha parato un rigore a Petronio e nel quarto periodo a Milakovic; superiorità numeriche Rn Salerno 5/10, Pallanuoto Trieste 3/11 + 2 rigori

www.pallanuototrieste.com 
www.facebook.com/pallanuototrieste 
instagram.com/pallanuoto_trieste 
www.youtube.com/c/PallanuotoTriesteVideo 


[home page] [lo staff] [meteo]