torna alla homepage


Auguri di Natale in musica di Chamber Music


È una delle più grandi violoncelliste della sua generazione: vincitrice del prestigioso Premio Chigiana 2017 e recentemente insignita del Grachtenfestival Prize, Ella Van Poucke ha vinto il Primo Premio all’International Isang Yun cello Competition 2015, il Leopoldinum Award 2015, il Prix Nicolas Firmenich 2013, l’Elisabeth Everts Award 2014, il Prix Academie Maurice Ravel 2012, il Primo Premio alla Princess Christina Competition 2008 e il Premio Speciale al Grand Prix Emanuel Feuermann 2014. Un palmares mozzafiato per siglare un avvio di carriera irresistibile: come dimostrerà il Concerto di Trieste che vedrà protagonista Ella van Poucke lunedì 10 dicembre, alle 18 all’Hotel Savoia Excelsior Palace: “Auguri di Natale in musica” è la proposta di Chamber Music per rinnovare la tradizione mitteleuropea del brindisi da condividere insieme agli amici e alle persone care, dopo aver gustato sonorità scintillanti ed emozione sonore affidate a grandi interpreti. Un concerto sotto l’albero che da molte Stagioni chiude il cartellone stagionale dell’Associazione Chamber Music, e che quest’anno sarà appunto affidato ad Ella van Poucke con un programma scintillante e pagine di Johann Sebastian Bach (Suite n.3 in do maggiore BWV 1009), Gaspar Cassadó (Suite in re minore), Carlo Alfredo Piatti (Caprice op.25 n.7). L’evento, che si concluderà con un brindisi festoso per tutti gli spettatori, è realizzato per la direzione artistica di FedraFlorit ed è promosso da Chamber Music con con Banca Mediolanum, Zoogami e Beneficentia Stiftung. Sostengono l’iniziativa l’Assessorato alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia, il Comune di Trieste e Fondazione CRTrieste. Biglietti in prevendita presso Ticket Point Trieste, INFO: Associazione Chamber Music, tel. 040.3480598 www.acmtrioditrieste.it

Ella Van Poucke, nata ad Amsterdam nel 1994, dopo aver debuttato al Concertgebouw all’età di dieci anni si è esibita in tutte le più importanti sale da concerto olandesi e in molte altre sale in Europa, USA e Asia. Come solista ha suonato con la Netherlands Philharmonic Orchestra, la HR-Sinfonie Orchester, la Brussels Philharmonic, i Rotterdam Philharmonic Strings, l’Orchestra della Toscana, la Varsavia Chamber Orchestra, la Polish Chamber Orchestra, la Leopoldinum Chamber Orchestra, la Junge Sinfonie Berlin, la Hamburger Camerata, la Tongyeong Festival Orchestra e collaborato con artisti quali Michael Sanderling e Christoph Eschenbach. Nell’ambito della musica da camera si è esibita con András Schiff, Gary Hoffman, Nobuko Imai, Tabea Zimmermann, Christian Tetzlaff, Viviane Hagner, Lawrence Power, Gidon Kremer, Colin Carr, Matthias Schorn, Andreas Reiner, Vilde Frang, Simone Lamsma, Christiaan Bor, Philippe Graffin, Quartetto Pražák, Schumann Quartett.

È stata ospite di numerosi festival internazionali, tra cui Festspiele Mecklenburg Vorpommern, West Cork Chamber Music Festival, Music@Menlo, Krzyżowa Music, Chigiana International Festival, Kaposfest Hungary, Internationaal Kamermuziek Festival Utrecht, Grachten Festival Amsterdam, Kronberg Festival, Cello Biennale Amsterdam ed è stata invitata a partecipare alla Verbier Festival Academy nel 2009, 2013 e 2014. È membro dell’Amsterdam Chamber Music Society, nonché direttore artistico del Chamber Music Festival Amsterdam, che lei e suo fratello Nicolas (pianista) hanno fondato nel 2010. Dall’autunno del 2016 è artista "in residence" alla Queen Elisabeth Music Chapel di Bruxelles, dove ha studiato con Gary Hoffman. Suona un violoncello Rombouts, gentilmente prestatole da un benefattore anonimo.


[home page] [lo staff] [meteo]