torna alla homepage


No Borders Music Festival: sabato 26 agosto
la grande festa finale in Val Bartolo con i concerti
di Doro Gjat e dei Playa Desnuda


È stata l’edizione dei record, la ventiduesima del No Borders Music Festival, che ha richiamato migliaia di persone da tutte le aree attorno al comprensorio del Tarvisiano e non solo, portando la buona musica italiana (Vinicio Capossela, Carmen Consoli, Roy Paci e John Lui) e internazionale (Editors, Joss Stone, Parov Stelar) oltre qualsiasi confine, sia esso geografico, naturalistico, linguistico e sociale, scrivendo una nuova importantissima pagina nella storia musicale del festival e dell’intero panorama musicale regionale e nazionale.

Anche per il gran finale del No Borders 2017 è stato ideato un evento unico e straordinario, una grande festa: sabato 26 agosto (inizio concerti ore 14:00, ingresso gratuito) per la prima volta nella sua storia il festival approderà in Val Bartolo a Camporosso con i concerti del rapper carnico Doro Gjat e dei mitici Playa Desnuda, due tra le realtà più affermate e apprezzate della scena musicale friulana che faranno dunque da apripista a questo nuovo progetto del No Borders, realizzato grazie alla collaborazione con l’Homepage Festival, la celebre rassegna udinese che pone l’aggregazione giovanile al centro di tutti i propri progetti artistici e culturali.

Negli ultimi mesi entrambi i gruppi sono saliti alla ribalta dapprima delle cronache regionali e poi anche nazionali e internazionali: dopo essersi esibito sul palco del Concertone del primo maggio a Roma, Doro Gjat a fine luglio ha registrato uno strepitoso video ai Laghi di Fusine con Joss Stone, star mondiale della musica soul che ha duettato sulle note della sua “Zenith”, cantando in friulano il ritornello della canzone del rapper carnico; i Playa Desnuda sono invece reduci da una settimana di grande successi in Spagna a Benicassim al più importante festival mondiale reggae, il Rototom Sunsplash, dove sono stati la “resident band” dell’area Jumping Club che ogni sera hanno infiammato con due live set di un’ora ciascuno.

La grande festa finale del No Borders Music Festival impreziosirà inoltre il programma della celebre manifestazione “Baite Aperte” che si terrà in Val Bartolo a Camporosso nelle giornate di sabato 26 e domenica 27 agosto. Organizzata dall’associazione culturale 100% Valcanale in un contesto naturale davvero unico, la rassegna Baite Aperte promuove le visite alle baite, soffermandosi sui particolari architettonici dei vecchi stavoli, dove si potranno degustare profumi e gusti di altri tempi e dove anche i bambini troveranno un’area giochi a loro dedicata. 

PROGRAMMA E INFO DI SERVIZIO PER BAITE APERTE:

SABATO 26 AGOSTO 2017

dalle ore 12:00 degustazioni nelle Baite
ore 12:30 Chiosco 100% Valcanale inaugurazione della festa con apertura fusto in legno
ore14.00concerto No Borders Music Festival: DORO GJAT & PLAYA DESNUDA

DOMENICA 27 AGOSTO 2017

dalle 10.00 giochi itineranti nelle baite per grandi e piccini.
ore 10.30 inizio gare del 6° Torneo Internazionale di pentathlon del boscaiolo Austria-Italia-Slovenia con tre prove: sramatura di un tronco con la motosega, abbattimento in precisione di un palo, taglio di un tronchetto con l’accetta, a seguire le premiazioni
dalle ore 11.00: degustazioni nelle Baite
ore 16.00 gioco finale a sorpresa al Chiosco 100% Valcanale, a seguire premiazioni.  

INFO DI SERVIZIO BAITE APERTE:

Posteggiare le macchine al parcheggio della telecabina del Monte Lussari o al parcheggio in prossimità del casello ferroviario, da questi punti è possibile seguire la pista ciclabile per circa 1 chilometro e mezzo fino all'altezza del Ristorante da Benito, da dove parte la strada forestale della Val Bartolo.
La strada è chiusa al traffico tutto il giorno e può essere percorsa a piedi in circa 1 ora. Il percorso privo di grossi dislivelli (250 metri fino ai prati) si snoda su circa 6 km di strada bianca (l'ultimo tratto è asfaltato) facilmente percorribile anche in bicicletta. La passeggiata che risale il torrente Bartolo è prevalentemente all'ombra e molto piacevole.
Servizio bus(con partenza telecabina Camporosso) solo domenica 27 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 in andata e dalle 17.00 alle 19.00 per il ritorno, al costo di 5 Euro. Verrà data priorità alle persone anziane o con problemi di deambulazione.
Ogni partecipante è tenuto al rispetto dell'ambiente, si invita a non abbandonare rifiuti lungo il percorso.

Il No Borders Music Festival 2017 è organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFVG, la Provincia di Udine, il BIM Valcanale Canal del Ferro, la Banca Popolare FriulAdria Credit Agricole, la Fondazione Friuli, Allianz Assicurazioni, ProntoAuto, il Comune di Tarvisio e il Comune di Chiusaforte, con la consulenza artistica e organizzativa delle agenzie VignaPR e Zenit srl.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI: Consorzio Tarvisiano – www.nobordersmusicfestival.com – tel. +39 0428 2392


[home page] [lo staff] [meteo]