torna alla homepage


Festival "Musica a 4 Stelle" 2022: la 29ª edizione a Grado


Trentanove edizioni di “Musica a 4 Stelle”! Un traguardo ambizioso per il festival di musica che si svolge annualmente a Grado durante il periodo estivo, e che presenta soliti, ensemble e orchestre di grande prestigio tanto da essere ormai considerato uno dei più importanti non soltanto del panorama regionale ma italiano. La formula è semplice: qualità dei concerti e locations fra le più suggestive dell’ Isola d’Oro, che offre sedi prestigiose come la grande Basilica di Santa Eufemia o l’incantevole scenario naturale del Lungomare N. Sauro dal quale il pubblico può assistere ai concerti che si svolgono in fronte al il mare a fare.

Per l’edizione 2022 il concerto inaugurale è fissato la mattina del 21 giugno, alle ore 6.00,con il concerto intitolato “Concerto per il Solstizio d’Estate”, che pur svolto in moltissime località di tutto il mondo a celebrare l’equilibrio fra la durata del giorno e della notte, assume proprio a Grado un valore aggiunto perché inserito in uno scenario naturale (la Diga) dove il pubblico potrà assistere all’evento astronomico ascoltando musiche di Vivaldi, Albinoni e Marcello eseguite dall’ orchestra “I Solisti di Venezia”.

Fra un brano e l’altro sono previsti alcuni interventi interpretati da Lonardo Tognon tratti da opere letterarie di scrittori regionali, ma oltre a ciò, in anteprima al concerto (ore 5.00) verrà celebrata una Messa all’aperto officiata da Monsignor Paolo Nutarelli. A seguire, il 7 luglio presso la Basilica di S. Eufemia sarà la volta de “La Magia dell’Ottavino” uno straordinario concerto dove cinque virtuosi del cosiddetto “flauto piccolo”, con la direzione artistica del maestro Nicola Mazzanti, massimo esponente dell’ ottavino al mondo, daranno prova della propria bravura e delle incredibili potenzialità di questo strumento che nella storia della musica il grande Artuto Toscanini amava definire “capriccioso” per l’estrema difficoltà che lo contraddistingue. I solisti saranno accompagnati dall’Orchestra “Accademia Italiana” diretta da un nome altrettanto prestigioso del circuito internazionale, il lussemburghese Carl Jans. Al concerto parteciperà altresì un talento della nostra regione, la flautista udinese Luisa Sello.

Per il 2022 “Musica a 4 Stelle” apre il cartellone anche a spettacoli di genere più moderno; in tale aspetto si colloca l’atteso “Forever- a Queen experience”, lo straordinario tributo alla band dei Queen, con la partecipazione di ben venticinque elementi fra ballerini, cantanti e band, presso l’ Arena del Parco delle Rose il giorno 21 luglio alle ore 21.00. Ancora grande musica per il ritorno a Grado dello straordinario violinista serbo Stefan Milenkovich, un tempo enfant prodige e oggi uno dei massimi interpreti di questo strumento che – la sera del 28 luglio presso la Basilica di S. Eufemia – si esibirà assieme alla pianista Hilda Svan in un recital all’insegna del virtuosismo violinistico, da Ravel a De Sarasate, per una serata che già oggi è attesa dai moltissimi ammiratori di Milenkovich in tutto il mondo.

A seguire l’atteso concerto a “Per un Pugno di Dollari” dedicato alle più celebri colonne sonore di Ennio Morricone, previsto per il giorno 4 agosto presso il Parco delle Rose, ma oltre a ciò una imperdibile serata sarà quella del 9 agosto con l’arrivo a Grado de “Il Violino di Noè”, la grande imbarcazione a forma di violino che ha suscitato l’interesse di tutte le televisioni del mondo lo scorso autunno nel Canal Grande di Venezia con a bordo i musicisti che durante la navigazione hanno eseguito celebri pagine del barocco veneziano. Un appuntamento che sicuramente porterà Grado alla ribalta dei media nazionali in quanto “Il Violino di Noè” - mai concesso finora a nessuna altra località - potrà allietare i turisti gradesi grazie all’amore che nutre per Grado che il costruttore, Livio De Marchi, noto in tutto il mondo per le sue incredibili creazioni in legno che vanno dalla scrivania fatta di libri in bella mostra alla trasmissione Quark di Pier Angela, fino alla Vespa esposta oggi al Moma di New York, oltre che per l’amicizia e stima che lo lega alla responsabile dell’Ufficio Turistico di Grado, dott.ssa Tiziana Tassini che ha mediato questa difficile trattativa,e alla lungimiranza dell’ Assessore al Turismo Roberto Borsatti che da subito ha sostenuto l’iniziativa. A garanzia di manovre sicure al timone de “Il Violino di Noè” ci sarà il comandante Roberto Camuffo, mentre a bordo si esibiranno “I Solisti del Doge”, con le manovre illustrate da Leonardo Tognon, per un concerto nel Porto Mandracchio che si preannuncia indimenticabile.

Ancora musica dei nostri giorni con il nuovo spettacolo di “Canto Libero” dedicato a Lucio Battisti la sera del 22 agosto presso il Parco delle Rose, mentre ancora grande musica con lo “Straordinario flute ensemble”, un prestigioso quintetto di flauti coordinato dal maestro Nicola Mazzanti che - come suggerisce il non stesso - è composto da cinque musicisti fra i flautisti più noti a livello internazionale.

Un evento altrettanto ambito è previsto per il giorno 8 settembre dove di esibirà la prestigiosa “Go! Bordeless orchestra - Gorizia-Nova Gorica2025”, meglio conosciuta come “l’Orchestra dei due Presidenti”, che sarà diretta da Igor Zobin nell’ ambito delle manifestazioni per le due Capitali Europee della Cultura.

La “Gorizia guitar orchestra” con alla guida dal maestro Claudio Pio Liviero, e i solisti Maria Francesca Arcidiacono e il romano Pierluigi Corona, oltre al chitarrista rumeno Bogdan Mihailescu, recente vincitore del Concorso Internazionale di Virtuosismo chitarristico “E. Mercatali” concluderanno una stagione musicale che certamente sarà all’insegna della qualità. “Musica a 4 Stelle” è sostenuta dal Comune di Grado, dalla Regione F.V.G. e dalla Fondazione “Carigo” che ormai la considerano indispensabile per il sistema di accoglienza turistica dell’ Isola d’Oro.


clicca per ingrandire


[home page] [lo staff] [meteo]