torna alla homepage


Solo forti emozioni: ecco la nuova stagione
della Filarmonica Slovena di Ljubljana


Grandi eventi e grandi capolavori sono le emozioni forti con le quali la Filarmonica Slovena riparte per l’avventura della nuova stagione 2020/21. Sarà un programma in grande stile, con sei programmi in abbonamento, interpreti di fama, composizioni di monumentale importanza nella storia della musica.

L'avvio della stagione sarà nel segno di Bach con la Messa in si minore diretta da Stephen Layton. Il concerto sarà un modo per festeggiare i trent'anni del Coro della Filarmonica, che in questo concerto collaborerà con l'Orchestra della storica istituzione, assieme ad apprezzati interpreti del repertorio barocco nei ruoli solistici.

L'abbonamento sarà strutturato in cicli tematici. I concerti di grandi dimensioni saranno compresi nel programma che verrà aperto dal celebre direttore Daniel Harding, protagonista del concerto Di sole e di mare, che comprende poemi sinfonici da Così parò Zarathustra di Strauss a La mer di Debussy.

Il mese di novembre vedrà l'esecuzione della monumentale Terza sinfonia di Mahler diretta da Philipp von Steinaecker, mentre nel concerto successivo si parlerà di meraviglia con la musica di Mozart, l'acclamata flautista Irena Grafenauer e il direttore Reinhard Goebel.

Nel mese di marzo il concerto dal titolo Enigma si proporrà di intrecciare momenti musicali di Elgar, Webern e Berlioz sotto la direzione di Axel Kober. Il magico mondo sottomarino sarà invece la fonte di ispirazione del concerto di aprile del direttore ucraino Valentin Urjupin, prima di chiudere il ciclo con Steinaecker e una novità assoluta della compositrice Nana Forte.

Il ciclo dei concerti »classici« renderà il dovuto omaggio a Beethoven con l'esecuzione della sua Sinfonia Pastorale nel mese di ottobre, mentre il concerto successivo entrerà nelle atmosfere della musica notturna sotto la guida di James Tuggle. Impressioni scozzesi caratterizzeranno l'incontro dell'Orchestra della Filarmonica con il direttore Douglas Boyd, mentre il mese di marzo sarà dedicato alla musica nuziale tra Haydn, Mozart e il piranese Giuseppe Tartini. La conclusione del ciclo sarà affidata ad artisti americani con il programma Passionate, a cura del direttore Marcelo Lehninger e del pianista Andrew von Oeyen.

La musica contemporanea avrà il suo ciclo che tra le novità e i classici proporrà la prima esecuzione a Ljubljana della sinfonia Turangalila di Olivier Messiaen, ma anche brani meno noti di grandi autori come Edgard Varèse, Luigi Nono, Bernd Alois Zimmermann, John Adams e Arvo Pärt.

La Filarmonica si impegna da sempre anche nella diffusione culturale e la realizzazione di questi eventi di musica contemporanea sarà legata a un ciclo complementare di incontri formativi del sabato, durante i quali gli spettatori interessati potranno approfondire i contenuti dei concerti con l'aiuto di esperti. Tra i momenti più rilevanti di questa iniziativa ci sarà l'incontro con il compositore italiano Salvatore Sciarrino, che sarà il compositore residente della stagione 2020/21 della Filarmonica Slovena. Il concerto dedicato alla sua musica verrà diretto da Marco Angius.

Il programma vocale, ciclo molto specifico della Filarmonica slovena che si rivolge al repertorio corale e sinfonico corale, si inserirà nei percorsi degli altri cicli, ma con alcuni eventi esclusivi come i concerti di Natale e Pasqua e il gran finale con l'oratorio La creazione di Haydn.

La voce sarà anche al centro di un ciclo di eventi che nel periodo autunnale proporranno antologie di autori sloveni e nel periodo primaverile musica del periodo elisabettiano, insieme a un evento finale con il direttore olandese Peter Dijkstra che proporrà un percorso musicale nella dimensione del sacro tra cristianesimo e paganesimo.

I concerti si terranno nelle due sedi della Filarmonica Slovena e del Cankarjev dom di Ljubljana.

INGRESSI E ABBONAMENTI
Concerto di apertura (Messa in si minore) Vendita biglietti su mojekarte.si

10 % di sconto per acquisti entro il 31 agosto

Abbonamenti 2020/21
nei giorni feriali, dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.00 presso la biglietteria della Filarmonica Slovena in piazza del Congresso a Ljubljana

Posti limitati per norme preventive
Il numero dei posti disponibili quest'anno sarà limitato per ottemperare alle norme sanitarie, per questo sarà necessario prenotare in tempo i posti.

DIREZIONE DELLA FILARMONICA SLOVENA:
Matej Šarc - direttore e direttore artistico ad interim dell'Orchestra della Filarmonica Slovena Gregor Klančič - direttore artistico ad interim del Coro della Filarmonica Slovena

PROGRAMMI IN ABBONAMENTO 2020/21:

SMS – SAME MOGOČNE SKLADBE (SOLO COMPOSIZIONI MAGNIFICHE)
(6 concerti e repliche al Cankarjev dom)

FKK – FILHARMONIČNI KLASIČNI KONCERTI (CONCERTI FILARMONICI CLASSICI)
(5 concerti e repliche al Cankarjev dom )

SOS – SODOBNE ORKESTRSKE SKLADBE (COMPOSIZIONI CONTEMPORANEE)
(5 concerti al Cankarjev dom)

VIP – VOKALNO-INSTRUMENTALNI PROGRAM (PROGRAMMA SINFONICO CORALE)
(5 concerti alla Filarmonica Slovena)

PVC – PRETEŽNO VOKALNI CIKEL (PROGRAMMA VOCALE)
(6 concerti alla Filarmonica Slovena)

Cari spettatori,
dopo un lungo silenzio ritorniamo sui palcoscenici da concerto. Alle nostre spalle c'è un periodo di incertezza e di attesa che abbiamo trasformato velocemente in tempo per far musica a distanza. Noi Filarmonici abbiamo suonato e cantato serenate agli ospiti delle case di riposo, abbiamo fatto musica per chi ci guardava e ascoltava a distanza, sui canali social. Queste forme per mantenere i contatti con voi, cari ascoltatori, sono state per voi e per noi un'esperienza nuova e preziosa. Ci siamo legati in modo diverso, quindi sono convinto che la gioia di incontrarsi nuovamente alla Filarmonica slovena e al Cankarjev dom sarà ancora più grande e sentita.
Matej Šarc

Gentile pubblico,
iniziamo una stagione che sarà diversa dalle precedenti, caratterizzata dalle molte impressioni raccolte nei mesi scorsi, ma anche dai ricordi risalenti a trent'anni fa, quando fu fondato il Coro della Filarmonica Slovena. Era il 4 marzo del 1991 e i coristi si erano riuniti attorno alla figura del direttore Mirko Cuderman e della pianista Nataša Valant. Molte cose sono cambiate in questi anni e la cultura corale in Slovenia è cresciuta principalmente grazie all'attività di questo coro, arricchendosi con la conoscenza del patrimonio corale sloveno e internazionale.
In questo anno speciale ci presentiamo a voi con un programma modificato. Dopo molti anni di serate domenicali, vogliamo avvicinarci ai vostri interessi musicali con una forma più profilata. La novità sarà il programma sinfonico corale in abbonamento. Già in passato i concerti che hanno riunito sul palco coro e orchestra sono stati quelli che vi hanno pià entusiasmato e siamo convinti che la nostra proposta verrà accolta con consenso.
Gregor Klančič

PROGRAMMI

CONCERTO DI APERTURA, NEL TRENTENNALE DEL CORO DELLA FILARMONICA: 8 e 9 settembre 2020, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
Johann Sebastian Bach (1685–1750): Messa in si minore, BWV 232
Orchestra della Filarmonica Slovena
Coro della Filarmonica Slovena
Stephen Layton, direttore
Anna Dennis, soprano
Helen Charlston, mezzosoprano
Ruairi Bowen, tenore
Laurence Williams, basso baritono
Tomaž Sevšek, organo
Domen Marinčič, clavicembalo

SMS – SOLO COMPOSIZIONI MAGNIFICHE

SMS 1: 1 e 2 ottobre 2020
, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
ABOUT THE SUN AND THE SEA
Richard Strauss: Also sprach Zaratustra, op. 3 0
Richard Wagner: Parsifal ouverture
Claude Debussy: La mer , L. 109, CD. 111
Orchestra della Filarmonica Slovena
Daniel Harding direttore

SMS 2: 5 e 6 novembre 2020, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
ABOUT THE HEAVENLY LIFE
Gustav Mahler: Sinfonia n. 3 in re minore
Orchestra della Filarmonica Slovena
Coro della Filarmonica Slovena
Philipp von Steinaecker, direttore
Aliénor Feix contralto

SMS 3: 26 e 27 novembre 2020, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
GLORIOUS AND GRAND, EXCELLENT AND SUBLIME
Wolfgang Amadeus Mozart: Tit o Passacaglia / Idomeneo ouverture
Concerto per flauto in sol maggiore arrangiamento dal Concerto per clarinetto K. 622, A. E. Müller)
Serenata n. 10 in si bemolle maggiore , K. 361, »Gran Par tita«
Orchestra della Filarmonica Slovena
Reinhard Goebel, direttore
Irena Grafenauer, flauto

SMS 4: 4 e 5 marzo 2021, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
ENIGMA
Anton Webern: Im Sommerwind
Hector Berlioz: Les nuits d'été, op. 7
Edward Elgar: V ariazioni Enigma, op. 36
Orchestra della Filarmonica Slovena
Axel Kober, direttore
Sarah Ferede, mezzo soprano

SMS 5: 15 e 16 aprile 2021, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
ONCE UPON A TIME IN THE SEA KINGDOM …
Marij Kogoj : Foxtrot dalla suite Če se pleše
Dmitrij Šostakovič: Concerto per violoncello e orchestra n . 2, op. 126
Alexander Zemlinsky: Die Seejungfrau
Orchestra della Filarmonica Slovena
Valentin Urjupin, direttore
Maximilian Hornung, violoncello

SMS 6: 13 e 14 maggio 2021, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
IN THE FRESH AIR
Nana Forte: Lux aeterna prima esecuzione assoluta
Aaron Copland: Concerto per clarinetto
Richard Strauss: Alpensin fonie, op. 64
Orchestra della Filarmonica Slovena
Philipp von Steinaecker, direttore
Blaž Šparovec, clarinetto

FKK – CONCERTI FILARMONICI CLASSICI

FKK 1: 15 e 16 ottobre 2020
, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
THE PASTORAL SYMPHONY IN LJUBLJANA
Ludwig van Beethoven: König Stephan, op. 117 - ouverture
Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in si bemolle maggiore, op. 19
Sinfonia n. 6 in fa maggiore, op. 68, Pastorale
Orchestra della Filarmonica Slovena
Philipp von Steinaecker, direttore
Aleksandra Dovgan, pianoforte

FKK 2: 12 e 13 novembre 2020, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
THE DEPTH OF THE THEME
Demetrij Žebre: T re visioni
Claude Debussy: T re notturni L. 91, CD. 98
Johannes Brahms: S infonia n. 4 in mi minore, op. 98
Orchestra della Filarmonica Slovena
Coro della Filarmonica Slovena
James Tuggle, direttore

FKK 3: 18 e 19 febbraio 2021, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
SCOTTISH IMPRESSIONS
Felix Mendelssohn Bartholdy: Die Hebriden ouverture, op. 26
Ralph Vaughan Williams: Concerto per oboe e archi in la minore
Felix Mendelssohn Bartholdy: Sinfonia n . 3 in la minore, op. 56, »Scozzese«
Orchestra della Filarmonica Slovena
Douglas Boyd, direttore
Ramón Ortega Quero, oboe

FKK 4: 25 e 26 marzo 2021, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
WEDDING MUSIC
Joseph Haydn: Concerto per violino e orchestra in do maggiore, Hob. VIIa: 1
Giuseppe Tartini: Concerto per violino in la maggiore
Wolfgang Amadeus Mozart: Serenat a n. 7 in re maggiore, K. 250, »Haffner«
Orchestra della Filarmonica Slovena
Gordan Nikolid, direttore e violin

FKK 5: 6 e 7 maggio 2021, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
PASSIONATE
Črt Sojar Voglar: Sinfonia n. 4 prima esecuzione assoluta
Edward Grieg: Concerto per pianoforte e orchestra in la minore, op. 16
Peter Iljič Čajkovski: Sinfonia n. 6 in si bemolle minore, op. 74, »Patetica«
Orchestra della Filarmonica Slovena
Marcelo Lehninger, direttore
Andrew von Oeyen, pianoforte

SOS – COMPOSIZIONI CONTEMPORANEE

SOS 1: 28 ottobre 2020
, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
A SONG OF LOVE, A HYMN TO JOY
Olivier Messiaen: Sinfonia Turangalila
Orchestra della Filarmonica Slovena
Michael Wendeberg, direttore
Sae Lee, pianoforte
Cécile Lartigau, onde Martenot

SIM 1 – MATTINATE FORMATIVE Presentazione e spiegazione della sinfonia Turangalila con esempi musicali a cura dell’orchestra: sabato 24 ottobre 2020 ore 11.00 alla Filarmonica Slovena

SOS 2: 9 dicembre 2020, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
LAMENTO
Milko Lazar: Quadri da Faust, suite per orchestra – prima esecuzione
Arvo Pärt: Lamentate
Lucijan Marija Škerjanc: Sinfonia n. 5
Orchestra della Filarmonica Slovena
Simon Krečič, direttore
Bojan Gorišek, pianoforte

SIM 2 – MATTINATE FORMATIVE Presentazione e spiegazione della suite dal balletto Quadri da Faust con esempi musicali a cura dell’orchestra: sabato 5 dicembre 2020 ore 11.00 alla Filarmonica Slovena

SOS 3: 3 febbraio 2021, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
REAWAKENING
Salvatore Sciarrino: Languire a Palermo
Neville Hall: so flamed in the air – prima esecuzione
Salvatore Sciarrino: Quando ci risvegliamo
Luigi Nono: No hay caminos, hay que caminar … Andrei Tarkovski
Orchestra della Filarmonica Slovena
Marco Angius, direttore

SIM 3 – MATTINATE FORMATIVE Presentazione e spiegazione dell'opera di Salvatore Sciarrino con esempi musicali a cura dell’orchestra: sabato 30 gennaio 2021 ore 11.00 alla Filarmonica Slovena

SOS 4: 17 marzo 2021, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
AMÉRIQUES
Božidar Kos: Aurora Australis
John Adams: Concerto per violino
Edgard Varèse: Amériques
George Gershwin: Lullaby
Orchestra della Filarmonica Slovena
Philpp von Steinaecker, direttore
Alexi Kenney, violino

SIM 4 – MATTINATE FORMATIVE Presentazione e spiegazione del brano Amériques con esempi musicali a cura dell’orchestra: sabato 13 marzo 2021 ore 11.00 alla Filarmonica Slovena

SOS 5: 9 giugno 2021, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
AND I SAW PEOPLE BEING MISTREATED EVERYWHERE ON EARTH
Primož Ramovš: Organofonija
Johann Sebastian Bach: Ich habe Genug BWV 82
Bernd Alois Zimmermann: Ich wandte mich und sah an alles Unrechte, das geschah unter der Sonne
Orchestra della Filarmonica Slovena
Titus Engel, direttore
Dietrich Henschel, baritono
Tomaž Sevšek, organo

SIM 5 – MATTINATE FORMATIVE Presentazione e spiegazione del brano Ich wandte mich … di Bernd Alois Zimmermann con esempi musicali a cura dell’orchestra: sabato 5 giugno 2021 ore 11.00 alla Filarmonica Slovena

VIP – PROGRAMMA SINFONICO CORALE

VIP 1: 8 e 9 settembre 2020
, ore 19.30 Sala Gallus, Cankarjev dom
AMONG THE STARS
Concerto nel trentennale del Coro della Filarmonica Slovena
Johann Sebastian Bach: Messa in si minore, BWV 232
Coro e Orchestra della Filarmonica Slovena
Stephen Layton, direttore
Anna Dennis, soprano
Helen Charlston, mezzosoprano
Ruairi Bowen, tenore
Laurence Williams, basso-baritono
Tomaž Sevšek, organo
Domen Marinčič, clavicembalo

VIP 2: 18 dicembre 2020, ore 19.30 Sala Marjan Kozina, Slovenska filharmonija
HEAVENLY STRINGS
Concerto di Natale
Johann Sebastian Bach: Herz und Mund und Tat und Leben BWV 147
Brani della tradizione slovena
Johann Sebastian Bach: Unser Mund sei voll Lachens BWV 110
Coro e Orchestra della Filarmonica Slovena
Philipp von Steinaecker, direttore
Mojca Bitenc Križaj, soprano
Nuška Drašček, contralto
Gregor Ravnik, tenore
Jože Vidic, baritono

VIP 3: 29 gennaio 2021, ore 19.30 Sala Marjan Kozina, Slovenska filharmonija
DEVOTION
Heinrich Schütz: Musikalische Exequien
Anton Bruckner: Messa n. 2 in mi minore, WAB 27
Coro e Orchestra della Filarmonica Slovena
Philipp von Steinaecker, direttore

VIP 4: 31 marzo 2021, ore 19.30 Sala Marjan Kozina, Slovenska filharmonija
TILL THE END!
Concerto di Pasqua
Damijan Močnik: Passio Domini nostri Jesu Christi secundum Joannem
Coro e Orchestra della Filarmonica Slovena
Simon Krečič, direttore
Marta Močnik Pirc, soprano (Historicus)
Theresa Plut, soprano (Angelus)
Martin Sušnik, tenore (Pilatus)
Marcos Fink, basso (Kristus)

VIP 5: 21 maggio 2021, ore 19.30 Sala Marjan Kozina, Slovenska filharmonija
WHAT A WONDERFUL WORLD
Joseph Haydn: Die Schöpfung, Hob. XXI:2
Coro e Orchestra della Filarmonica Slovena
Bart Van Reyn, direttore
Irma Mihelič, soprano
Martin Sušnik, tenore
Peter Martinčič, basso

PVC – PROGRAMMA VOCALE

PVC 1: 25 settembre 2020
, ore 19.30 Sala Marjan Kozina, Slovenska filharmonija
PEAKS OF SLOVENIAN CHORAL MUSIC 1
Jacobus Handl Gallus: Exultat, Maria
Gabriel Plautzius:
O, quam pulchra, o, quam suavis | Salve, Regina
Janez Krstnik Dolar: Salve, Regina
Lucijan Marija Škerjanc: Ave Maria
Damijan Močnik: Regina caeli
Tine Bec: Ave maris stella
p. Hugolin Sattner: Marija, če gledam tvoj mili obraz
Emil Adamič: Kresovale tri devojke
Vasilij Mirk: Na trgu
Janko Ravnik: Žanjica
Matija Tomc: Pesem svitanica
Pavel Šivic: Urok
Radovan Gobec: Avemarija
Alojz Srebotnjak: Pesem
Ambrož Čopi: Eno drevce mi je zraslo
Samo Vremšak: Zeleni Jurij
Coro della Filarmonica Slovena
Sebastjan Vrhovnik, direttore

PVC 2: 23 ottobre 2020, ore 19.30 Sala Marjan Kozina, Slovenska filharmonija
PEAKS OF SLOVENIAN CHORAL MUSIC 2
Jacobus Handl Gallus:
Nympha, refer
Pater noster
Gabriel Plautzius: Ave dulcis mater Christi
Anton Lajovic:
Lan
Pomladni spev
Marij Kogoj: Requiem
Marijan Lipovšek:
Letski motiv I
Letski motiv II
Uroš Krek: Lirična suita
Pavle Merkù: Remembering Martha
Jakob Jež: Umetnost in regrat
Aldo Kumar: Turist
Tadeja Vulc:
Vodometi
Sine sole nihil sum
Coro della Filarmonica Slovena
Helena Fojkar Zupančič, direttore

PVC 3: 20 novembre 2020, ore 19.30 Sala Marjan Kozina, Slovenska filharmonija
PEAKS OF SLOVENIAN CHORAL MUSIC 3
Jacobus Handl Gallus: Alleluia. Cantate Domino canticum novum Gabriel Plautzius: Dic Maria quid vidisti
Josip Klemenčič: Poglejte, duše
Slavko Osterc: Cvetoči bezeg
Karol Pahor: Očenaš hlapca Jerneja
Srečko Koporc: Kristus po polju gre
Blaž Arnič: Kiš
Vilko Ukmar: Iz tečajev
Ubald Vrabec: Pomladna
Črt Sojar Voglar: O, magnum mysterium
Katarina Pustinek Rakar: Ti-di-di-drajsa
Nana Forte: Križemkraž
Andrej Makor: Paisaje
Coro della Filarmonica Slovena
Jerica Bukovec, direttore

PVC 4: 5 febbraio 2021, ore 19.30 Sala Marjan Kozina, Slovenska filharmonija
FROM EVENING TO MORNING
Claude Debussy:
Beau soir
Nuit d'etoile
Fleur des bles
Mandoline
Gabriel Faure:
Apres un reve
Claire de lune
Serenade
Les berceaux
Notre amour
Anton Lajovic:
Mesec v izbi
Cveti, cveti, rožica
Benjamin Ipavec:
V spominsko knjigo
Romanca
Katarina Pustinek Rakar:
novità
Robert Schumann:
Lied der Suleika
Lied der Braut I
Lied der Braut II
Er ist‘s
Widmung
Richard Strauss:
Freundliche vision
Nichts
Morgen
Andreja Zakonjšek Krt, soprano
Urška Križnik Zupan, arpa

PVC 5: 5 marzo 2021, ore 19.30 Sala Marjan Kozina, Slovenska filharmonija
TIME OF CHANGES
William Byrd:
Ne irascaris Domine
Laudibus in sanctis
Justorum animae
Ave verum corpus
Thomas Tallis:
O, sacrum convivium
Miserere mei Deus
Salvator mundi
Loquebantur variis linguis
Anton Bruckner:
Os justi
Ave Maria
Locus iste
Francis Poulenc: Quatre motets pour un temps de pénitence
Coro della Filarmonica Slovena
Stephen Layton, direttore

PVC 6: 16 aprile 2021, ore 19.30 Sala Marjan Kozina, Slovenska filharmonija
INTO THE WITHIN, INTO THE UNKNOWN
John Tavener: Song for Athene
James MacMillan: Cantos sagrados
Francis Poulenc: Un soir de neige
Frank Martin: Messe pour double choeur
Coro della Filarmonica Slovena
Peter Dijkstra, direttore
Tomaž Sevšek, organo

Philipp von Steinaecker è stato il primo direttore borsista nell'Orchestra of the Age of Enlightment e da allora ha accumulato numerose esperienze come direttore ospite. Si è dimostrato altrettanto convincente nel repertorio romantico tedesco e nelle composizioni della cosiddetta Seconda scuola di Vienna, accanto alla passione e alla competenza specifica in materia di musica del periodo barocco e classico, che ha portato anche alla fondazione del gruppo Musica Saeculorum.
Inizialmente ha studiato da violoncellista. Sulla sua formazione hanno un ruolo importante sir John Eliot Gardiner, con il quale ha collaborato assiduamente nell'Orchestre Révolutionaire et Romantique, e Claudio Abbado – del quale è stato assistente e direttore ospite nell'Orchestra Mozart, ma anche membro fondatore dellla Mahler chamber orchestra e dell'orchestra del Festival di Lucerna.
Dopo molte fortunate collaborazioni con l'Orchestra della Filarmonica Slovena, nella stagione 2019/20 è stato nominato direttore ospite principale. Inoltre è direttore artistico dell'Accademia Mahler di Bolzano.
Ha collaborato con molti solisti di fama come Camilla Tilling, Dorothea Röschmann, Isabelle Faust, Guy Braunstein, Daniel Müller-Schott, Fazil Say, Sara Mingardo, Andrew Staples, Mia Person, Hanno Müller-Brachmann, Peter Harvey e Boris Belkin.
Tra i suoi recenti successi vanno annoverati i debutti con l'Orchestra Gürzenich di Colonia e l'Orchestra da camera scozzese, le collaborazioni con il Maggio Musicale Fiorentino, l'Orchestra metropolitana di Tokyo, l'Orchestra della radio svedese, l'orchestra Residentie dell'Aia la Nuova filarmonica giapponese, la Filarmonica di Praga e la Mahler Chamber Orchestra.
Ha diretto anche produzioni operistiche. Hanno ottenuto ottimi consensi il Zauberflöte di Mozart al Filarmonico di Verona, La Colombe di Gounod all'Accademia Chigiana di Siena, il Giulio Cesare di Händel al Conservatorio di Parigi e Die Csárdásfürstin di Kálmán al Teatro di Bolzano.
La sua discografia comprende il Messiah di Händel, Die Schöpfung di Haydn (nomination per il premio International Classic Music Award 2015), la Prima sinfonia di Bruckner, il Lied von der Erde di Mahler e l'antologia di arie di Mozart e Gluck con la cantante Camilla Tilling.

L'Orchestra della Filarmonica Slovena, con i suoi predecessori, ovvero l'Academia Philharmonicorum (1701), La Società Filarmonica (1794) e la prima Filarmonica Slovena (1908), è una delle orchestre che possono vantare la tradizione più antica a livello mondiale. Dopo la ricostituzione del 1947 è stata diretta da Jakov Cipci, Samo Hubad, Bogo Leskovic, Lovro von Matačid, Oskar Danon, Uroš Lajovic, Milan Horvat, Marko Letonja, George Pehlivanian, Emmanuel Villaume, Keri-Lynn Wilson e nuovamente Uroš Lajovic. Tra i direttori ospiti illustri può vantare i nomi di Carlos Kleiber, Riccardo Muti, Zubin Mehta, Serge Baudo, Hartmut Haenchen, sir Neville Marriner, come anche collaborazioni con solisti prestigiosi. Ha confermato il proprio altissimo livello in occasione di molte tournées in centri culturali europei, negli Stati Uniti d'America e in Giappone, ma si è esibita anche in occasione di importanti festival internazionali come sono i Wiener Festwochen, il Maggio Musicale Fiorentino, la Primavera di Praga, l'Autunno di Varsavia, le Dubrovniške poletne igre, il festival di Ravenna, MIDEM. Tra i successi più recenti vanno annoverate le tournée con l'opera Jolanta di Peter Iljič Čajkovski con la cantante Anna Netrebko (e l'incisione dell'opera per l'etichetta Deutsche Grammophon), con Bryn Terfel in Oman, e con Misha Maisky. Negli ultimi anni l'orchestra è stata due volte in Cina, nel 2018 alla Konzerthaus di Vienna, nel 2019 alla Biennale di Zagabria e al Festival Mahler di Dobbiaco. Da anni l'orchestra organizza concerti in abbonamento al Cankarjev dom ed è ospite fissa di diversi festival importanti, tra i quali il Festival Ljubljana. Ai concerti di tradizione si sono aggiunti negli ultimi anni anche i cicli di concerti di musica barocca. Ai più piccoli vengono dedicati concerti per le famiglie in forma di fiabe musicali o di conferennze concerto. L'attività concertistica dell'orchestra è documentata da oltre 80 cd e dall'archivio della Radiotelevisione slovena.

Il Coro della Filarmonica Slovena è stato fondato come compagine di professionisti nel 1991 con il nome di Coro da camera sloveno. Fino all'autunno 2009 è stato diretto dal suo fondatore Mirko Cuderman. Nella stagione 2012/2013 Martina Batič ha assunto la direzione artistica del coro, che ha diretto fino alla fine del 2017. Il suo successore in questa funzione è Gregor Klančič, per un breve periodo sostituito da Borut Smrekar.
La missione artistica principale del Coro della Filarmonica Slovena è l'esecuzione di un repertorio vario a cappella – all'interno dell'Abbonamento Vocale e in occasione di altri concerti – e l'esecuzione di repertorio sinfonico corale con l'Orchestra della Filarmonica Slovena e altre orchestre slovene ed estere. A questo va aggiunta l'attività di incisione di musica corale.
La discografia del Coro della Filarmonica Slovena comprende oltre 80 dischi nelle collezioni Musica sacra Slovenica e Slovenska zborovska glasba con una selezione antologica di musica corale sacra e profana nazionale.
Nel maggio 2016 in occasione della conferenza internazionale a Parigi, il Coro della Filarmonica Slovena è stato accolto tra i membri della rete europea di cori professionali TENSO.


[home page] [lo staff] [meteo]