torna alla homepage


Seminari e Masterclass internazionali per
l'ottobre dell’Associazione Barocco Europeo


Si annuncia un ottobre barocco quello che da Sacile si irradierà, attraverso Seminari e Masterclass internazionali, concerti e laboratori di alto perfezionamento musicale, nell’ambito del territorio pordenonese grazie all’Associazione Barocco Europeo, che come ogni anno costruisce in questo periodo un ricco calendario di appuntamenti destinati sia a giovani strumentisti e cantanti, sia ad un pubblico sempre più numeroso ed attratto da questo particolare repertorio.

Quest’anno le strade del barocco incrociano quelle di altre culture del Mediterraneo, attraverso esperienze artistiche affini, ma con l’utilizzo di materiali, stili e strumenti ben lontani dalla tradizione europea. “Mediterranean crossover” è il titolo di questo festival, che domenica 14 ottobre accoglierà a Sacile due musicisti dal curriculum molto originale, che saranno anche docenti dei rispettivi Seminari di perfezionamento.

Francesco Savoretti, batterista e più recentemente soprattutto percussionista specializzato in ritmi (e strumenti) dell’area mediterranea, sarà in concerto a Palazzo Ragazzoni con Peppe Frana, virtuoso della chitarra elettrica e oggi esperto di numerosi strumenti a corda di stampo mediorientale. Il loro programma per oud (sorta di antesignano del liuto, in questo caso in versione turca) e percussioni avrà il titolo “UPWELLING” a significare la “risalita” delle acque profonde della loro precedente vita artistica, contaminate con le sonorità del repertorio che attualmente frequentano.

Altro appuntamento da non perdere quello con il cembalista Edward Smith, protagonista il 17 ottobre nelle stesse sale di una masterclass e di un concerto sugli “ECHI ANDALUSI” della musica cembalistica tra Cinque e Settecento. Focus del repertorio proposto, quello sugli autori attivi intorno alla Corte spagnola, anche nelle reciproche influenze con le altre case regnanti europee, dal Portogallo all’Inghilterra, ricongiunte nella figura del napoletano Domenico Scarlatti, vissuto per quasi trent’anni a Madrid, creando proprio in Spagna il corpus più importante della sua opera cembalistica. Quest’ultimo concerto, inserito anche nel percorso del festival “Not&Sapori”, avrà un gustoso corollario di assaggi da ricette d’epoca riproposte dal Maestro di Cucina Francesco Zanet del Ristorante Tentazioni di Sacile per “il Barocco nel Piatto”.

Inizio concerti alle ore 18, con ingresso libero.

Calendario e info: www.barocco-europeo.org 


[home page] [lo staff] [meteo]