torna alla homepage


Ritorna la programmazione musicale di Barocco Europeo tra MusicAntica e Not&Sapori


Torna ad ottobre la programmazione musicale di Barocco Europeo, con un weekend che vede arricchirsi il calendario di due nuovi eventi: uno speciale concerto ospite del festival MusicAntica 2020 “Di là da l’Aghe” e uno speciale appuntamento per la rassegna “Not&Sapori”, che nonostante le limitazioni imposte dal Covid non mancherà di attendere il pubblico nella suggestiva location della Cantina Pitars di San Martino al Tagliamento, grazie al sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, della Fondazione Friuli, di PromoturismoFVG e con il contributo del Comune di Sacile.

Si comincia venerdì 23 ottobre alle 18.30 in Palazzo Ragazzoni a Sacile, dove si intrecceranno i percorsi di Barocco Europeo e di Wunderkammer Trieste, all’interno del “Progetto Gemini”, sviluppato da quest’ultima Associazione nell’occasione di ESOF Trieste 2020 “Science in the City”.

Il progetto è nato con l’intento di ricreare i suoni di strumenti musicali antichi attraverso l’uso di tecnologie di manifattura digitale (tomografia computerizzata e stampa 3D), un processo che ha richiesto, accanto ai contenuti scientifici, anche la collaborazione dei musicisti, sia per la messa a punto finale degli strumenti, sia per la riscoperta delle peculiarità espressive di ciascuno di essi. Di qui è nato il calendario di una rassegna concertistica che, attraverso artisti di fama internazionale e giovani emergenti, mette a confronto originali, copie realizzate con tecniche tradizionali e copie “digitali”, avvicinando così il pubblico all’esperienza dello stretto rapporto tra musica e scienza e mostrando un caso speciale di “restituzione”, in forma di eventi artistici, dei progetti sviluppati nei centri di ricerca e di formazione musicale di eccellenza del Friuli Venezia Giulia. 

Lo strumento sul quale si è appuntata la ricerca del “Progetto Gemini” è un flauto dolce, ricreato da un originale antico in legno: spetterà al nuovo ensemble di flauti IRQ-International Recorder Quartet il compito di portarne in palcoscenico i risultati, nel concerto dal titolo “Il Soffio del Tempo”, una cavalcata musicale dal barocco di Purcell, Haendel, Bach, Frescobaldi e Vivaldi, fino a Mozart e Mendelsssohn. Formatosi al Conservatorio di Bolzano sotto la guida di Lorenzo Cavasanti, vero maestro di stile nell’esecuzione della musica antica, il quartetto è completato dai giovani concertisti Fabiano Martignago, Luca Ventimiglia e Susanne Geist.

Primo appuntamento poi domenica 25 ottobre alle 18.30 presso la Cantina Pitars di San Martino al Tagliamento per il festival Not&Sapori – il Barocco nel Piatto, che ritorna, come ogni autunno, a completare il palinsesto degli eventi di Barocco Europeo sul territorio regionale. “Qual per ignoto calle. Eros e affetti al tramonto della Serenissima” è il titolo del concerto proposto dal Cenacolo Musicale, tutto dedicato a musiche di Vivaldi, di cui saranno eseguite due virtuosistiche Cantate, dedicate ai sospiri d’amore, e una sonata per violoncello e continuo. L’ensemble musicale sarà composto dal contralto Francesca Biliotti, da Massimo Raccanelli al violoncello e Donatella Busetto al cembalo. Al termine una degustazione di vini selezionati dalla Cantina ospite.

Entrambi i concerti sono ad ingresso libero su prenotazione online dalla piattaforma Eventbrite, con link diretto dai social e dal sito web di Barocco Europeo: www.barocco-europeo.org


[home page] [lo staff] [meteo]