torna alla homepage


Festival Lubiana 2018: mercoledì 18 luglio
la star internazionale Diana Damrau


Il Festival Lubiana propone un altro imperdibile concerto mercoledì 18 luglio con una vera star internazionale: Diana Damrau, soprano tra i migliori del nuovo millennio.

Ha studiato alla Musikhochschule di Würzburg e si è perfezionata a Salisburgo. Il suo debutto avviene nel 1995 a Würzburg con Le nozze di Figaro per poi arrivare nei principali teatri del mondo quali Theater an der Wien e Staatsoper di Vienna, Metropolitan di New York, Covent Garden di Londra, Opéra di Parigi, Teatro Real di Madrid ed anche al Teatro alla Scala di Milano in due serate inaugurali, nel 2004 per la riapertura dopo il restauro, sotto la direzione di Riccardo Muti interpretando Europa, nell'Europa riconosciuta di Antonio Salieri e poi nel 2013 in Traviata con la direzione di Daniele Gatti.

La sua magnifica voce ben si adatta al repertorio di coloratura in ruoli che l’anno resa famosa nel mondo quali la Regina della Notte nel Flauto magico, Amina ne La sonnambula di Bellini, Lucia di Lammermoor di Donizetti, Gilda nel verdiano Rigoletto, Zerbinetta nell’Arianna a Nasso di Strauss ma anche in opere in prima assoluta quali Der Riese vom Steinfeld (Il gigante di Steinfeld) di Friedrich Cerha e A Harlot’s progress (La carriera di una libertina) composta per lei da Ian Bell. Dal 2002 è sposata al basso francese Nicholas Testè con cui ama spesso esibirsi in concerto come appunto mercoledì al Cankarjev Dom. La vicinissima capitale slovena offre un’imperdibile opportunità per sentire la sua bellissima voce nel recital Verdissimo, che replicherà in altre città europee; tutte le musiche di Giuseppe Verdi sono eseguite dall’Orchestra Filarmonica Slovena diretta da Ivan Repušić; in programma arie e duetti da La Traviata, Otello, Don Carlo, Il Trovatore ed anche da opere meno eseguite quali Luisa Miller e I Masnadieri. 

Per il concerto c’è anche il comodo servizio bus organizzato da Multimedia Radioattività.

Il prezzo dei biglietti va da 22 a 53 euro ed è particolarmente contenuto rispetto la media europea.

La prevendita presso Radioattività in via Campo Marzio 6 oppure al Ticketpoint di Corso Italia. Info 040 304444 oppure biglietteria@radioattivita.com


[home page] [lo staff] [meteo]