torna alla homepage


Autunno barocco con il festival Not&Sapori
di Barocco Europeo


Un settembre barocco è quello che animerà scorci e palazzi delle più incantevoli cittadine del pordenonese grazie al festival “Not&Sapori: il barocco nel piatto”, organizzato dall’Associazione Barocco Europeo di Sacile per la direzione artistica di Donatella Busetto, con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, della Fondazione Friuli, della Città di Sacile e il patrocinio dei Comuni ospiti. Si tratta della nuova edizione di una kermesse che propone delle speciali “degustazioni” di musica cameristica abbinate a reinterpretazioni di alcune pietanze e ricette del periodo rinascimentale e barocco, affidate allo chef Francesco Zanette del Ristorante Tentazioni di Sacile, già consolidato partner del festival.

Si comincia da Polcenigo, dove il primo evento, in calendario venerdì 8 settembre, sarà presentato nella foresteria del Parco di San Floriano a cura del Giardino delle Muse, ensemble di musica antica di Castelfranco veneto diretto dal flautista Simone Erre. “Monteverdi & Co.” sottolinea il novero degli autori scelti per questo concerto, che si inserisce nelle celebrazioni per i 450 anni dalla nascita di Claudio Monteverdi, altro filone importante degli eventi di Barocco Europeo per il 2017.

Un secondo appuntamento a Polcenigo attende il pubblico a Palazzo Salice-Scolari il 14 settembre, questa volta con un giovane gruppo cameristico di musicisti veneti, che sotto il nome di VenEthosEnsemble promuovono nuova lettura su strumenti originali dei grandi capolavori quartettistici e cameristici dal XVII al XIX secolo. Partiture per quartetto d’archi di Haydn e Mozart sono le pagine selezionate per questo appuntamento che porta il festival a spaziare fino al repertorio del primo classicismo.

Cambio di scena il 5 ottobre per un evento da non perdere, nel Castello di Valvasone: “E non è mai né sera né mattina…” è il titolo del concerto-spettacolo proposto dal gruppo Anonima Frottolisti di Assisi, ovvero un immaginario percorso musicale nelle Corti del Rinascimento italiano, su strumenti antichi, scandito in cinque evocativi momenti: Incipit, Fortuna, Amore Sacro e Amore Profano, Viaggio, Ritorno.

Palazzo Ragazzoni a Sacile sarà invece teatro dell’ultimo appuntamento del festival, che coinciderà a novembre con l’avvio dei Seminari internazionali di Musica Barocca e la conclusione del festival MusicAntica: il cembalista Edward Smith, storico docente dei Seminari, sarà infatti protagonista giovedì 16 novembre della preziosa lezione-concerto “Mentre vaga Angioletta” sul repertorio tastieristico dell’epoca di Monteverdi, dal curioso sottotitolo “sonar con affetti cantabili e diversità di passi”.

Tutti i concerti saranno ad ingresso libero. Orario d’inizio alle 18.30, solo a Valvasone alle 20.00.

Calendario festival e info: www.barocco-europeo.org 


[home page] [lo staff] [meteo]