torna alla homepage


Sun&Sounds Festival 2018 a Grado:
presentati i concerti dell'estate

GINO PAOLI: ANNULLATI TUTTI I CONCERTI IN PROGRAMMA FINO AL 15 SETTEMBRE CAUSA INFORTUNIO, CANCELLATO L'EVENTO A GRADO DEL 3 SETTEMBRE

Progressive rock con un pizzico di punk, cantautorato, pop, rock, Rhythm & Blues. Questi gli ingredienti della seconda edizione di Sun&Sounds Festival per l’estate 2018 a Grado. Promosso dal Comune di Grado e organizzato da The Groove Factory – con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, della Camera di Commercio di Gorizia e con il patrocinio di PromoTurismo FVG – dal 23 giugno al 23 agosto, il festival estivo dell’Isola d’Oro presenterà sei concerti in diga Nazario Sauro con grandi nomi della musica internazionale: arriveranno a Grado Gizmodrome, Bungaro, The Original Blues Brothers Band, Gino Paoli, Morgan e Le Vibrazioni.

Inoltre, ampio spazio verrà dedicato agli artisti del Friuli Venezia Giulia - tra cui la talentuosa Shari - che si esibiranno in concerti acustici e nella finale del contest PLAY! organizzato con Homepage Festival.

«Siamo felici di organizzare nuovamente il Sun&Sounds Festival nella splendida isola di Grado – spiega Stefano Palaferri, titolare di The Groove Factory – Anche quest’anno abbiamo pensato a soddisfare i gusti di un pubblico variegato, proponendo stili musicali differenti, sempre all’insegna della qualità. Avere come ospiti grandi nomi che hanno scritto la storia della musica come Stewart Copeland, Mark King, Gino Paoli, giusto per citarne alcuni, è davvero un onore e un vanto. Inoltre, in questa seconda edizione, ancora maggiore sarà lo spazio che dedicheremo ai talenti regionali con i concerti in centro storico, la selezione degli artisti che apriranno i concerti sul Lungomare e la finale del contest PLAY!».

Cancellato il tour europeo dei Gizmodrome, comprese tutte le date previste in Italia. L’All Star Band composta da Stewart Copeland, Adrian Belew,Mark King e Vittorio Cosma, avrebbe dovuto aprire i concerti 2018 sul palco che si affaccia sul mare in Diga Nazario Sauro di Sun&Sounds Festival a Grado, domenica 1 luglio.

Il Comune di Grado e The Groove Factory, che organizza il festival, appresa la notizia hanno prontamente sostituito gli artisti e domenica 1 luglio il pubblico potrà gustarsi il concerto della PFM Premiata Forneria Marconi.

Il gruppo rock italiano più famoso al mondo, si esibirà a Grado con i più grandi successi del loro repertorio e con le canzoni del nuovo album Emotional Tattoos, pubblicato lo scorso 27 ottobre in due versioni, italiana e inglese. Un disco dalle sonorità internazionali che conferma, oggi più che mai, che la band non può essere racchiusa in vecchie e consumate etichette. "Emotional Tattoos", trova la sua ispirazione nella visione odierna del pianeta e nel rapporto musica-sogno. Esprime una energia consapevole, capace di abbracciare l'ascoltatore, stimolando nel profondo la sua immaginazione.Non sono solo canzoni, sono tatuaggi emotivi che puoi sentire sulla pelle.

PFM Premiata Forneria Marconi, composta da FRANZ DI CIOCCIO (voce e batteria),PATRICK DJIVAS (basso), LUCIO FABBRI (violino, seconde tastiere e seconda chitarra), ALESSANDRO MYNUS SCAGLIONE (tastiere, Hammond, minimoog), MARCO SFOGLI (chitarre), ROBERTO GUALDI (seconda batteria) eALBERTO BRAVIN (voce e tastiere aggiunte) è un gruppo musicale molto eclettico ed esuberante, con uno stile distintivo che combina la potenza espressiva della musica rock, progressive e classica in un'unica entità affascinante. Nata discograficamente nel 1971, la band ha guadagnato rapidamente un posto di rilievo sulla scena internazionale, entrando nel 1973 nella classifica di Billboard (per "Photos Of Ghosts") e vincendo un disco d'oro in Giappone. Continua fino ad oggi a rappresentare un punto di riferimento. Recentemente PFM è stata premiata con la posizione n. 50 nella "Royal Rock Hall of Fame" di 100 artisti più importanti del mondo.

Le prevendite saranno attive da lunedì 18 giugno su DIYTicket e Vivaticket. 

Tutti i biglietti venduti per i Gizmodrome saranno rimborsati con le seguenti modalità: i possessori di biglietto d’ingresso cartaceo potranno fare richiesta di rimborso a partire da lunedì 18/06 ed entro e non oltre il giorno 20 luglio nel punto vendita Vivaticket dove è stato effettuato l’acquisto, consegnando il biglietto originale.

Nel caso di acquisti effettuati sui siti Vivaticket, DIYTicket e call center, il customer service invierà una e-mail ai clienti contenente tutti i dettagli. 

Eventuali informazioni possono essere richieste all’indirizzo info@sunandsoundsfestival.it 

Un concerto in acustico in chiave assolutamente inedita e originale sul palco affacciato sul mare della diga Nazario Sauro di Grado: questo l’appuntamento di Sun&Sounds Festival per domenica 15 luglio. Alle 21.30 protagonista uno degli autori più ricercati dell’attuale panorama musicale italiano e internazionale: Bungaro, che con il suo live “Maredentro”, mirerà dritto al centro delle emozioni più profonde dello spettatore, senza filtri, avvolgendolo in un'atmosfera rarefatta e sognante. Un viaggio attraverso la riscoperta di suoi indimenticabili successi reinterpretati dalla sua voce e da una band straordinaria: Antonio Fresa al pianoforte, Marco Pacassoni (vibrafono, percussioni, batteria), Armand Priftuli (violino, viola), Gabriela Ungureanu al violoncello e Antonio De Luise al contrabbasso. Aprirà il concerto un talento made in Grado: Mattia Marchesan, insieme alla sua chitarra acustica, presenterà alcune cover e un inedito arrangiati secondo la sua personale interpretazione.

Prevendite attive su DIYTicket e Vivaticket. Domenica 15 luglio si potranno acquistare i biglietti direttamente a Grado a pochi metri dall’area concerto dalle 19.

MAREDENTRO è il racconto di un uomo, di un artigiano della musica, dove la musica dal vivo diventa il centro del percorso stesso. Un progetto impreziosito dall’incontro con il compositore Antonio Fresa, che ha costruito con lui un repertorio che dona la possibilità all’artista di mostrare la propria essenza e le proprie canzoni così come sono nate, con il gioco puro della musica e dei suoi silenzi.

Un live con i suoi brani più intensi, come la stupenda “Guardastelle” presentata al Festival di Sanremo nel 2004, “Io non ho paura” resa celebre dall’interpretazione di Fiorella Mannoia, “Il Mare Immenso” presentato nel 2011 al Festival di Sanremo da Giusy Ferreri; e poi una versione intima di “Perfetti Sconosciuti”, scritta per l’omonimo film. In questo concerto anche alcune straordinarie reinterpretazioni come “Lu vidicu di lu mundu”, (inedita cover in dialetto salentino de L'ombelico del Mondo di Jovanotti ), insieme ad un capolavoro indimenticabile di Domenico Modugno e un riadattamento in italiano di un brano di David Byrne dei Talking Heads.

BUNGARO è un cantautore elegante e un artigiano della musica. Viene spesso definito “l’autore delle donne”: molte delle sue canzoni sono state portate al successo da alcune delle voci femminili più importanti del panorama musicale italiano e internazionale, tra cui Ornella Vanoni, Fiorella Mannoia, Malika Ayane, Giusy Ferreri, Emma Marrone, Daniela Mercury, Miùcha Buarque de Holanda, Paula Morelembaum, Ana Carolina e Kay McCarthy. Inoltre, ha scritto e collaborato con Gianni Morandi, Raf, Marco Megoni e Neri Marcorè e Paola Cortellesi.

Bungaro vanta anche numerose collaborazioni internazionali, tra cui quelle con Youssou N’Dour (Senegal), Omar Sosa (Cuba), Guinga (Brasile). Nel 2012 ha duettato con Ivan Lins (Brasile) per il progetto “InventaRio”, disco nominato ai Latin Grammy Awards nel 2014 .

Bungaro si distingue anche per la sua passione per il cinema e la sua musica è molto apprezzata anche da alcuni registi, tra cui Patrice Leconte. Ha firmato diverse colonne sonore di film di successo (tra le più recenti, “Perfetti sconosciuti”, che un anno fa ha vinto il Ciak D’Oro e il Nastro D’Argento, ed è stato candidato ai David di Donatello per la migliore canzone originale); ha firmato la canzone “In Viaggio”, interpretata da Fiorella Mannoia, per il film documentario “I bambini sanno” di Walter Veltroni.

Bungaro parteciperà alla 68°edizione del Festival di Sanremo. Il cantautore salirà sul palco dell’Ariston insieme a Ornella Vanoni e Pacifico per presentare il brano “Imparare ad amarsi”, di cui è co-autore della musica e del testo.

Bungaro aveva già collaborato con Ornella Vanoni nel 2007 per l’album “Una bellissima ragazza” firmando tre canzoni: “Io con te”, “Dolce meccanica” e “Pagine.”

Ha partecipato 3 volte al Festival di Sanremo: nel 1988 con "Sarà forte", nel 1991 con “E noi qui” in trio con Conidi e Di Bella, nel 2004 con "Guardastelle”. Ha vinto quattro Premi della Critica: nel 1988 con "Sarà forte"; nel 1998 con "Senza Confini" presentata da Eramo e Passavanti; nel 2002 con "Lividi e Fiori" cantata da Patrizia Laquidara; nel 2004 con il brano "Guardastelle" ha vinto il Premio Volare per la Miglior Canzone. Infine, nel 2011 ha firmato il brano “Il Mare Immenso” portato in gara al Festival da Giusy Ferreri.

Il 2018 per lui è stato ricco di riconoscimenti: l'avventura Sanremese, al fianco di Ornella Vanoni e Pacifico, gli ha dato molte soddisfazioni e oltre al “Sergio Endrigo” alla miglior interpretazione e il “Baglioni D’Oro” per la miglior canzone secondo i cantanti in gara, l’artista ha ricevuto anche il Premio AFI 2018, un prestigioso riconoscimento musicale dall'Associazione Fonografici Italiani.

Il mese di agosto si aprirà con un’autentica esplosione di energia con gli inconfondibili ritmi e le sonorità del Rhythm & Blues. Venerdì 3 agosto sul palco della Diga Nazario Sauro The Original Blues Brothers Band. Il nucleo di questa band fu scelto personalmente da John Belushi e Dan Aykroyd per accompagnare musicalmente il celeberrimo film di John Landis, uno dei capolavori della storia del cinema al quale parteciparono, in veste di attori-cantanti, James Brown, Aretha Franklin, Ray Charles, Cab Calloway. Quello dei Blues Brothers è uno stile che ha segnato un’epoca ed ha attraversato generazioni, diventando un cult. Tra i membri della Blues Brothers Band ci sono alcuni dei migliori musicisti del genere, artisti che hanno accompagnato individualmente leggende della musica come Otis Redding, Wilson Pickett, Sam & Dave, Howlin’ Wolf, Chuck Berry, Eric Clapton, James Cotton e molti altri.

GINO PAOLI: ANNULLATI TUTTI I CONCERTI IN PROGRAMMA FINO AL 15 SETTEMBRE CAUSA INFORTUNIO, CANCELLATO L'EVENTO A GRADO DEL 3 SETTEMBRE

Domenica 12 agosto in Diga Nazario Sauro alle 21.30 uno dei più poliedrici artisti italiani: Morgan, all’anagrafe Marco Castoldi. A sei anni comincia a suonare la chitarra, ad otto il pianoforte, appassionandosi alla musica classica. Successivamente si avvicina alle correnti musicali dell’epoca, come la New Wave, il New Romantic e il Synth pop, e nel 1986, sotto lo pseudonimo di Markooper, compone e arrangia le sue prime canzoni. Nello stesso anno inizia il suo sodalizio artistico con Andrea Fumagalli, con il quale fonda i Golden Age.
Nel 1991, insieme a Sergio Carnevale e Marco Pancaldi (poi sostituito da Livio Magnini), i due inseparabili compagni d'avventura Morgan ed Andy fondano i Bluvertigo.

Innumerevoli gli album, le colonne sonore di film e i concerti che Morgan alterna a trasmissioni televisive: da Sanremo ad Amici di Maria De Filippi, fino a XFactor. Proprio grazie a quest’ultimo talent è entrato nel Guinness dei primati come giudice che ha vinto più edizioni del programma a livello mondiale. Attualmente Morgan sta lavorando a un libro autobiografico e al suo nuovo album di inediti. A Grado, assieme alla sua band – composta dall’amico e collega dal 2003 Megahertz, pseudonimo del musicista elettronico Daniele Dupuis (tastiere, syhnt, vocoder, basso, voce), Agostino Nascimbeni (batteria, cori) e Dario Ciffo (chitarra elettrica, cori) che assieme formano il duo Lombroso – canterà i suoi brani più conosciuti, a partire da quelli con i Bluvertigo. E non mancheranno alcune cover che hanno segnato la sua formazione musicale.Prevendite attive su DIYTicket e Vivaticket. Domenica 12 agosto si potranno acquistare i biglietti direttamente a Grado a pochi metri dall’area concerto dalle 19. Per informazioni su: www.sunandsoundsfestival.it

Martedì 14 agosto, Sun&Sounds ospiterà la serata finale della terza edizione di PLAY!, contest musicale per artisti emergenti organizzato da Associazione Dreamers e Homepage Festival, in collaborazione con The Groove Factory. Sei giovani band del Friuli Venezia Giulia, dopo aver seguito un percorso di tutoring musicale, si esibiranno live in Diga Nazario Sauro e sarà decretata la migliore. L’ingresso è gratuito.

A chiudere Sun&Sounds Festival 2018, giovedì 23 agosto Le Vibrazioni. La rock band italiana capitanata dall’energico frontman Francesco Sarcina e composta da Stefano Verderi (chitarra, tastiera, sitar), Marco Castellani (basso) e Alessandro Deidda (batteria), nasce nel 1999 dall’incontro di quattro amici con la passione per il rock e gli anni ’70. In pochi anni riescono a conquistare il grande pubblico con le loro melodie retrò e trascinanti. Nella primavera del 2003, il singolo Dedicato A Te scala subito l’airplay radiofonico e tutte le classifiche di vendita, diventando Disco di Platino in poche settimane. Seguono anni ricchi di successi e riconoscimenti, fino all’ottobre 2012, quando il gruppo annuncia una pausa che verrà interrotta nel 2017 con il ritorno sulle scene. Nel 2018 sono tra i protagonisti del 68° Festival della Canzone Italiana di Sanremo con il brano Così Sbagliato, che balza subito in testa alle classifiche radiofoniche. Il brano fa parte di V, il quinto album di inediti uscito lo scorso 9 febbraio.

I biglietti saranno disponibili a partire dal 20 aprile su su DIY Ticket, SisalPay e Vivaticket. 

Oltre ai “big”, in programma quest’estate a Sun&Sounds anche tre ulteriori concerti a ingresso libero nel centro storico di Grado: il 23 giugno Shari, il 31 luglio The NuVoices Project e il 19 agosto Aurora Rays.

Nata nel 2002 a Monfalcone (Go), Shari giovanissima comincia a studiare canto e pianoforte. A soli 13 anni ottiene un enorme successo a livello nazionale partecipando a Tu Si Que Vales, talent show Mediaset. Superate con successo le selezioni, si esibisce con il brano The Sound of Silence di Simon & Garfunkel, conquistando i giudici Maria De Filippi, Rudy Zerbi e Gerry Scotti, e tutto il pubblico in sala. Nel gennaio 2016 viene invitata come ospite ad otto tappe italiane del World Tour de Il Volo. Il 16 dicembre 2016 è uscito il suo primo inedito Don't You Run.

The NuVoices Project è un ensemble vocale, nato nell’ aprile 2018 come evoluzione della precedente formazione FVG Gospel Choir. L’idea è arricchita dall’esperienza artistica maturata in ambito vocale e strumentale dal M° Rudy Fantin, Direttore Artistico e preparatore dell’ ensemble. Il fascino della voce, la coralità, la voglia di sperimentare e la mancanza di pregiudizi stilistici rendono la formazione capace di muoversi fra le sfumature della musica moderna, passando da Duke Ellington a Noa, dalla Motown alla rielaborazione di culture tradizionali in chiave moderna, dalla collaborazione con artisti di spicco al Gospel tradizionale o contemporaneo. A Grado proporranno anche alcune canzoni gradesi riarrangiate dal Maestro Rudy Fantin.

Aurora Rays è una cantante, musicista e compositrice italiana nata il 24 gennaio 1995 a Sesto al Reghena (PN). Studia al Conservatorio J. Tomadini di Udine e di recente ha pubblicato una versione acustica di Human assieme ad Eliza G e Saintpaul Dj, i singoli Julia (presentato a Vinitaly e Sofar Sounds) ed Aye. Attualmente sta lavorando al terzo singolo e al suo primo album solista assieme ai fratelli Paolo e Pietro Jus, con i quali suona dal vivo. Durante i suoi concerti propone musica inedita, da lei stessa composta, e diverse cover arrangiate in chiave R&B e funk-pop.

Paoli Canta Paoli, sarà recuperato lunedì 3 settembre alle 21 al Palazzo dei Congressi di Grado. Da oggi sono disponibili i biglietti online su Do It Yourself Ticket. A seguire su www.vivaticket.it e nei punti vendita Vivaticket. I biglietti già venduti restano validi per il nuovo spettacolo. Chi lo desidera potrà chiedere il rimborso entro il 30/08 nel punto vendita dove è stato effettuato l’acquisto, consegnando i biglietti in originale. Nel caso di acquisti effettuati online o tramite call center, il customer service invierà una e-mail ai clienti contenente tutti i dettagli. Per altre informazioni è attivo l'indirizzo mail: info@sunandsoundsfestival.it 

Gino Paoli, lunedì 3 settembre, proporrà il suo ultimo progetto live “Paoli canta Paoli”, affiancato da dei giganti della musica strumentale italiana: Rita Marcotulli al pianoforte, Alfredo Golino alla batteria ed Ares Tavolazzi al basso, già unificati da tempo sotto il nome di Tri(o)Kàla e dediti alla reinterpretazione della musica d’autore.

Sun&Sounds Festival 2018 è promosso dal Comune di Grado, con l’organizzazione di The Groove Factory, il sostegno della Regione FVG e della Camera di Commercio di Gorizia, il patrocinio di PromoTurismo Fvg; media partner Radio Gioconda e Udinews Tv. 

Info: www.sunandsoundsfestival.it info@sunandsoundsfestival.it


[home page] [lo staff] [meteo]