torna alla homepage


Mittelfest 2019: al via la campagna
abbonamenti e vendita dei biglietti


Il cammino verso Mittelfest 2019 in calendario dal 12 al 21 luglio e incentrato sul tema “Leadership”prosegue con l’avvio della campagna abbonamenti e vendita dei biglietti, mentre nel programma si delinea un ricco percorso musicale che vede nell’attesissima star croata Ivo Pogorelich, impegnato il 19 luglio in un recital pianistico da Bach a Beethoven, Chopin e Ravel, uno dei maggiori richiami. Abbonarsi agli spettacoli sarà possibile venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 giugno nella biglietteria del festival a Cividale e oltre alle formula classiche è prevista anche l’opzione carnet (la possibilità di acquistare un numero di biglietti a prezzo ridotto e utilizzarli a proprio piacimento). La vendita dei biglietti avrà inizio il 25 giugno a Cividale, nella sede della Società Filologica di Udine (via Manin) on-line (viva ticket.it, call center 892.234) e nei punti vendita Vivaticket. Sono previste riduzioni per i residenti a Cividale, correntisti Civibank, under 26, over 65 e possessori di Fvg Card. E per tutte le informazioni, dal 21 giugno: 0432/733 966. 

Musica in primo piano, dunque, anche grazie alle nuove collaborazioni internazionali di prestigio, come il sostegno accordato al festival dall’olandese Dutch Performing Arts, istituzione che promuove la musica, il teatro e la danza olandesi sui palcoscenici di tutto il mondo. Fra le loro proposte il 19 luglio la prima nazionale “Omaggio a Nina Simone, Mississippi Goddam”, dedicato alla grande cantante di colore che impose il proprio talento nella lotta contro le discriminazioni della leadership bianca, protagonista l’orchestra del Concertgebouw, diretta da Jules Buckley. O il concerto-performance “Subverse” (13 luglio, prima assoluta) di Diamanda La Berge Dramm stella nascente del violino, capace di portare agli estremi il suono del proprio strumento, mentre suona anche tamburi e pedaliera. Dal violino al violoncello, con il pluripremiato Michele Marco Rossi, definito dalla critica il nuovo Giovanni Sollima, in uno spettacolo di ricerca creato ad hoc, intitolato “De culpa sonoris” (14 luglio, prima assoluta).

Musica anche per lasciarsi trascinare da ritmi travolgenti, come quelli che la slovacca Pressburger Klezmer Band porterà a conclusione della serata inaugurale, mescolando il folk dei Balcani con inserti klezmer, atmosfere orientali, jazz, reggae e latino o, sempre dai Balcani, il concerto jazz mediterraneo e contemporaneo di Tamara Obrovac con Transhistria Ensemble, (15 luglio). 

Musica anche per la prima italiana della formazione trainata dal mandolinista Avi Avital e dal contrabbassista Omer Avital nello spettacolo etno-jazz Avital meets Avital (20 luglio, prima italiana).
Musica per atmosfere intime, come quelle che offrirà il cantautore italiano Simone Cristicchi che porterà a Mittelfest un concerto acustico, dal titolo “Abbi cura di me / Acoustic Live” (17 luglio). 

E musica anche per inaugurare Mittelfest, il 12 luglio, nella chiesa di San Francesco, con il concerto “Leader” dell’ungherese Savaria Symphony Orchestra, diretta da Marco Feruglio, con musiche di Beethoven e l’eccezionale partecipazione del violinista armeno Sergej Khachatryan

Info: www.mittelfest.org


[home page] [lo staff] [meteo]