torna alla homepage


Anche l’Università della Terza Età di Pordenone
è costretta a sospendere corsi e laboratori


Anche l’Università della Terza Età di Pordenone, a seguito del DPCM del 25 ottobre, è stata costretta a sospendere corsi e laboratori in presenza. Riposizionamento, quindi, in streaming.

Si comincia con il ciclo su “Storia del Patriarcato di Aquileia attorno al 1420” tenuto da Pier Carlo Begotti, storico della lingua e cultura friulana: martedì 3 novembre, ore 15.30, “I cibi quotidiani: banchetti e mense povere”; martedì 10 novembre, dedicato a “Legno, paglia, mattoni e pietre nelle dimore”, martedì 17 novembre, con il tema “Lavorare con le mani, le macchine e la mente”. In questa serie storica si illustreranno le innovazioni e, dall’altra parte, le istanze di conservazione che caratterizzano il Friuli nel momento del passaggio, nel 1420, dal governo dei Patriarchi di Aquileia alla Repubblica di Venezia.

Appuntamento in streaming anche per il ciclo di incontri “Patriarcato di Aquileia e Repubblica di Venezia”. Giovedì 5 novembre, ore 15.30, Fulvio Dell’Agnese, storico dell’arte, terrà il suo incontro parlando dello stato dell’arte nel 1420: i maggiori mutamenti, oltre che sul piano politico e istituzionale, si hanno in campo culturale, con la rinascita delle arti, della scuola e della letteratura.

Mercoledì 25 novembre “I patriarchi di Aquileia di origine veneziana e le arti in Friuli dal 1420 al 1751. Cronache, appunti, note a margine con Angelo Bertani critico d'arte.

L’ultimo incontro di questa seconda serie è in programma mercoledì 9 dicembre, ore 15.30, e sarà dedicato alla musica: ne parlerà Giancarlo Pauletto, critico d’arte, illustrando “Antiche tradizioni di cultura popolare tra Friuli, Veneto, Austria e Slovenia: la villotta friulana. Omaggio a Renato Appi”.

Per seguire lo streaming basterà accedere al sito www.centroculturapordenone.it/ute dove verrà reso disponibile il link alla diretta.


[home page] [lo staff] [meteo]