torna alla homepage


Servizio civile, 10 nuovi volontari all'Ateneo di Udine

Nell’ambito di 4 progetti approvati e finanziati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Dieci giovani fra i 24 e i 28 anni hanno preso servizio all’Università di Udine come volontari del Servizio civile nell’ambito di quattro progetti approvati e finanziati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. L’impegno richiesto ai volontari, cinque donne e altrettanti uomini, è di 30 ore la settimana per un anno, con un assegno mensile di 433,80 euro.

In particolare, Daniele Rossi di Gorizia e Alice Vento di Milazzo (Messina), lavoreranno nell’ambito del progetto “Join the library!” che punta a migliorare i servizi di accoglienza e assistenza agli utenti inesperti della Biblioteca scientifica e tecnologica. Greta Bertolini di Bertiolo (Udine) e Magalì Cappellaro di Talmassons (Udine), collaboreranno all’attività della Biblioteca umanistica e della formazione nell’ambito del progetto “Questione di cl@sse: per una biblioteca più accessibile”. Stefano De Rosa di Pordenone e Liastella Casagrande di Udine saranno impegnati nel progetto “Università punto it. Sportelli informativi per gli studenti 2017”, dedicato al perfezionamento dell’accesso ai servizi agli studenti. Marco Andreoli di Tolmezzo, Anna Fuschillo di Saviano (Napoli), Gabriele Odorizzi di Tavagnacco (Udine) e Salvatore Panno di Udine si dedicheranno all’assistenza agli studenti disabili con il progetto “Università solidale 2017”.

All’incontro d’avvio dell’attività dei volontari hanno partecipato la responsabile dell’Area personale e organizzazione, Angela Iuretigh, che ha portato i saluti e l’augurio di buon lavoro a nome della comunità universitaria; gli operatori locali dei quattro progetti, Rita Vanin, Silvia Bonfietti, Luciano Picone e Cristina Disint, responsabile dell’Ufficio orientamento e tutorato; Piergiorgio Sclippa e Antonella Passone rispettivamente capo e responsabile ufficio servizi al pubblico dell’Area biblioteche.


[home page] [lo staff] [meteo]