torna alla homepage


Università di Udine, Open Day a Gorizia: si presentano corsi di laurea triennale, servizi e progetti


Giovedì 7 dicembre nel capoluogo isontino porte aperte nel polo universitario di Santa Chiara per l’Open day dei corsi di laurea triennale dell’Università di Udine a Gorizia. L’appuntamento è dalle 9.30 in via S. Chiara 1. Dopo i saluti di Nicoletta Vasta, delegata del rettore per il Centro polifunzionale di Gorizia, in due sessioni parallele si presenteranno il corso di laurea interateneo Dams – discipline dell’audiovisivo, dei media e dello spettacolo e il corso di laurea in Relazioni pubbliche. Per informazioni, o prenotazioni di gruppi, è possibile contattare la direzione del Centro polifunzionale di Gorizia, scrivendo a direzione.cego@uniud.it o all’Ufficio tutorato tutor.cego@uniud.it.

In particolare, per il Dams presenteranno l’offerta didattica Mariapia Comand, e Simone Venturini, docenti di cinema, fotografia e televisione. Alle 11 seguirà la visita ai laboratori “La Camera Ottica”, specializzato nella conservazione, restauro e valorizzazione del patrimonio audiovisivo, e “Crea – Centro ricerche ed elaborazioni audiovisive”, specializzato nella postproduzione audiovisiva e multimediale. Condurrà i visitatori Diego Cavallotti.

Parallelamente, l’offerta didattica del corso in Relazioni pubbliche sarà presentata da Renata Kodilja, coordinatrice dei corsi di laurea in Relazioni pubbliche e Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni. Alle 10.30 saranno illustrati tre progetti realizzati con gli studenti. Nell’ordine, il video “Fiducia”, realizzato fra le attività del progetto “La fiducia come asset relazione sociale”, condotto nell’ambito dei corsi di comunicazione, che analizza il fenomeno sociale del distacco fra persone e istituzioni attraverso lo studio della fiducia nei media, i processi di news making, di attribuzione di fiducia da parte dei lettori e di possibili miglioramenti nella prassi e nella comunicazione e nell’informazione. La presentazione interattiva del progetto “Unebook per Amatrice”, una piattaforma online attraverso cui si possono donare ebook ai cittadini di Amatrice, ideata da docenti e studenti dei corsi di comunicazione, e a cui Amazon ha deciso di aderire donando lettori di ebook. Infine, la presentazione di “YoUniversity”.

Alle 11 si svolgerà un gioco interattivo su “Gli stereotipi sociali”, a cura delle professoresse Renata Kodilja e Antonella Pocecco: i visitatori potranno sperimentare la realtà di un laboratorio psico-sociale sull’uso e abuso degli stereotipi nella comunicazione pubblicitaria; il laboratorio si svilupperà come un concorso tra gruppi di partecipanti con una gara a premi di individuazione di stereotipi in alcuni spot pubblicitari proposti. Infine, alle 11.45, Paolo Fedele, docente di economia aziendale, illustrerà “Project Management in Action”, alcuni progetti per committenti esterni realizzati dagli studenti delle Laurea Magistrale in Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni.


[home page] [lo staff] [meteo]