torna alla homepage


Caffè delle Scienze e delle Lettere:
l'appuntamento di giovedì 12 ottobre

Caffè Tommaseo, piazza Tommaseo 4/c, ore 17.30

I Caffè delle Scienze e delle Lettere - organizzati dall’Università di Trieste con il supporto del Dipartimento di Scienze della Vita e del Dipartimento di Studi Umanistici, in collaborazione con l’Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale (OGS) - sono conversazioni informali tra ricercatori e pubblico sugli argomenti scientifici più diversi, che si tengono gratuitamente nei caffè storici di Trieste. La finalità è quella di continuare il dialogo tra l’Università e la cittadinanza, attraverso lo scambio di opinioni e conoscenze sui risultati della ricerca.

I temi affrontati giovedì 12 ottobre, a partire dalle 17.30, saranno La risposta della crisosfera alpina al cambiamento climatico e Microbioma e la salute delle piante. 

Renato Colucci parlerà della risposta della crisosfera alpina al cambiamento climatico. Il riscaldamento climatico dell'ultimo secolo si può attribuire, con una probabilità superiore al 95%, principalmente alle attività antropiche. Colucci spiegherà come il riscaldamento climatico abbia influenzato e stia influenzando la criosfera terrestre (ghiacciai, calotte polari, ghiaccio marino e permafrost). 

Vittorio Venturi dialogherà con il pubblico di Microbioma e salute delle piante. Il suolo nasconde un numero straordinario di forme di vita: pochi grammi di terreno possono contenere miliardi di batteri e microalghe, decine di migliaia di protozoi, centinaia di insetti, aracnidi e vermi.

Il mondo della ricerca è molto attento a queste comunità batteriche perché il loro interagire con le piante può tornare molto utile all’uomo. Infatti, mentre il fabbisogno alimentare della popolazione mondiale cresce, le proiezioni sull’andamento della produzione di cibo fondamentale (cereali, riso, grano, ecc.) non sono ottimiste. Ci sono sempre meno terreni a disposizione, meno acqua, e le quantità di fertilizzanti e diserbanti per far aumentare le rese agricole hanno raggiunto i limiti massimi accettabili. Si guarda allora al contributo che queste comunità batteriche - del tutto naturali - danno alle piante: fissano l’azoto atmosferico, solubilizzano il fosforo contenuto nelle rocce, facilitano la reperibilità di sostanze nutritive, producono ormoni vegetali che aiutano la pianta a crescere meglio e la difendono dagli attacchi dei patogeni producendo antibiotici. Arricchire la pianta di questi batteri “buoni” è un’idea che sta prendendo sempre più importanza nella comunità scientifica e anche agricola.

Relatori

Renato R. Colucci, laureato in Scienze Geologiche, dottorato in glaciologia e ambienti periglaciali, insegna Glaciologia all'Università di Trieste e lavora presso il Dipartimento di Scienze del sistema Terra e Tecnologie per l'ambiente del CNR in ISMAR Trieste.

Studia il clima del passato attraverso le evidenze geomorfologiche lasciate dai ghiacciai, e il clima del presente attraverso le interazioni con la criosfera. Ha al suo attivo varie spedizioni scientifiche extraeuropee, tra cui due spedizioni in Antartide.

Vittorio Venturi ha conseguito la Laurea in Scienze Biologiche all’Università di Edinburgo nel 1988. Nel 1994 ha completato il suo PhD presso il Dipartimento di Genetica Molecolare dell’Università di Utrecht. Dal 1997 guida il gruppo di Batteriologia all’International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology (ICGEB).

In questi anni ha focalizzato la propria ricerca sullo studio dei sistemi di comunicazione batterica, definiti Quorum Sensing, nelle comunità batteriche multispecie associate alle piante, allo scopo di definire il ruolo della comunicazione cellula-cellula sia in batteri patogeni che nei batteri endofiti benefici per le piante. Conduce anche degli studi sulle comunità microbiche associate alle piante allo scopo di sviluppare nuovi bioinoculanti per una agricoltura biosostenibile.

Per informazioni e aggiornamenti, e per consultare il calendario dei prossimi appuntamenti: www.caffedellescienze.eu 

Università degli Studi di Trieste
Dipartimento di Scienze della Vita 
avian@units.it
 
battagli@units.it 
Dipartimento di Studi Umanistici 
quazzolo@units.it
  

Il Caffè delle Scienze e delle Lettere si può seguire anche sui canali Twitter e Facebook.


[home page] [lo staff] [meteo]