torna alla homepage


In uscita il libro "Le ragioni della scienza" di Silvano Fuso


In uscita il 28 ottobre 2017 per la collana Scientia et Causa di C1V Edizioni “Le ragioni della scienza. Perché ci si può fidare del sapere scientifico” del professor Silvano Fuso, chimico e divulgatore scientifico; un viaggio nella storia e nella filosofia della scienza per provare a individuare le radici degli atteggiamenti antiscientifici.

«Qualcuno potrà pensare che la scienza non abbia bisogno di essere difesa. Nonostante i suoi critici, in fin dei conti essa si è imposta, almeno nelle società più fortunate. Tuttavia, a ben guardare, si tratta di una vittoria solo apparente perché in realtà ciò che si è diffusa, come già evidenziato, non è la scienza, bensì la tecnologia che da essa deriva.»

Questo nuovo libro di Silvano Fuso potrebbe intitolarsi, parafrasando (si parva licet!) un precedente illustre: le “memorie del sottosuolo” della scienza. È fuor di dubbio che ancora oggi, forse addirittura di più rispetto a qualche decennio fa, quando la scienza tocca nel vivo la vita quotidiana delle persone (vedi per esempio il caso dei vaccini) crei forti spaccature all'interno del dibattito pubblico, fra chi si dichiara “dalla parte della scienza” e chi invece per le più diverse ragioni non si fida di quello che spiegano gli esperti.

L'idea portante in quest'ultimo libro di Silvano Fuso è che molta dell'antiscientificità che pervade il nostro oggi sia dovuta a una scarsa conoscenza del metodo scientifico. Dei tratti salienti dell'enorme storia del Pensiero che negli ultimi 500 anni si è interrogata intorno ai limiti e ai punti di forza della scienza, degli aspetti che l'hanno distinta dalle altre forme di conoscenza del mondo, come il valore dell'esperimento e la capacità tutta propria di sapersi evolvere e di sapersi smentire.

Questo è il presupposto che conduce l'autore a inabissarsi in quel sottosuolo di argomentazioni, di anfratti, di dubbi sul modo di procedere della scienza, e quindi di sfiducia nei confronti della stessa. Un viaggio nella storia del pensiero scientifico, a partire da Aristotele e dalla differenza fra credere e conoscere, fino alla filosofia della scienza contemporanea. Nella prospettiva di portare il Pensiero all'interno del dibattito attuale – per esempio sulla relazione tanto discussa fra scienza e democrazia con numerosi esempi tratti dalle prime pagine dei nostri giornali - Fuso dialoga qui con filosofi, storici, psicologi e scienziati come Feyerabend, Polanyi, Putnam, Popper, Bruner, Monod, Agazzi, Rossi, Toraldo di Francia, Feynman, Lavoisier, Lorentz.

Il risultato è – appunto – un viaggio nel sottosuolo delle Grandi questioni sulle quali si è misurato il pensiero filosofico e scientifico, che continuano ancora oggi, a distanza di mezzo millennio, ad alimentare le nostre argomentazioni e i nostri dubbi. Nell'ottica – auspica l'autore – di provare a trovare anche qualche risposta su come riuscire a istaurare un dialogo anche con chi è dubbioso.

Sarà possibile acquistare “Le ragioni della scienza. Perché ci si può fidare del sapere scientifico” a partire dal 28 ottobre 2017 su ordinazione in tutte le librerie italiane, nei principali Book Store online e tramite il sito di C1V Edizioni.

Silvano Fuso, dottore di ricerca in scienze chimiche, è docente di chimica e si occupa di didattica e divulgazione scientifica. Collabora con diverse riviste e siti Internet e ha pubblicato numerosi volumi. È socio effettivo del CICAP e socio della Società Italiana per il Progresso delle Scienze e della Società Chimica Italiana.

“Le ragioni della scienza. Perché ci si può fidare del sapere scientifico”
di Silvano Fuso
Prima edizione: 28 ottobre 2017
Prezzo: 15 euro

La collana Scientia et Causa

Nata da un’idea del Dott. Armando De Vincentiis, la Collana Scientia et Causa riunisce autori esperti del mondo accademico, professionisti specializzati in settori specifici, professionisti della comunicazione, fra cui Piero Angela, Giorgio Dobrilla, Silvano Fuso, Sergio Della Sala, Lorita Tinelli, Edoardo Altomare, Romolo Giovanni Capuano, e collaboratori per prefazioni o introduzioni come Silvio Garattini, Edoardo Boncinelli.

I volumi della Collana si configurano come fonte per comprendere anche il processo anticulturale che porta ad allontanarsi dalla scienza e dal metodo scientifico, a favore di teorie pseudoscientifiche.

Il Gruppo C1V - Libri per una crescita individuale, sociale e solidale”

Il Gruppo C1V, attivo dal 2008 , nasce come casa editrice nell'ambito dell'editoria solidale inizialmente per l'infanzia e l'adolescenza, pubblicando libri che fossero “fonti per la crescita individuale, sociale e solidale”. Si annovera in questo senso l'iniziativa “libri in corsia” che prevedeva fra le altre cose anche la donazione dei libri ai bambini nei reparti ospedalieri pediatrici, grazie anche ai lettori, e che è stata premiata con menzione speciale nel dicembre del 2015 dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. Alla fine del 2016 C1V Edizioni è stata promotrice dell’iniziativa "Un libro per Amatrice", a sostegno della ricostruzione attraverso l'iniziativa del comune "Adotta un'opera".

Favorire la cultura della scienza per la crescita sociale è l'obiettivo della collana di divulgazione scientifica “Scientia et Causa”, nata nel 2015 e diretta da Armando De Vincentiis, dedicata a questioni di grande attualità e impatto sociale.

Dal 2015 la casa editrice diventa “Gruppo C1V” allargando il proprio campo di attività. Oltre ai libri e agli eventi si aggiungono infatti la formazione, rappresentata ad esempio dal congresso nazionale “Medicina e pseudoscienza” giunto alla seconda edizione.

Il Gruppo C1V rientra nella categoria delle case editrici non a pagamento.

Trovaci online!

Sito web Collana Scientia et Causa: http://www.c1vedizioni.com/collana-scientia-et-causa 

La Collana Scientia et Causa su Facebook: https://www.facebook.com/scientiaetcausa/
?ref=aymt_homepage_panel
 

C1V su twitter: https://twitter.com/C1Vedizioni 

C1V su Instagram: https://www.instagram.com/c1vedizioni/ 

Silvano Fuso su Facebook: https://www.facebook.com/silvano.fuso


[home page] [lo staff] [meteo]