torna alla homepage


Presentata la 43ª edizione del Premio Tenco


E’ stato annunciato nel corso di una conferenza stampa a Milano, il ricco cast della 43° edizione della RASSEGNA DELLA CANZONE D'AUTORE (PREMIO TENCO 2019) in programma il 17, 18 e 19 ottobre al Teatro Ariston di Sanremo. 

Nella tre giorni si alterneranno generi e stili musicali differenti sempre sotto il segno autentico della canzone d’autore con i protagonisti intenti, come di consuetudine, nel portare, sul prestigioso palco che ha visto protagonisti negli anni i più autorevoli artisti nazionali e internazionali (da Jacques Brel a Leonard Cohen, da Tom Waits a Nick Cave, da Fabrizio De André a Paolo Conte, da Francesco Guccini a Giorgio Gaber), set unici e pensati esclusivamente per il Tenco 2019.

Quest’anno si avvicenderanno: i Premi Tenco 2019, Gianna Nannini e Eric Burdon, le Targhe Tenco Vinicio Capossela, Daniele Silvestri, Manuel Agnelli e Rancore, quindi Achille Lauro, passando per un inedito omaggio tutto al femminile a un altro Premio Tenco 2019, Pino Donaggio, da parte di Nina Zilli, Levante e Petra Magoni accompagnate dagli Gnu Quartet e poi Ron, Sergio Cammariere, gli Stadio e tantissimi altri per 27 artisti in cartellone e altri attesi negli incontri pomeridiani.

Inoltre, così come per l’edizione 2018, la conduzione sarà affidata alla coppia formata dallo storico presentatore Antonio Silva e dall’eclettico musicista e cantautore Marco Castoldi, alias Morgan.

Il titolo del Tenco 2019 è Dove vola colomba bianca e si propone come memoria storica della canzone italiana dal 1951 (prima edizione del Festival) fino ai giorni nostri. Uno sguardo sul panorama della musica leggera nazionale dall’osservatorio della canzone d’autore. Sono state predilette, quindi, scelte artistiche che vanno in questa direzione.

«Così come nell’arte e nella letteratura anche nella canzone la colomba viene spesso percepita nella sua versione “viaggiante” che trasferisce costumi e abitudini - ha spiegato in una nota il Responsabile artistico del Club Tenco, Sergio Secondiano Sacchi -. Come Sebastián Iradier che, arrivando dal porto dell’Avana, con la sua Paloma portò l’habanera in Europa ispirando Albéniz, Ravel, Debussy e, soprattutto Georges Bizet, nella sua Carmen. O anche la più celebre colomba nazionale di Nilla Pizzi che fa da messaggero tra innamorati. Ed è per questa metafora costante di percorsi musicali, culturali e politici, che ci è parso giusto intitolarle il tema del Tenco 2019».

«In un periodo dove a molti, e in tutti i campi, sembra così importante il ruolo della memoria la nostra Rassegna si propone di tracciare un itinerario della “Memoria storica” della canzone italiana che ha in Sanremo il suo naturale epicentro - ha proseguito Sacchi -. Il percorso di “Dove vola colomba bianca” non può che partire dal Festival intrecciandosi poi, in maniera inevitabile, con quello del Club Tenco. Perché non va dimenticato che le due manifestazioni hanno avuto un unico ideatore, Amilcare Rambaldi. Quindi, l’anamnesi innanzitutto: ecco perché ogni partecipante al Tenco 2019, cantante, musicista, relatore, illustratore, pittore, rappresenta una tessera del mosaico storico della canzone».

La Rassegna della canzone d’autore (Premio Tenco) di Sanremo è l’occasione in cui vengono consegnati sia i Premi Tenco che le Targhe Tenco e alla quale vengono invitati i nomi più interessanti della canzone d'autore nazionali ed internazionali. Nel corso degli anni la Rassegna ha acquisito sempre più prestigio per le proposte e contenuti culturali e per la qualità dei nomi presenti con esibizioni esclusive e jam session assolutamente inedite.

Sono stati protagonisti, tra gli altri, alla Rassegna della canzone d’autore (Premio Tenco): Fabrizio De André, Giorgio Gaber, Paolo Conte, Gino Paoli, Lucio Dalla, Roberto Vecchioni, Franco Battiato, Ivan Graziani, Roberto Benigni, Renato Carosone, Pierangelo Bertoli, Pino Daniele, Jovanotti. E ancora: da Joni Mitchell a Tom Waits, da Antonio Carlos Jobim a Lluis Llach, da Patti Smith a Caetano Veloso, a Nick Cave hanno reso il palcoscenico della rassegna, nel corso di quarant’anni, una fra le più prestigiose ribalte internazionali.

Il Premio Tenco è un riconoscimento assegnato dal comitato direttivo del Club Tenco dal 1974, alla carriera degli artisti che hanno apportato un contributo significativo alla canzone d'autore mondiale. Due le tipologie, quella per cantautori e quella per "operatori culturali". 

Le Targhe Tenco sono, invece, votate dalla più ampia giuria in Italia composta da giornalisti, esperti e critici musicali.

Ecco il programma in dettaglio.

GIOVEDÌ 17 OTTOBRE. Ad aprire la prestigiosa Rassegna della canzone d’autore con la storica sigla ad omaggiare Luigi Tenco, sarà ACHILLE LAURO. Quindi, la serata sarà dedicata ai vincitori delle Targhe Tenco 2019: VINICIO CAPOSSELA (disco assoluto), DANIELE SILVESTRI, MANUEL AGNELLI e RANCORE (canzone singola), ENZO GRAGNANIELLO (album in dialetto), ALESSIO LEGA (interprete di canzoni), FULMINACCI (opera prima) e un rappresentante di ADORIZA (album collettivo a progetto). Ad arricchire la serata, PEPPE VOLTARELLI & ALESSANDRO D’ALESSANDRO.

VENERDÌ 18 OTTOBRE sarà la volta di SERGIO CAMMARIERE. Oltre ai 4 Premi Tenco (tre alla carriera e uno all’operatore culturale), quest’anno è stato ripristinato il Premio “I suoni della canzone” vinto da GAETANO CURRERI degli STADIO che si esibirà, assieme allo storico gruppo musicale. Inedite anche le esibizioni di NINA ZILLI, LEVANTE e PETRA MAGONI che, accompagnate dagli GNU QUARTET, omaggeranno il maestro PINO DONAGGIO, vincitore del Premio Tenco 2019. Esibizione speciale anche per RON e per PEPPE VOLTARELLI & ALESSANDRO D’ALESSANDRO. Performance anche per FRIDA BOLLANI MAGONI. A chiudere la serata, il Premio Tenco 2019, ERIC BURDON, ex cantante dei The Animals e dei War che ha poi proseguito la sua importante carriera da solista.

SABATO 19 OTTOBRE sul palco salirà il Premio Tenco 2019, GIANNA NANNINI, che ha in serbo un set a sorpresa esclusivo per la Rassegna. Nella stessa sera anche ROBERTO BRIVIO, attore, cantante, cabarettista e chansonnier, membro dello storico gruppo I Gufi; poi MIMMO LOCASCIULLI, PEPPE VOLTARELLI & ALESSANDRO D’ALESSANDRO, DAVID RIONDINO la cantante e violoncellista SIMONA COLONNA e verrà consegnato il Premio Tenco 2019 Operatore culturale a FRANCO FABBRI.

A firmare la regia del Premio Tenco 2019 sono Arturo Minozzi (già regista per Rai e Sky) e Giuseppe Marco Albano. Direttore della fotografia, Marco Lucarelli.

L’offerta culturale e musicale parte, come sempre, sin dal pomeriggio nelle diverse location di Sanremo: presentazioni, mostre, incontri, concerti - inediti e appositamente realizzati dal Club Tenco - che andranno in scena tra la Pigna, nel cuore della città vecchia, e nella sede del Club Tenco, ex stazione ferroviaria. A partire da mercoledì 16 ottobre all’ Ex Chiesa di Santa Brigida (Pigna) si esibirà ALESSIO LEGA con le canzoni di Franco Fortini, il giorno a seguire protagonista sarà la canzone francese con GIANGILBERTO MONTI. Venerdì 18 ottobre sarà la volta del Folkstudio con il Recital di ERNESTO BASSIGNANO e sabato 19 ottobre CLAUDIA CRABUZZA porterà in scena le canzoni di Violeta Parra. Introduzioni a ogni spettacolo di PEPPE VOLTARELLI & ALESSANDRO D’ALESSANDRO.

MASTERCLASS / A SCUOLA CON DE ANDRÉ - Dopo il successo del convegno CANTAUTORI A SCUOLA, si è proseguito con un ciclo di Masterclass sui cantautori che ha avuto inizio lo scorso anno con un focus su GIORGIO GABER. Quest’anno protagonista sarà FABRIZIO DE ANDRÉ. Una mattinata, quella di mercoledì 16 ottobre, assieme agli studenti delle scuole superiori di Sanremo, per approfondire il significato, il periodo storico, culturale e politico in cui De André ha vissuto e scritto le più straordinarie canzoni. Alla Masterclass prenderanno parte anche artisti e personaggi da sempre affascinati, studiosi o collaboratori del cantautore ligure nonché la compagna di vita DORI GHEZZI quindi, MICHELE SERRA, MAURO PAGANI, VITTORIO DE SCALZI e MORGAN. 

MOSTRE - Saranno 3 le mostre allestite nel corso della Rassegna della canzone d’autore. Il Forte di Santa Tecla (ex carcere) ospiterà la mostra Io credevo – 44 tele per le canzoni di Gianni Siviero - di Marco Nereo Rotelli con proiezioni notturne sulla facciata realizzate dall’artista in una performance live. Un’appendice sarà visibile presso il Casinò di Sanremo. Nella sede del Club sarà allestita la mostra di Larry Camarda Larry - Tenco Mashup Comics in cui i grandi cantautori italiani sono accostati ai personaggi del fumetto nazionale nella cornice delle loro storiche copertine. Una mostra diffusa sarà, invece, quella realizzata da Sergio Staino con illustrazioni sparse nei negozi della città.

LA COLLANA DEL CLUB TENCO - Prosegue la pubblicazione dei Libri del Club Tenco. Io credevo, Canzoni di Gianni Siviero, edito da Squilibri, è un omaggio di 37 cantanti a una delle colonne del Tenco degli inizi. Il doppio cd-book, con un libretto di oltre 100 pagine, sarà presentato a Milano giovedì 10 ottobre e saranno presenti molti interpreti intervenuti nel disco: cantautori storici come Roberto Vecchioni e Gualtiero Bertelli e artisti dell’area milanese (Priviero, Lega, Brivio, Patrucco, Ghielmetti, Monti, Sulutumana, Sanfilippo, Sestomarelli, Caldarini). Nonché Marco Nereo Rotelli che per l‘iniziativa ha prodotto ben 43 illustrazioni. 

La Rassegna della Canzone d'Autore (Premio Tenco 2019) è organizzata dal Club Tenco con il contributo del Comune di Sanremo, SIAE - Società Italiana degli Autori ed Editori, Nuovo IMAIE, Regione Liguria, Camera di Commercio delle Riviere di Liguria, Coop Liguria, Coop Italia, Grandi Auto, Casinò di Sanremo, Confcommercio di Imperia e Royal Hotel, in programma al Teatro Ariston di Sanremo dal 17 al 19 ottobre. 

Sono aperte le prevendite. Con l’abolizione del diritto di prevendita i biglietti hanno lo stesso prezzo sia in prevendita che al botteghino. Per info www.clubtenco.it; www.premiotenco.it; www.aristonsanremo.com

www.premiotenco.it 
https://www.facebook.com/clubtenco
https://twitter.com/ClubTenco


[home page] [lo staff] [meteo]