torna alla homepage


Il cantautore veneto Porfirio Rubirosa
racconta l'arte e il carcere


Un percorso su arte e carcere, per offrire un’opportunità di crescita personale e culturale. È questa la nuova iniziativa di Porfirio Rubirosa, che dall’11 al 20 giugno pubblicherà sui suoi canali contenuti sull’argomento, avvalendosi anche di interventi da parte di altri artisti. L’idea è nata per ‘preparare’ la strada al suo live del 21 giugno nella casa circondariale di Grosseto, organizzato nell’ambito della Festa della Musica.

Il concerto non sarà aperto al pubblico esterno, ma attraverso questo percorso il cantautore veneto vuole comunque rendere partecipi coloro che lo seguono, cogliendo l’occasione per raccontare la realtà carceraria dal punto di vista non solo della musica, ma anche della letteratura, della fotografia, delle arti visive, del cinema.

Così Porfirio Rubirosa spiega la sua scelta:

“Quando Isola Tobia Label mi ha proposto di portare il mio Live di Teologia Dadaista anche in carcere, ho accettato immediatamente, poiché è uno spettacolo che affronta proprio il tema della libertà, in particolare quella interiore, salvifica perché avulsa da qualunque contesto esterno. Tuttavia volevo evitare che fosse un’esperienza fine a sé stessa, e ho preferito renderla parte di un percorso, rivolto anche ai miei ascoltatori, per affrontare il concetto di prigione fisica attraverso l’arte. Ho quindi pensato di organizzare sui miei canali social la pubblicazione di una serie di contenuti quotidiani, curati direttamente da me e da altri grandi artisti e amici, fra i quali Alfonso Simioni, Roberto Menardo, Sara Vinale, Daniele Manco, Davide Cavaciocchi, Gianluca Cosenza”.

Un fine sociale e divulgativo che avrà la sua naturale prosecuzione nell’esibizione in carcere, come dichiarato anche da Eleonora D’Amico, educatrice della casa circondariale e promotrice dell’evento:

“La musica, insieme a tutte le altre forme di espressione artistica quali la scrittura, la pittura, il teatro, l’attività artigianale ha un ruolo fondamentale nella rieducazione del detenuto in quanto consente di dare voce al vissuto più profondo dell’individuo e canalizzare le emozioni negative in forme lecite e al tempo stesso non soggette alle restrizioni che inevitabilmente la reclusione comporta.

Sono molto felice che dopo due anni di assenza, la Festa della Musica torni nel nostro Istituto proprio con Porfirio Rubirosa, artista e uomo attento a queste delicate tematiche”.

Nel corso dell’esibizione, che vedrà la partecipazione de Il Drugo Arcureo al basso e alle programmazioni, verranno proposti brani dell’album Breviario di teologia dadaista (Esibirsi/Isola Tobia Label 2020) di Porfirio, oltre ad alcune delle più belle canzoni del suo quasi ventennale repertorio.

BIO
Porfirio Rubirosa si autodefinisce ‘capo dei dadaisti’. Le sue canzoni non sono mai quello che sembrano all’apparenza, e la sorpresa è sempre dietro l’angolo. I brani sono infatti ricchi di riferimenti culturali, da Derrida a Deleuze, da Lakan a Zizek, a Fisher, spesso celati sotto un linguaggio perfino irriverente. Filo conduttore della sua produzione musicale è la perdita dell’individualità con le pericolose derive che comporta e le conseguenze del consumismo contemporaneo. Non manca inoltre un forte riferimento ai temi ambientali e della sostenibilità. Le sue esibizioni mischiano canzone d'autore, monologhi teatrali e performance artistiche situazioniste. Quattroi suoi album pubblicati (usciti tra il 2005 ed il 2020), l’ultimo dei quali è il concept album Breviario di Teologia Dadaista, che rivisita proprio in chiave dadaista la Bibbia. Nel 2021 interpreta il brano Spendi spandi effendi di Rino Gaetano per l’album tributo Ad esempio a noi piace Rino, realizzato dal collettivo Isola Tobia Atypical Club per Isola Tobia Label e vincitore della Targa Tenco come miglior album collettivo a progetto.

Riferimenti artista:
Facebook: www.facebook.com/porfiriorubirosaofficial 
Instagram: www.instagram.com/ilcapodeidadaisti 
YouTube: www.youtube.com/porfi60mdt 
Sito Web: www.porfiriorubirosa.it 
Patreon: www.patreon.com/porfiriorubirosaofficial 

[home page] [lo staff] [meteo]