torna alla homepage


Natale 2018, regalarsi il design:
tra comfort, convivialità e bellezza


L’albero, le luci, i grandi pranzi e la possibilità di dedicare del tempo ai nostri cari: il Natale è principalmente questo, e rimane la nostra festività preferita proprio grazie alla magica atmosfera che si respira in ogni casa.

Naturalmente il Natale è anche la festa consumistica per antonomasia, i negozi cambiano veste per l’occasione, le strade del centro diventano impraticabili e ci facciamo trascinare tutti nel vortice del regalo last minute.

Accanto ai cosiddetti “sfizi” di cui è assolutamente necessario circondarsi, una tendenza che si sta facendo strada è quella di approfittare del Natale per concedersi un “vero” regalo, un oggetto a lungo desiderato che finalmente varca la porta della nostra casa quasi fosse un trofeo guadagnato in quanto sopravvissuti a un altro anno di lavoro, di corse e di stress.

Allora perché non regalarsi una piscina? O un barbecue? O una lampada di design?

Se un po' di tranquillità, di silenzio e di benessere è ciò che ci auguriamo il nuovo anno possa riservarci, perché non agevolarlo installando in casa una vera piscina domestica?

Playa la minipiscina di Piscine Laghetto è il regalo di design che accontenta tutta la famiglia.

Anche nel modello più compatto di 2x2 metri, Playa può accogliere più persone: lo specchio d'acqua circondato di morbidi cuscini può diventare un'oasi di pace per i più grandi, e un momento di allegria per i più piccoli. Finite le feste, Playa continua a essere la protagonista del salotto: rifinita in un elegante intreccio di fibre tessute a mano disponibili nelle varianti cromatiche caffè, del grigio e del bianco, e contornata di morbidi cuscini nei rispettivi colori abbinati, Playa è un oggetto di design che arricchisce l'ambiente in cui viene posizionata, donando fascino e allure, dentro e fuori casa.

Per chi invece si augura di trascorrere più serate in compagnia, un’idea da non sottovalutare è l’acquisto di un barbecue professionale: Steel cucine, con la collezione Outdoor denominata Golf, propone nuova visione dell’oggetto barbecue. Alto design. Perfezione in ogni dettaglio.

Elemento attorno a cui creare una convivialità sofisticata e al tempo stesso sciolta, informale. Una attività distensiva da dedicare completamente a sé stessi, con il gusto intenso di una rigenerante immersione nella natura. Un’esperienza autentica, da vivere scegliendo solo il meglio.

Infine c’è chi trova rifugio nella bellezza delle forme, chi - piano piano - Natale dopo Natale, decide di aggiungere un pezzo di design alla propria collezione. Una lampada di Vetreria Vistosi - per esempio - porta in casa il know how di un’azienda che affonda le sue radici fin nel sedicesimo secolo quando il nome del capostipite, Vincenzo Gazzabin, compare per la prima volta nei registri dell’arte vetraria muranese. Recentemente Vistosi ha vinto un German Design Award con Sata, la lampada disegnata da Favaretto&Partners disponibile sia nella versione da tavolo che in quella a piantana.

Che sia luce, acqua o fuoco, l'oggetto di design made in Italy è la coccola per il nostro Natale, un regalo che rimane nel tempo e che ci circonda di bello anche quando le feste finiscono.

Company Profile
La storia dell’azienda affonda le sue radici nella provincia di Cremona dove, più di quarant’anni fa, viene depositato il brevetto numero 168558, una piccola piscina tonda con un anello gonfiabile superiore, la prima LAGHETTO, che ha fatto storia. Oggi l’azienda conta più di 250.000 clienti soddisfatti, una vasta gamma di prodotti distribuiti in tutti i continenti con assistenza garantita, attenzione alla sicurezza e all’ambiente e uno stile inconfondibile dove il design e l’italianità la rendono riconoscibile in tutto il mondo.

La storia di Vistosi affonda le sue radici nel sedicesimo secolo quando il nome del capostipite, Vincenzo Gazzabin, compare per la prima volta nei registri dell’arte vetraria muranese. Il nome “Vistosi” fa la sua comparsa poco dopo, come soprannome di un erede della vetreria Gazzabin. Sotto la guida di Gino e Luciano Vistosi l’azienda inizia a concentrarsi nella produzione di articoli per l’illuminazione e avvia una proficua collaborazione con i designer dell’epoca: da Gae Aulenti a Ettore Sottsass, da Vico Magisteretti ad Angelo Mangiarotti. Il 1989 è l’anno in cui Giancarlo Moretti, imprenditore muranese da tempo attivo nel settore, rileva l’azienda dando vita a Vetreria Vistosi. Sarà opera di Matteo Moretti, figlio di Giancarlo, il rilancio del marchio: a una profonda riorganizzazione produttiva e commerciale vengono affiancate nuove importanti collaborazioni con disegnatori e creativi: Chiaramonte e Marin, Michele De Lucchi, Mauro Olivieri sono alcuni di loro. La Vetreria Vistosi è una vera e propria industria artigianale le cui tecniche produttive e decorative ne fanno oggi uno dei più competitivi player sul mercato.

Steel è un’azienda con sede a Carpi (Modena) che produce cucine semi-professionali per uso domestico. Fondata nel 1999 dai fratelli Po, la storia di Steel è legata a stretto giro a quella del capostipite Angelo Po che, sin dal 1922, si specializza nella produzione di cucine professionali diventando un autentico pioniere nel settore. Oggi Steel offre quattro collezioni (Genesi, Ascot, Enfasi, Oxford) a cui si aggiunge Giardino, una serie completa per il barbecue e l’outdoor. Attenti al design senza mai voler compromettere le prestazioni, oggi in azienda si lavora per anticipare le tendenze e offrire in ogni angolo del mondo un prodotto capace di interpretare la tradizione usando prodotti tecnologicamente all’avanguardia.


[home page] [lo staff] [meteo]