torna alla homepage


M-Cube: le nuove soluzioni di Touchless
in grado di assicurare il distanziamento sociale


M-Cube, leader europeo nei servizi di In-Store Digital Engagement, promuove un ventaglio di Touchless Solutions, soluzioni in grado di permettere il rispetto delle disposizioni imposte dal distanziamento sociale e rendere la nuova customer experience touchless più sicura e innovativa.

Il cambiamento delle abitudini dei consumatori – in seguito all’emergenza sanitaria che ha coinvolto anche la maggior parte del settore retail – ha portato molti retailer ad interrogarsi su come rispondere in modo adeguato ed efficace alle sfide poste dai nuovi contesti di socialità, continuando ad alimentare flussi di clienti in negozio e mantenendo elevati standard di sicurezza, sempre in linea con le norme vigenti.

M-Cube, che da tempo promuove prodotti e servizi dedicati a una maggiore digitalizzazione del punto vendita con l’integrazione di strategie omnichannel, ha pensato a strumenti che nel contesto attuale risultano ancor più incisivi per il normale funzionamento dell’ecosistema retail:

· App to screen: particolarmente richiesta in ambito fashion, questa soluzione consente ai sales assistant di lanciare contenuti multimediali su monitor installati all’interno del punto vendita. In questo modo viene assicurato il distanziamento interpersonale e, al contempo, il cliente può essere informato sulla disponibilità dei prodotti in altre colorazioni, taglie e modelli (il cosiddetto “scaffale infinito”), evitando il contatto fisico con superfici/oggetti e prodotti in negozio.

· Smart fitting room: l’installazione di tablet all’interno dei camerini consente di creare sistemi di comunicazione da remoto con i sales assistant e permette al cliente in negozio di avere un quadro dell’offerta più chiaro, riducendo le interazioni con altri clienti e il personale di vendita.

Il dispositivo mobile del cliente diventa così il nuovo protagonista della shopping experience e, qualsiasi sia il settore di riferimento, anche lo strumento essenziale per mettere in moto le principali fasi di consultazione, verifica disponibilità, prenotazione, ordine e check-out.

Tra le diverse possibilità che l’utilizzo del mobile consente al cliente si possono elencare:

- QR Code: è possibile invitare il cliente a scaricare sul proprio device informazioni utili. In questo modo si evita vengano toccati oggetti e superfici all’interno del punto vendita e si riduce al limite il contatto con mano.

- Loyalty program: sempre tramite QR code o applicativi legacy è possibile costruire sistemi di rewarding grazie ai quali invogliare il cliente al consumo di prodotti tramite dispositivi o applicativi digitali.

- Pagamenti cashless tramite app, grazie alle quali si può evitare il contatto con pinpad, carte di credito e altri oggetti di cassa funzionali al check-out.

Leonardo Comelli, Direttore Commerciale di M-Cube, ha dichiarato: “Grazie all’utilizzo di tecnologie mirate la customer experience si accentra sempre più sul consumatore stesso e i suoi device, che diventano i principali protagonisti dell’esperienza d’acquisto, in linea con le attuali disposizioni di sicurezza. Questi sistemi facilitano il distanziamento e invogliano i consumatori a non rinunciare all’acquisto in negozio. Crediamo che il modo giusto per permettere al settore di ripartire passi anche da una maggiore digitalizzazione del punto vendita”.


[home page] [lo staff] [meteo]