torna alla homepage


pordenonelegge 2019: parte dal Salone
del Libro di Torino la partnership con Senigallia


pordenonelegge 2019, scocca l’ora del ventennale: a quattro mesi esatti dall’avvio della Festa del Libro con gli Autori, parte dal Salone del Libro di Torino la rincorsa verso l’attesissima ventesima edizione.

«Un momento che attendiamo con gioia e un pizzico di impazienza. Per poterlo festeggiare insieme alla città, alle istituzioni, agli operatori delle case editrici, e naturalmente insieme agli autori e al nostro staff – spiega il presidente di Fondazione Pordenonelegge Giovanni Pavan – Le cinque giornate al Salone ci hanno dato molte soddisfazioni: ottimi riscontri di pubblico e pieno consenso da parte degli operatori per il cartellone poesia che ci ha visto partner ufficiale dell’evento – sottolinea Pavan – L’edizione 2019 è stata da primato anche per la frequentazione del pubblico alla Liberia della Poesia, un progetto che da anni portiamo avanti insieme a LibrerieCoop: più visitatori significa anche maggiori vendite, questa è stata senz’altro l’edizione più soddisfacente sotto ogni aspetto. Ma il primo bilancio del nostro impegno al Salone non si declina solo al passato, perchè Torino è stata teatro del lancio di una novità importante: l’accordo siglato con il Comune di Senigallia per una sinergia culturale che si aprirà nell’estate 2019, nel segno del giallo e del noir. Un’ulteriore conferma del ruolo riconosciuto a pordenonelegge sul piano della progettualità culturale, a livello nazionale e per il quale va ringraziato un pordenonese Claudio Ricci, che ha creato le basi della collaborazione».

E’ nato così il Protocollo d’intesa tra il Comune di Senigallia e la Fondazione Pordenonelegge, per promuovere la cultura, attraverso i reciproci eventi, in un’impostazione orientata ad un’attività costante nel corso dell’anno. Iniziative per le scuole, laboratori di scrittura creativa, incontri su tematiche legate all’attualità, mostre in particolare legate alla fotografia e altre iniziative per la valorizzazione del territorio saranno al centro del Protocollo sottoscritto al Salone del Libro dal sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi e dal presidente della Fondazione Pordenonelegge Giovanni Pavan.

Si partirà velocemente: con due incontri gemelli che vedranno protagonisti scrittori cult del giallo, Gianrico Carofiglio e Giancarlo De Cataldo, intervenuti alla sottoscrizione dell’accordo ed entusiasti dell’iniziativa. Saranno impegnati in un talk che ripercorrerà casi eclatanti degli archivi giudiziari del nostro tempo. Il primo incontro si svolgerà sabato 24 agosto al festival Ventimilarighesottoimari in Giallo di Senigallia, il secondo nel corso di pordenonelegge 2019, con gli stessi protagonisti. Sarò l’occasione per un excursus avvincente che intreccia realtà e letteratura, storia e fiction, vero e verosimile.

E mentre parte il countdown per la 20^ edizione di pordenonelegge, arriva la notizia che il programma del festival è ormai in fase di chiusura: «il cartellone è virtualmente completo - spiega il direttore artistico Gian Mario Villalta, insieme ai curatori Alberto Garlini e Valentina Gasparet – e siamo alle ultime rifiniture. Come sempre il d-day della presentazione è programmato per il mese di luglio: sarà l’occasione per illustrare un programma generoso di anteprime e grandi autori italiani e internazionali». Info e dettagli, in progress, sul sito www.pordenonelegge.it 


[home page] [lo staff] [meteo]