torna alla homepage


Pordenonelegge 2022 al via con il contest "Caroautore"


Con la primavera si accende il conto alla rovescia per uno degli eventi culturali più amati e più attesi dell’anno, pordenonelegge Festa del Libro con gli Autori, in programma dal 14 al 18 settembre 2022. «Da sempre pordenonelegge – spiega Valentina Gasparet, curatrice del festival - guarda ai giovani lettori con attenzione speciale: perché saranno non solo i lettori, ma anche e soprattutto i cittadini e quindi i pilastri della società futura. Leggere aiuta a crescere, a suscitare passioni, a formare una propria coscienza critica, a condividere emozioni e paure, a non sentirsi soli».

Per questo ancora una volta il countdown verso pordenonelegge, e la sua 23^ edizione, si accende nel segno dei giovani, attraverso un contest ormai storico del festival: “Caro autore, ti scrivo ...” propone ai giovani 11-14enni di scrivere la propria recensione in forma di lettera all’autrice e all’autore del cuore, scegliendo fra un poker di libri selezionati. Quest’anno i partecipanti potranno inviare le loro lettere ad Anna Woltz che firma il libro “Alaska” (Beisler editore, 2021), a Silvia Vecchini e Sualzo autori del graphic novel “Le parole possono tutto” (Il Castoro, 2021), a Jean-Claude Mourlevat per “Il fiume al contrario” (Rizzoli, 2022), e a Marco Malvaldi e Samantha Bruzzone per “Chiusi fuori” (Mondadori, 2022). «Abbiamo scelto quattro libri – continua Gasparet - che possano coinvolgere e appassionare "tipi" diversi di giovani lettrici e lettori, con tutti i colori e l’energia di una nuova primavera. Storie che parlano di amicizia, di identità, di silenzi, di coraggio, di curiosità. Di quella meravigliosa avventura che è diventare grandi».

“Caro autore, ti scrivo ...” prende il via giovedì 5 maggio, per iniziativa di Fondazione Pordenonelegge.it. Ci sarà tempo fino a giovedì primo settembre per partecipare: sono ammessi gli studenti delle Scuole Secondarie di I grado, di età compresa fra 11 e 14 anni, di tutta Italia. Tutte le lettere–recensioni pervenute saranno valutate da una giuria di assoluta eccezione, composta da Beatrice Masini (Presidente), Caterina Ramonda, Vera Salton, Sara Marconi e Alice Maddalozzo della Puppa; e coordinata da Valentina Gasparet.

Nell’ambito della 23^ edizione di pordenonelegge Festa del libro con gli autori verranno scelti i primi tre “critici in erba” per ciascun titolo, che si aggiudicheranno la pubblicazione del loro lavoro sul sito www.pordenonelegge.it,  riceveranno una pergamena autografata dall’autore recensito e una selezione di libri pubblicati dagli editori che rientrano nella rosa degli autori scelti. I vincitori saranno proclamati nel corso degli incontri con gli autori dei libri selezionati, ma tutte le lettere saranno consegnate agli autori ai quali cui sono rivolte. Per trasmettere l’elaborato è necessario accedere al sito www.pordenonelegge.it sezione concorso “Caro autore, ti scrivo...”, compilare l’apposito form e allegare l’elaborato in formato pdf o word. Il testo dovrà avere una lunghezza massima di 2700 battute spazi inclusi.

I libri al centro di “Caro autore, ti scrivo ...” 2022 sono ‘figli’ di un tempo complesso e talvolta disorientante per le giovani generazioni: il loro ideale trait d’union è la capacità di schiudere nuove porte, nuovi sguardi e nuove possibilità. E di lanciare piccoli grandi ponti di ‘comunicazione’ fra i protagonisti e il mondo intorno.

È il caso del romanzo Alaska scritto da una delle voci più interessanti della nuova scena letteraria olandese, Anna Woltz, premiata in tutta Europa: il suo è un romanzo intenso e luminoso sulla ricerca della propria identità, sul bisogno di essere capiti e sulle difficoltà e la bellezza che la vita, e la crescita, portano con sé. L’incontro con Anna Woltz sarà realizzato in collaborazione con L’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi. Silvia Vecchini, autrice di albi illustrati e romanzi per ragazzi, firma invece con l’autore e disegnatore Antonio “Sualzo” Vincenti Le parole possono tutto: uno straordinario graphic novel in cui scorrono molti accadimenti – un incidente, la separazione dei propri genitori, il litigio con la migliore amica – insieme all’incontro inatteso con un anziano maestro e con lettere misteriose che permetteranno di ricomporre le parole utili a leggere e scrivere la vita. Jean-Claude Mourlevat, uno dei maggiori scrittori francesi per ragazzi tradotto in tutto il mondo, con Il fiume al contrario schiude un viaggio incredibile ai confini della Terra, attraverso mondi fantastici popolati da creature insolite e meravigliose. L’autore ha ricevuto lo scorso anno il prestigioso Astrid Lindgren Memorial Award.

Infine Marco Malvaldi e Samantha Bruzzone con il bellissimo giallo Chiusi fuori, dimostrano che un paese tanto tranquillo da sembrare noioso può invece aprirsi a scenari misteriosi e insospettabili, come in un romanzo di Agatha Christie: lo scopriranno due fratelli come tanti, la quattordicenne Zoe che ha tanta voglia di crescere, e l’undicenne Achille, appassionato di calcio e di cucina.

Dettagli e info su “Caro autore, ti scrivo...” al sito pordenonelegge.it, email fondazione@pordenonelegge.it, tel. Fondazione Pordenonelegge 0434.1573200. 

E per chi ha difficoltà a leggere autonomamente, grazie al Centro Internazionale del Libro Parlato “A. Sernagiotto” onlus, sez. staccata Comitato Libro Parlato S.Vito (Info: Biblioteca Ragazzi di S.Vito al Tagliamento), a partire dal mese di luglio i libri selezionati saranno disponibili anche in formato audiolibro.


[home page] [lo staff] [meteo]