torna alla homepage


#CuriosiFVG2018: al via la nuova edizione del progetto che forma i nuovi "greeters del Friuli Venezia Giulia


In Friuli Venezia Giulia solo nel 2017 hanno fatto tappa 3,5 milioni di turisti stranieri, con una spesa sul territorio di 1,1 miliardi di euro. Nel corso dell’anno 4 visitatori su 10, in regione, sono arrivati dall’estero (dati Turismo FVG). L’attenzione verso il “piccolo compendio dell’universo” non è più, unicamente, un affare centro-europeo: dall’est Europa, dalla Russia e da molti altri Paesi cresce il flusso verso la regione – cerniera del nordest italiano. Forse in qualche misura ha contribuito l’originale progetto Curiosi del Territorio, lo stage internazionale che da molti anni promuove e organizza l’IRSE, Istituto Regionale di Studi Europei. Scopo dell’iniziativa è ospitare per una ventina di giorni un nucleo di giovani operatori turistici europei, con particolare attenzione all’est: gli stagisti dell’IRSE usufruiscono di un intenso calendario di visite e incontri alle mete più significative del Friuli Venezia Giulia: un programma che si configura fortemente interattivo rispetto al territorio.

#CuriosiFVG2018 si svolgerà dal 27 giugno al 15 luglio: obiettivo del progetto è la formazione di originali FVGgreeters, ovvero promotori nei loro Paesi di provenienza di un’immagine di eccellenza, qualità della vita e bellezza, capace di trasmettere calore e accoglienza. Sintetizzati nel motto Hands&Brain&Heart/ManiCuoreCervello: mani a significare la laboriosità;cervello per guardare all’innovazione in tutti i settori; cuore per schiudere ospitalità e saper dare emozioni. I protagonisti dello stage 2018 - giovani operatori del turismo, del commercio e della cultura - diventeranno “ambasciatori” e promotori dell’eccellenza del territorio FVG nei Paesi di provenienza, ovvero in Belgio, Bielorussia, Finlandia, Germania, Polonia, Russia, Serbia, Ucraina e Ungheria.

Il primo appuntamento aperto al pubblico per incontrare i Curiosi 2018 è già fissato per giovedì 28 giugno, alle 18.30 presso la sede dell’IRSE, al centro culturale Casa Zanussi di Pordenone Noi, da 9 Paesi, alla scoperta di un territorio.

Seguirà un intenso programma di visite, intrecciando incontri con operatori turistici e culturali e giovani “creativi” nell’artigianato e nell’enogastronomia e brevi work experience in industrie e realtà di eccellenza nell’export, nel manifatturiero, nell’enogastronomia, nell’agricoltura, nei servizi. Gli stagisti saranno infatti ospitati (singolarmente o in coppia) nelle mattinate del 3-4-5 e 6 luglio in aziende di eccellenza del territorio pordenonese, che hanno saputo cogliere le nuove sfide, creando e richiedendo nuove professionalità. Alcuni degli stagisti già lavorano nei loro Paesi in aziende che importano dall'Italia, o fanno da interpreti in fiere, eventi culturali, ecc. Altri sono in formazione, tutti comunque hanno qualche esperienza di lavoro. Le brevi esperienze degli scorsi anni si sono rivelate formative per loro, ma anche in qualche modo "utili" alle realtà ospitanti per contatti nei rispettivi Paesi e per i contributi offerti a realizzazione “in progress”, per esempio le traduzioni di siti web, cataloghi, ricerche online plurilingue ...

Molte le occasioni di incontro e confronto aperte a tutti: segnaliamo il seminario aperto suLa promozione di FVGExperience sui canali social. L’esperienza degli FVG Ambassador. Con Cristina Menis, Social Team PromoturismoFVG. (lunedì 2 luglio ore 11.00 – 13.30) e lo speciale, attualissimo convegno a più voci su “Cosa cerca il turista cinese?Italian style, artigianato di eccellenza, innovazione e qualità dell’ambiente. Opportunità per il Friuli Venezia Giulia” (martedì 10 luglio re 9.00 – 13.30).

Valore aggiunto, sempre in chiave interattiva, è la disponibilità di alcuni posti per partecipare insieme ai Curiosi – tutti con un bagaglio di almeno quattro lingue compreso l’italiano – a visite e incontri con operatori: precisamente Aquileia e Grado (pomeriggio/sera 2 luglio), Cividale (pomeriggio/sera 3 luglio), San Daniele e Udine (pomeriggio/sera 4 luglio), Spilimbergo e Valvasone (pomeriggio/sera 5 luglio), Gorizia e il Collio (pomeriggio/sera 6 luglio), Monfalcone e Trieste (giornata intera 11 luglio), Parco Naturale Dolomiti Friulane (giornata intera 12 luglio). La partecipazione è riservata a persone 18-35 anni, previa richesta entro venerdì 22 giugno, irse@centroculturapordenone.it– tel.0434.365326 (quota simbolica di € 5,00). 

Curiosi del Territorio 2018 è realizzato con la collaborazione e il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – PromoTurismoFVG, della Fondazione Friuli, di Crédit Agricole FriulAdria con il coinvolgimento di Comune di Pordenone,ConCentro, Pordenone Turismo, Confartigianato Imprese, Unione Industriali di Pordenone, Confcommercio-Ascom Pordenone, Electrolux, Centro Culturale Casa A. Zanussi Pordenone.


[home page] [lo staff] [meteo]