torna alla homepage


Ritorna Grand Tour, il viaggio alla scoperta
dei musei del mondo senza muoversi da Venezia!

Quattro giorni con tavole rotonde, visite guidate speciali, tonnellate di sabbia per il laboratorio a cura dell’artista Dale Murdock e l’incontro con il saggista Jean-Yves Jouannais, autore di Les Barrages de sable. Traité de castellologie littérale (Paris: Grasset, 2014).

Da venerdì 24 a lunedì 27 novembre, Palazzo Grassi - Punta della Dogana presenta la terza edizione di Grand Tour, un “viaggio” alla scoperta dei servizi educativi di altre importanti realtà museali, nazionali e internazionali.

Con un calendario di appuntamenti unici, Grand Tour è un momento di formazione e crescita, attraverso la condivisione di conoscenze, esperienze, idee e obiettivi tra musei e istituzioni di tutta Europa.

Dopo la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e la Fondazione Palazzo Strozzi, per questa terza edizione sarà il Centre Pompidou di Parigi a portare a Venezia le sue attività per il pubblico.

Il tour parte venerdì 24 novembre a Palazzo Grassi, dove, dalle 15.00 alle 18.00, si terrà una tavola rotonda - riservata agli addetti ai lavori - sulla mediazione culturale nelle istituzioni museali, moderata da Patrice Chazottes del Dipartimento Direction des publics del museo parigino e Alexis Sornin del Dipartimento Educazione di Palazzo Grassi – Punta della Dogana.

Si prosegue sabato 25, domenica 26 e poi ancora lunedì 27 novembre, presso il foyer del Teatrino dove, dalle 11.00 alle 18.00 (con ingresso anticipato alle 10.00 per i titolari della Membership Card di Palazzo Grassi), avrà luogo il grande laboratorio di sculture di sabbia in compagnia dello scultore canadese Dale Murdock.

Quattro tonnellate di sabbia, per tre giornate all’insegna della creatività, invaderanno lo spazio del foyer, che, per l’occasione, si trasformerà in una grande spiaggia litoranea.

Grandi e piccini, senza alcun limite di età e tematica, potranno dare pieno sfogo alla propria fantasia insieme al “Campione mondiale di castelli di sabbia”, Dale Murdock.

Architetture e intere città, in una babilonia di paesaggi sabbiosi, prenderanno forma, rievocando le atmosfere marine che caratterizzano i tesori ritrovati da Damien Hirst. 

Sabato 25 e domenica 26 novembre, dalle 11.00 alle 18.00, saranno inoltre disponibili visite gratuite su prenotazione alla mostra Treasures from the Wreck of the Unbelievable aPalazzo Grassi e Punta della Dogana.

Il team del Centre Pompidou di Parigi, in collaborazione con il Dipartimento di Educazione di Palazzo Grassi, proporrà modalità inedite per scoprire il percorso espositivo, dando vita a un’ esperienza alternativa che sorprenderà i partecipanti. Taccuino e matita alla mano, dai 5 anni in su, tutto il pubblico è invitato a ridisegnare i tesori dell’Unbelievable, tramutandoli nelle forme della propria fantasia. Non serve saper disegnare, è sufficiente saper immaginare!

Lunedì 27 novembre alle 18.00 il viaggio si conclude con lo scrittore e saggista Jean-Yves Jouannais. L’incontro con l’autore di Les Barrages de sable. Traité de castellologie littérale (Paris: Grasset, 2014), ripercorrerà la storia della costruzione dei castelli di sabbia, un rito che risale all’antichità, la cui funzione non si limita alla pratica giocosa tipica dell’infanzia, ma nasconde una complessa simbologia, in grado di fornire un importante e affascinante spaccato antropologico della civiltà umana e della sua ancestrale fascinazione nei confronti della dimensione bellica. 

PROGRAMMA COMPLETO

Venerdì 24 novembre


> Incontro sulla mediazione culturale nei musei
ore 15-18 , Palazzo Grassi
I Servizi Educativi del Centre Pompidou e di Palazzo Grassi - Punta della Dogana incontrano i rappresentanti di Servizi Educativi di altre istituzione.

Incontro riservato ai Servizi Educativi di istituzioni museali

Sabato 25 novembre

> Grande laboratorio di sculture di sabbia a cura dell'artista Dale Murdock
ore 11-18, Foyer del Teatrino di Palazzo Grassi
il pubblico è invitato a creare insieme a Dale Murdock attraverso l’utilizzo della sabbia e con la presenza degli operatori educativi di Palazzo Grassi e del Centre Pompidou.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.
Accesso ai Members consentito a partire dalle ore 10.

> Percorsi in mostra con il taccuino da disegno!
ore 11-18, Palazzo Grassi
Visite speciali di Treasures from the Wreck of the Unbelievable
Per partecipare è necessaria la prenotazione.

Domenica 26 novembre

> Grande laboratorio di sculture di sabbia a cura dell'artista Dale Murdock
ore 11-18, Foyer del Teatrino di Palazzo Grassi
il pubblico è invitato a creare insieme a Dale Murdock attraverso l’utilizzo della sabbia e con la presenza degli operatori educativi di Palazzo Grassi e del Centre Pompidou.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.
Accesso ai Members consentito a partire dalle ore 10.

> Percorsi in mostra con il taccuino da disegno!
ore 11-18, Punta della Dogana
Visite speciali di Treasures from the Wreck of the Unbelievable
Per partecipare è necessaria la prenotazione.

Lunedì 27 novembre

> Grande laboratorio di sculture di sabbia a cura dell'artista Dale Murdock
ore 11-18, Foyer del Teatrino di Palazzo Grassi
il pubblico è invitato a creare insieme a Dale Murdock attraverso l’utilizzo della sabbia e con la presenza degli operatori educativi di Palazzo Grassi e del Centre Pompidou.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.
Accesso ai Members consentito a partire dalle ore 10.

> Incontro con Jean-Yves Jouannais
ore 18, Teatrino di Palazzo Grassi
L'autore e critico d'arte presenta Les Barrages de sable. Traité de castellologie littorale (Paris: Grasset, 2014), un'indagine sul rito infantile di costruire castelli di sabbia.

Ingresso libero fino a esaurimento posti. 

Informazioni pratiche
La partecipazione a tutte le attività è gratuita.
Le attività sono accessibili in italiano, inglese e francese.
* Per prenotare
www.palazzograssi.it sezione Calendario, evento Grand Tour
Per maggiori informazioni: education@palazzograssi.it 
Palazzo Grassi e Teatrino
Palazzo Grassi, Campo San Samuele, 3231, 30124 Venezia VE 
Punta della Dogana
Dorsoduro, 2, 30123 Venezia VE 

BIO BREVI

Dale Murdock avvia la propria formazione artistica alle scuole superiori con il professor John Perret, lavorando con la scultura in argilla e cottura in forno. Studia scultura presso la University of Saskatchewan, utilizzando in particolare il bronzo. Successivamente consegue il B.A. in Storia dell’Arte presso la University of Victoria, nella Colombia Britannica in Canada, nel 1991, dove lavora per quattro anni nel dipartimento di scultura con i professori Mowry Baden e Roland Brener.

Jean-Yves Jouannais è stato redattore capo della rivista Artpress dal 1991 al 1999, ha insegnato Arte Contemporanea presso l'Université Paris 8 dal 1996 al 2003. Attualmente insegna all’ENSBA di Parigi. Nel corso della sua carriera ha organizzato le esposizioni Histoire de l'infamie in occasione della Biennale di Venezia del 1995; Le Fou dédoublé, Mosca, Nijni-Novgorod, Samara, Krasnoyarsk, Château d’Oiron, 2000 ; L’Idiotie, Expérience Pommery # 2, Domaine Pommery, Reims, 2005 ; La Force de l’art al Grand Palais di Parigi, 2009. La sua vasta produzione bibliografia comprende: La Bibliothèque de Hans Reiter, edizioni Grasset, 2016; L’Usage des ruines, edizioni Verticales, 2013 ; L’Idiotie, edizioni beaux-arts, 2004; Armand Silvestre, poète modique, edizioni Le Promeneur, 1999 ; Artistes sans œuvres, edizioni Hazan, 1997, pubblicato inseguito anche da Verticales, nel 2009. Ha diretto programmi televisivi di arte e cultura quali La Revue et Exhibition dal 2001 al 2006. Dal 2008, si dedica al ciclo di incontri e conferenze L’Encyclopédie des guerres, presso il Centre Pompidou.


[home page] [lo staff] [meteo]