torna alla homepage


Ogni biblioteca è un’avventura: al via la versione estiva
di Dedica per bambini e famiglie


Coccodrilli, draghi, rane e orchi, ma anche principi e giovani coraggiosi: sono questi i protagonisti, scelti tra i molteplici libri di racconti di autori francesi. per trascorrere qualche pomeriggio in compagnia di fantastiche narrazioni: legata al festival Dedica, che quest’anno ha avuto al centro lo scrittore francese Mathias Enard, si svilupperà fra il 27 giugno e il 4 agosto la proposta estiva “Ogni biblioteca è un’avventura: storie e racconti dalla Francia” organizzata dall’associazione Thesis e destinata ai bambini di tutte le età (ma anche agli adulti) nell’ambito delle iniziative all’aperto che si tengono a Pordenone e a Cordenons.

Un progetto consolidato, giunto alla 6ª edizione, che presenta, in collaborazione con le Biblioteche civiche di Pordenone e Cordenons, e con il sostegno di Fondazione Friuli, un nuovo ciclo di letture animate per far avvicinare i più piccoli al mondo narrativo e ai libri, attraverso incontri informali che diventano momenti di crescita culturale e di socialità.

“Ogni biblioteca è un’avventura”, grazie alla voce degli attori di Ortoteatro, darà vita alle vicende di una serie di storie diverse per ogni appuntamento, con l’intento di scoprire - in più tappe - il vasto repertorio dei racconti francesi.

Si parte lunedì 27 giugno, nel cortile della biblioteca “Mary Della Schiava”in Largo Cervignano, a Pordenone Pordenone con “Le favole più belle di Jean De La Fontaine”, per poi proseguire lunedì 4 luglio nel parco San Valentino (area fronte bar) per la Biblioteca Nord Pordenone con “Il Piccolo Principe”, brani dal libro di Antoine De Saint-Exupéry (per bambini dai 6 anni), per celebrare la saggezza di chi guarda le cose con occhi puri e una sincera e naturale voglia di autenticità.

Venerdì 8 luglio la rassegna si sposterà nel giardino della Biblioteca Civica Centro Culturale “Aldo Moro” di Cordenons, dove sono in programma “Storie di draghi e di orchi”, dai libri di Vincent Cuvellier, Didier Lévy e altri autori francesi.

Martedì 12 luglio, di nuovo a Pordenone, nel Parco della Biblioteca “Jolanda Turchet” di via Pontinia 4, al centro della narrazione ci saranno “Il gatto con gli stivali e pollicino”, le due fiabe di Charles Perraultfra le più belle e famose con protagonisti giovani innamorati e squattrinati, belle principesse, gatti stivalati, bambini piccoli come un pollice e naturalmente… orchi affamati.

Mercoledì 20 luglio, nel giardino della Biblioteca Sud di via Vesalio 11 Pordenone, focus su “I più bei libri di HervéTullet”, autore e illustratore di libri per ragazzi diventato famoso come il "re dei libri prescolari" che invitano a pensare in modo creativo e indipendente, tale da sollecitare e sprigionare l'immaginazione dei bambini. 

Martedì 26 luglio sarà il cortile della Biblioteca di Torre ad accogliere “Uffa! non sono un coccodrillo! Mi chiamo Alfonso e sono un alligatore”, dedicato a Delphine Perret e ad altri racconti di nuovi autori francesi.

Giovedì 4 agosto, gran finale nel chiostro della Biblioteca Civicadi Pordenone con “L’orco di Zeralda” dai denti aguzzi, una barba ispida e un appetito smisurato che ogni mattina va in città tentando di acchiappare qualche bambino… e altre storie di Tomi Ungerer.

Tutti gli appuntamenti si tengono alle 17, e sono a ingresso libero: è consigliabile portare un plaid per il prato. In caso di pioggia si terranno al chiuso o prevedono una data alternativa 

Per informazioni:
Thesis Associazione Culturale 
tel. 366 9505094 
www.dedicafestival.it/dedica-incontra/ 


[home page] [lo staff] [meteo]