torna alla homepage


Mondiali 2018: Link Festival racconta
il torneo che l'Italia non giocherà


Addio “notti magiche”, niente maxi schermi intorno ai quali aggregarsi nei bar e nelle piazze e pathos al minimo sindacale per i telespettatori italiani che dal 14 giugno al 15 luglio accenderanno la tv per sintonizzarsi sulle partite del Mondiale di Calcio 2018: non succedeva da 60 anni e ci riporterà alla malinconia del 1992, quando l’Italia non partecipò alla fase finale del Campionato Europeo in Svezia.

Dal suo Osservatorio sulla “questione Italia” 2018, Link 2018 non poteva certo glissare su questa defezione così sentita dal grande pubblico oltre che dal “pianeta calcio”. E infatti la serata inaugurale del festival del Buon Giornalismo, venerdì 20 aprile, vedrà protagoniste a Trieste, nella Fincantieri Newsroom di piazza Unità, due vere icone del calcio nazionale, Marco Tardelli e Bruno Pizzul, affiancati dal giornalista Rai Filippo Corsini, cronista sportivo fra i più autorevoli e voce di “Tutto il calcio minuto per minuto”. Coordina l'incontro il vicedirettore del quotidiano Il Piccolo Alberto Bollis.

Come si è materializzato l’incubo che ci ha sottratto quelle “Notti magiche inseguendo un gol”? La nostra nazionale fuori dal mondiale, dopo 60 anni, è il capolinea generazionale da cui ripartire per rifondare l’Italia del calcio? Intorno a questi e molti altri interrogativi si confronteranno tre protagonisti del calcio del nostro tempo, magari azzardando anche qualche previsione sulle squadre che si dimostreranno più in forma ai mondiali.

Quelle chiamate a contendersi la mitica Coppa issata anche da Marco Tardelli, nel luglio ’82, davanti a una folla oceanica nella splendida cornice dello stadio Santiago Bernabeu a Madrid. Ma c’è di più: Link 2018 offrirà un’ulteriore “chicca” ai tanti calciofili che vorranno seguire la 5^ edizione del Festival del Buon Giornalismo: sabato 21 aprile, infatti, è dalla Fincantieri Newsroom del Festival che andrà in onda in diretta, dalle 14.50 su Radiouno Rai. il programma “Tutto il calcio minuto per minuto”: da Trieste la linea passerà agli stadi italiani in gara nel corso del pomeriggio e per qualche ora la città sarà, idealmente, ‘capitale’ del calcio nazionale.

Promosso dalla Fondazione Luchetta, curato da Francesca Fresa e organizzato da Prandicom con il pieno sostegno di Fincantieri, l’apporto della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e la coorganizzazione del Comune di Trieste, Link 2018 è realizzato con la collaborazione della FNSI e dell’Ordine dei Giornalisti e con la main media partnership della Rai e delle sue testate Rai News 24, Radio1 Rai e Tgr Fvg.

Sabato 21 aprile alle 15 la conferenza stampa di annuncio delle terne finaliste della 15^ edizione del Premio Luchetta. L’ingresso a tutti gli incontri è libero, info www.luchettaincontra.it


[home page] [lo staff] [meteo]