torna alla homepage


Fabio Geda, premio Grinzane Cavour,
finalista Strega, autore del celebre
"Nel mare ci sono i coccodrilli" a Pordenone


Fabio Geda, uno degli scrittori italiani più attenti ai temi della crescita e dell’educazione,premio Grinzane Cavour nel 2008 con il suo secondo romanzo: “L'esatta sequenza dei gesti”, finalista al premio Strega 2017 con il suo ultimo romanzo e autore, fra gli altri, del celebre “Nel mare ci sono i coccodrilli” (edito da Baldini Castoldi e Dalai) che nel 2010 ha sfondato le 400 mila copie vendute in Italia ed è stato tradotto per altri 28 Paesi, sarà ospite martedì 17 aprile, a Pordenone, dell’associazione Thesis: alle 18, nella sala Degan della biblioteca, con ingresso libero, sarà al centro della conversazione “Di libri e di storie” condotta da Claudio Cattaruzza, curatore del festival Dedica.

Di Fabio Geda, che collabora con diversi quotidiani e settimanali nazionali, oltre che con la Scuola Holden e il Salone del Libro di Torino, nel 2017 è uscito per Einaudi il libro “Anime Scalze”. Attraverso la struggente avventura di un ragazzino costretto a diventare adulto da solo, lo scrittore racconta la fatica e la meraviglia di cercare un posto nel mondo , fra primi amori, padri distratti, madri confuse e segreti scomodi con cui fare i conti.

Con questo romanzo sta girando anche le scuole di tutta Italia e infatti, oltre che in biblioteca Geda sarà domani e mercoledì nelle scuole medie di Aviano e all’Istituto Zanussi per il progetto “Lo struzzo a scuola” organizzato dalla libreria Einaudi-Giavedoni di Pordenone. Il libro racconta la vera storia di Enaiatollah Akbari, fuggito quando era ancora un bambino dall’Afghanistan e approdato, dopo un lungo e travagliato viaggio, a Torino. Oltre che essere letto nelle scuole, il libro ha dato il la a diversi spettacoli teatrali ed è stato oggetto della registrazione di un audiolibro, proclamato Libro dell’Anno dagli ascoltatori di RadioTreFahrenheit. 

Fra gli altri libri di Geda ci sono, sempre per Einaudi “Se la vita che salvi è la tua”, romanzo tanto denso quanto ricco di avventure, ma anche di interrogativi e di riflessioni, che narra di un insegnante precario, avviato verso i quarant’anni e con un matrimonio in crisi, che sceglie la via della fuga. Del 2014, per la collana AllaCarta di Edt (l’editore che pubblica in Italia le Lonely Planet) è il suo reportage intitolato Itadakimasu, che ha come oggetto la città di Tokyo.

Nel 2015 ha iniziato un progetto per la pubblicazione di una saga per ragazzi intitolata Berlin, scritto a quattro mani, condiviso con MarcoMagnone e che vede la pubblicazione di sette libri, ognuno dei quali esce ogni sei mesi.


[home page] [lo staff] [meteo]